Processo Di Autoguarigione

Processo Di Autoguarigione Incontro Con Le Guide Angeliche

 

Processo Di Autoguarigione

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

12.11.2013

 

Un saluto a tutti voi, fratelli, da parte della Comunità che io rappresento. L'incontro di questa sera lo dedicheremo, se c'è la vostra adesione completa, al processo di autoguarigione, perché possiate affrontare la vita di ogni giorno senza malanni e senza acciacchi: insomma, vogliamo che possiate avere un tenore di vita accettabile da tutti i punti di vista ma, soprattutto, nei riguardi della salute. Disponetevi mentalmente a ricevere e ad attivare la Luce dello Spirito, la Luce taumaturgica che è presente in ognuno di voi, ma che a volte è sovrastata, sovraccaricata dai pensieri della mente, da pensieri angoscianti e debilitanti. Riproponiamo l'integrità di questa Luce meravigliosa e la associamo alla Luce dell'Universo che convogliamo verso di voi.

 

Il cuore e la mente sono solidali nel recepire questo dono, per poterlo poi diffondere su di voi e attorno voi. Ora, la Luce penetra gradatamente in tutti i vostri corpi, da quelli sottili a quello materiale più pesante: accende tutti i vostri chakra e li fa muovere, vorticare rapidissimamente, scioglie tutti i blocchi dell’energia che avete fatto ristagnare, in modo che essa possa circolare liberamente dal punto più estremo della vostra testa fino ai vostri piedi. In questo andare e venire, l’energia ripropone la comunicazione interrotta, o imperfetta, tra i vari organi ed apparati. In tal modo, l'Armonia, che è il segno divino che ci contraddistingue, si ripropone in tutto il vostro organismo, soprattutto nella mente e nel cuore. Una musica dolcissima si compenetra dentro di voi: è la musica delle Alte Sfere, è l'Amore che vi tributa tutto l'Universo.

 

Ora, state sperimentando la fratellanza cosmica, l'Amore Universale. L'Amore senza contropartita è un tributo che vi viene offerto, che vi viene conferito come segno di riconoscenza per il vostro agire corretto, per l'amore che portate ai vostri fratelli, per l'intento amoroso che mettete nei vostri pensieri e nelle vostre azioni. Di tutto ciò dovete essere fieri ed orgogliosi e, inoltre, perché avete seguito e messo in pratica i consigli di tutti fratelli di Luce che, in questi anni, vi hanno affiancato, vi hanno protetto e sostenuto.

 

Siete fratelli, dunque, generosi, che hanno riconosciuto i veri valori dello Spirito e messo da parte e rinunziato a tanti altri falsi valori, a tante gioie effimere. Il tributo dell'Universo è un dono meritato, un dono che si manifesterà nella vostra vita, risvegliando il potere curativo e riabilitativo del vostro organismo e, poi, disserrando, spalancando le porte che fino oggi avete tenuto sbarrate, perché possiate ricevere quel benessere, anche di tipo materiale, che è sempre utile nella vostra vita, utile e necessario.

 

Scoprirete un accordo diverso con i vostri fratelli, perché tutti quei blocchi emotivi e mentali vanno, man mano, scomparendo. Tutti i vostri sogni, le realizzazioni, anche quelli concreti, sono a portata di mano e non dovrete più faticare tanto per ottenere il riconoscimento del vostro lavoro e dell’insieme dei vostri sforzi.

 

Siamo lieti di comunicarvi tutto questo, perché la gioia che proviamo sarà la vostra gioia, è la vostra gioia.

 

Noi che viviamo e sentiamo l'Unità nella molteplicità, abbiamo superato e trasceso ogni forma di egoismo, abbiamo annullato l'ego inferiore, senza aver perso la caratteristica della nostra individualità. E’ difficile farvi comprendere questo concetto, che riguarda la metafisica, ma sappiamo che, a poco a poco, anche la vostra mente coglierà questo Alto significato è un processo che può avvenire quando si è nella carne, ma solo quando arriva il momento, quel momento cruciale dell'Illuminazione totale.

 

Noi, comunque, dobbiamo accennarlo, perché voi possiate comprendere, a poco a poco, questa verità. Intanto, questa sera dovete essere certi di essere in grado, e capaci, di rinnovare le vostre cellule, di cancellare i segni della vecchiaia, i segni dell'usura del tempo. Non fatevi ingannare dall'immagine che lo specchio vi rimanda, perché il processo di rigenerazione è un processo interno, intimo, che viene attivato dai corpi più sottili fino al corpo più pesante. Quello che coglierete nei giorni a venire, sarà una maggiore forza, una volontà triplicata a fare e a darvi da fare.

