Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Tra le braccia di un Angelo

Tra le braccia di un Angelo dopo un incidente in macchina

 

Era il 1996, il 2 settembre, stavo andando al cimitero perché ricorreva l'anniversario della morte di mio padre. Alla guida una mia amica, ad un incrocio, non ci viene data la precedenza e cosi un frontale inevitabile.

 

Io sbatto la testa sul parabrezza sfondandolo, il lato passeggero si era incastrato nella porta d'ingresso di una lavanderia .... attimi di grande panico ... è in quel momento mi senti pressa in braccio e portata fuori dall'auto, difronte a me un bellissimo ragazzo biondo che ringraziai subito, fui io a chiamare i vigili e la polizia.

 

La gente accorse e mi guardavano incuriositi, come poteva essere cosi lucida una che aveva avuto un frontale cosi forte? Non avevo un graffio al contrario della mia amica.

 

Uno dei vigili mi chiese "Come hai fatto ad uscire dalla macchina?" gli risposi "È stato lui" indicando il ragazzo che era scomparso.

 

Beh!! Arrivata in pronto soccorso, i medici stupiti ma, dopo minuti crollai andando in coma, un coma di poche ore credo .... ma quello che ho visto .... fantastico mondo!!! ... inspiegabile ...... incontrai mio padre ..... volevo abbracciarlo ... mi disse "Dove vai?", "Da te papà", "Non ancora, ritorna" .... bellissimo .... cosi mi risvegliai trovandomi seduto accanto un medico che mi chiedeva dove fossi stata .... gli risposi "In un posto bellissimo e se questa è la morte, io non ho paura di morire!!!"

 

Tra le braccia di un Angelo dopo un incidente in macchina sono parole di Maria Lucia

 

 

 

Tra le braccia di un Angelo dopo un incidente in macchina

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli