Dove va l'Anima dopo la morte

Dove va l'Anima dopo la morte i miei momenti indimenticabili

 

A vent'anni ero già la mamma di una piccola bambina quando mi trovarono delle cellule precancerose all'utero e decisero di sottopormi rapidamente ad intervento chirurgico. Tutto andò bene ma i medici si raccomandarono di non fare sforzi, di non sollevare pesi, di non fare il bagno, di evitare il sesso, per almeno 15 giorni, meglio se passava anche qualche giorno in più.

 

Ma con una bambina piccola e tutte le incombenze di una casa ......

 

Quella sera andai sfinita a dormire ma mi svegliai la mattina in una pozza di sangue; appena mi alzai il flusso di sangue si fece ancor più abbondante .... provai assorbenti ma nulla fino a che fui costretta a prendere dei contenitori per raccogliere il sangue che mi colava ..... chiamai l'ambulanza per andare subito in ospedale e avvisai il mio vicino perchè avesse cura della mia bambina.

 

I soccorsi arrivarono subito e siamo partiti per l'ospedale ma la strada era lunga. Durante il tragitto ho continuato a perdere sangue poi, probabilmente, ho perso conoscenza.

 

Se stavo morendo o ero già morta questo non lo so, so solo che sono passata dall'essere agitata, tremante per il freddo e sanguinante al luogo più luminoso e caldo che si possa immaginare .... la luce sembrava un'esplosione di giallo dorato, accompagnata dal calore più confortevole ..... questa luce era tutta intorno a me ma era come se anch'io fossi parte di questa luce ..... provavo un appagamento così grande ..... tutto era uno e io facevo parte di questa unità. Non ho mai provato un piacere così intenso, ero in estasi, ero beata in questo luogo.

 

Una parte di me si rese conto che stavo morendo, pensai brevemente alla mia vita, alla mia morte, ma quello che mi diede una scossa fu il pensiero di mia figlia che sarebbe rimasta senza di me, fu la paura per lei che mi riportò indietro.

 

Appena il medico sull'ambulanza mi fece annusare una fiala, rinvenni ed ero ancora nell'ambulanza, ero cosciente. In ospedale poi mi sottoposero a un nuovo intervento e l'emorragia finì e ritornai alla vita con mia figlia.

 

Ma porto con me il ricordo di quei momenti vissuti e se un tempo pensavo che non esistesse il Paradiso, dove ho vissuto quegli attimi stupendi? quella luce così accogliente, quella leggerezza, quel tepore, quella gioia, io li ho vissuti veramente.

 

Un saluto a tutti

 

Dove va l'Anima dopo la morte i miei momenti indimenticabili è il racconto di Gloria

 

 

 

Dove va l'Anima dopo la morte i miei momenti indimenticabili

 

www.leparoledegliangeli.com