Le Guide Angeliche Cerchio Di Preghiera

Le Guide Angeliche Cerchio Di Preghiera Aiuto E Guarigione Messaggio
 
Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania
 
15.01.2013
 
Siamo con voi, fratelli.
 
Questa sera la dedicheremo ad un’attività che da tempo non esercitiamo; ci dedicheremo a fare un cerchio di preghiera, di aiuto e di guarigione per tutti i vostri fratelli ammalati e privi di risorse fisiche e spirituali. Come ritorno di questo amore e della dedizione elargita, un grande benessere, una perfetta gioia di vivere diventeranno compagni stabili della vostra vita.
 
Ormai siete in grado di aiutare con il vostro pensiero, pensiero potente e prodigioso, tutti i fratelli che si trovano in difficoltà e, assieme al nostro contributo spirituale, siete/siamo in grado di migliorare le loro condizioni di salute e inoltre di pretendere, a volte, una guarigione prodigiosa e miracolosa se il karma di quella creatura lo consente e se la persona ammalata si apre totalmente alle forze guaritrici che noi tutti indirizziamo.
 
Quanto più la creatura sarà consapevole dell'azione del gruppo, tanto più si vedranno gli effetti sulla sua persona e sull'andamento della sua salute. È – quindi - opportuno, fratelli, avvisare e coinvolgere la persona malata quanto più è possibile sul trattamento spirituale che noi tutti indirizziamo verso di lei. Ogni chiusura mentale, ogni rifiuto inconscio dell'aiuto diventa un ostacolo insormontabile all'azione guaritrice e anche all'aiuto spirituale della sua interiorità.
 
Ricordate il principio dei vasi comunicanti? Principio sempre valido in tutti i campi della fisica e, soprattutto, in campo spirituale. Anche se con un atto di volontà, con un desiderio del cuore noi attingiamo al grande Serbatoio dell'Universo, dobbiamo essere certi, dobbiamo considerare che – comunque - l'Energia divina, l'Energia vivificatrice è sempre attorno a noi, è sempre a nostra disposizione - sempre che eliminiamo gli ostacoli mentali e ammorbidiamo la durezza del cuore e ci rendiamo duttili e assimilabili all'Amore divino.
 
Cosa ci impedisce di godere delle infinite risorse dell'Universo che il nostro Creatore mette a disposizione di ciascuno - elementi che, nella vita reale e nella vita di ogni giorno, assumono il significato, l'aspetto, la forma di salute, di benessere economico, di ricchezza affettiva? Fatevi questa domanda, fratelli, perché ormai siete pronti, siete capaci anche di darvi le risposte. 
 
Visualizzate il Sole che splende per tutti, ma c'è chi si tiene nascosto in una caverna e crede che il Sole non esista; per lui non c'è e non sa come uscire dalla caverna e godere della sua luce. Godere di tutti i suoi effetti benefici significa avere totalmente fiducia; significa far cadere tutti i blocchi mentali, intimi, interiori; significa reintegrare il rapporto del figlio col Padre celeste; significa sentirsi veramente degni di partecipare al grande banchetto della Provvidenza.
 
Ogni sentimento di indegnità, di piccolezza, di inferiorità spirituale diventa un blocco, un muro insormontabile e impenetrabile alla Luce, all’Amore divino. Sono questi i muri, i muri interiori che i nostri fratelli umani erigono e continuano ad erigere; e poi si lamentano che Dio è lontano, che Dio è assente dalla loro vita oppure pensano che le proprie esperienze dolorose siano la diretta conseguenza di un castigo divino.
 
Bisogna uscire da questa trappola che ancora vige nella mentalità comune, una trappola mentale che crea conseguenze disastrose di infelicità, di malattie da parte del genere umano. 
 
A questo punto è meglio non sentir parlare di Dio, è meglio escludere Dio dalla propria vita anziché individuarlo come la causa di tutti i nostri mali.
 
Seguite il mio pensiero, fratelli; la fede non è qualcosa che si può imporre, che si può trasmettere da un essere all'altro; la fede si conquista, alla fede si arriva, a volte, dopo una serie infinita di sofferenze, di esperienze dolorose che hanno dato, come bilanciamento, il risveglio della coscienza e la comprensione consequenziale, cioè a dire la comprensione vera dei fatti della vita, visti e considerati come modalità di apprendimento e di conoscenza dei valori superiori. A volte, ciò che nel cosiddetto vostro tempo è considerato una disgrazia, un fatto non voluto, non prevedibile, apre la porta ad un altro modo di pensare, risveglia la riflessione. Talvolta, dall'aiuto, dal conforto che si riceve dagli altri, si vede la mano di Dio, il suo aiuto, perché l'Amore di Dio si estrinseca in una infinità di modi ed è sempre Amore e non castigo.
 
Spesso, ciò che, alla luce del quotidiano, sembra un male, diventa un bene, un bene assoluto per la creatura in ordine alla sua evoluzione spirituale. Ecco perché la vita è un’esperienza santificata e santificante, in quanto finalizzata all'acquisizione di una coscienza allargata.
 
Tutto è santo nella vostra vita, santificato dal Programma divino perché anche un vostro piccolo programma incarnativo si incastra perfettamente nel grande Programma divino. È questa una grande Verità che deve essere assimilata, compresa da ogni creatura per riuscire, così, ad avere una visione unitaria e allargata su tutti gli eventi della vita personale - individuale e collettiva - in modo tale che può far fare, ad ognuno di voi, un vero salto di qualità: farvi passare dal piccolo programma individuale al grande Programma collettivo.
 
Se nel grande Programma divino è presente ogni vostra piccolezza, potete sentirvi grandi anche voi perché la piccolezza non è nel vostro essere ma solo nella vostra mente.
 
Riproponiamo l’energia come una Luce potentissima che circonda e abbraccia tutto il Pianeta ma penetra anche in profondità nelle viscere della Terra perché la vostra Terra è un essere vivente che, oltre a dare energia, ha bisogno e si nutre di Energia-Amore. Come ogni altro essere vivente, anch'essa si evolve producendo, a volte, qualche danno ma conservando sempre la vita ad oltranza: la vita dei suoi abitanti, dei suoi figli.
 
L'energia vivificante, risanatrice giunge a tutti i fratelli ammalati che si trovano negli ospedali, nelle case di cura, nelle loro abitazioni, a tutti coloro che attendono di risolvere i loro problemi, di ritornare sani. Convogliamo su di loro il massimo benessere, indirizziamo l’energia sulle menti dei medici che assistono le creature malate, illuminiamo le loro menti affinché possano fare chiaramente diagnosi esatte e dare cure appropriate; indirizziamo Energia-Amore per infondere benessere e salute alle creature che ci segnalate: agli amici vostri e ai figli dei vostri amici sollevando i cuori trepidanti dei familiari di questi ammalati.
 
Avete riempito il vostro cuore di Amore e la vostra mente di Luce, ora c'è un ritorno sulla vostra persona, un ritorno di tutto il bene che avete dato perché, come esige la Legge d’amore di causa effetto, possiate godere della gioia della vita, di tutte le gioie della vita. Assieme alla salute, vi accompagni sempre un appagamento completo di quella sete d'Amore che vi divora. Sentitevi appagati in pieno, sentitevi molto amati anche dai vostri fratelli umani e da tutti noi fratelli dell'Universo.
 
Chiudiamo questo cerchio di amore e di guarigione credendo fermamente che i benefici di questa azione collettiva si vedranno per lungo tempo nell'esistenza di ognuno di voi.
 
Addio, fratelli.
 
 
Le Guide Angeliche Cerchio Di Preghiera Aiuto E Guarigione Messaggio
 
 
www.leparoledegliangeli.com
 

Stampa