 

Soprattutto, noterete una contentezza interiore che non saprete a che cosa attribuire: è l’Amore divino, che si fa strada dentro di voi per eliminare ogni intoppo, sia fisico che mentale. L'Amore divino che stiamo risvegliando assieme alla Luce, interesserà non soltanto voi, ma anche chi vi starà attorno, i vostri familiari, il vostro entourage. Infatti, l'amore, il benessere, la luce, hanno questa proprietà transitiva e nessuno può sottrarsi a questo processo: quando voi irradiate Luce e Amore, riceverete altrettanto Amore e altrettanta Luce. Se qualche volta vi sentite abbandonati dalle Forze Celesti, è un inganno dei vostri sensi, è un inganno della vostra mente. Se vi sentite abbattuti, se vi sentite lontani dall'Amore di Dio, dovete sforzarvi in tutti i modi, in tutte le maniere, di fugare questi pensieri. L'Amore di Dio, la Luce di Dio è sempre al vostro fianco. Nessuno, né alcun avvenimento spiacevole, può alterare questa situazione, se non voi, con il vostro libero arbitrio, con la volontà deleteria e distruttiva. Pertanto, anche il fratello che vi danneggia, che vi appare ostile, è la conseguenza logica, diretta, del vostro modo di pensare.

 

Quando noi parliamo di cambiamento, ci sforziamo di farvi comprendere che il cambiamento che vi aspettare fuori di voi, deve partire, necessariamente, dal cambiamento interiore. Se la polarità è solo un fatto mentale, allora, di conseguenza, ognuno di voi proietta sugli altri i propri pensieri, le proprie negatività. Il cambiamento, dunque, si orienta su questa polarità che va attivata, al più presto e definitivamente, dal negativo al positivo, sempre e in ogni momento della vostra vita.

 

Tutto ciò, sempre e soltanto, per il vostro benessere. L'amore per gli altri discende dall’amore per voi stessi: non potete amare gli altri se rivolgete al vostro intimo solo sentimenti negativi. Amatavi  di più, apprezzatevi di più, se volete che gli altri  vi apprezzino e vi amino.

 

L'educazione, la socializzazione, nel corso della vostra vita, sono state imperniate sul dare maggiore risalto soltanto ai difetti, e poco significato ai pregi. Ora, è arrivato il momento di cambiare questo sistema di valori, e di vedervi in una unità di pregi e difetti. Ogni essere umano è un essere meraviglioso, la cui caratterialità è fatta dall’insieme di questi elementi. Pertanto, non esiste un fratello che è fatto solo di pregi e un altro che è fatto solo di difetti: questa modalità di pensiero è sbagliata. Vi dico che, se vedete voi stessi in maniera unitaria, vedrete così anche gli altri, e come accettate voi stessi, accetterete gli altri.

 

Perché avvenga ciò, deve essere attivata la comprensione, comprensione che significa anche compassione: sentirsi nell'altro, vicino all'altro, uguale o, comunque, simile all'altro. Infatti, l'etimologia di compassione deriva dal “cum patos”, ovvero, “sentire assieme”. Anche se, a volte, tutto questo richiede uno sforzo notevole, il superamento del proprio ego, dell'ego inferiore, diventa indispensabile. Rinunziando al proprio ego, non si perde nulla, non si demolisce la propria personalità, perché la vera personalità è quella spirituale, che è il segno divino presente in ogni creatura. Questa paura di perdere parte di se stessi, blocca, a volte, l'afflato amoroso, impedendo la comprensione amorosa e fraterna.

 

Se la sostanza tra fratello e fratello, tra Essere e Essere, è identica, cosa vi potrà mai distinguere? Soltanto l'ego, l'ego inferiore, con tutti quei contorni di superiorità, di falsi valori e di supremazia. La società tutta inneggia a questi pseudo – valori, mettendo al primo posto la ricchezza, la notorietà, la fama: elementi effimeri e corruttibili, che la morte, o la caduta in disgrazia, annullano. Che cosa resta, dunque, se non il valore supremo della dignità di ogni essere umano?

 

Le vostre cronache sono piene di fatti relativi ad alcuni vostri fratelli, che dalla ribalta della cronaca, dalla notorietà, sono poi caduti nel dimenticatoio, perché hanno perso i soldi, hanno perso le ricchezze, o si sono ammalati, o sono invecchiati. Come si può notare tutto questo senza capire ciò che è veramente prezioso, ciò che resiste al tempo e agli eventi della vita?

 

Sentitevi fortunati, forse più di altri, perché avete dei sostenitori, sostenitori della vostra crescita, amici invisibili che vi proteggono ed accompagnano, sia in questa vita che nelle altre. Sono amici spirituali, amici che troverete sempre fuori dal tempo e fuori dallo spazio. C'è qualcosa di più grande e di più prezioso? Guardate nella vostra vita, guardate con attenzione se rinvenite qualcosa di più grande di quanto noi vi possiamo offrire, vi possiamo dare.

 

Prima di finire questo colloquio, questo incontro tra i vostri Spiriti e i nostri Spiriti, vogliamo riproporre la Luce, la Luce energetica, la Luce taumaturgica, come cura ricostituente e riparatrice di tutti i mali dell'esistenza. Accoglietela dentro di voi e non disperdetela nei contatti con il mondo esterno, contatti, a volte, difficili e problematici; custoditela nello scrigno del cuore, perché sapete che potete attingere sempre ad Essa come ad una fonte meravigliosa ed inesauribile, una fonte che si rigenera. Ora, con la mente, aprite tutti quei divisori, tutte quelle porte sprangate che avete creato davanti a voi: ora sono aperte per lasciare entrare nella vostra vita il benessere, la felicità, la gioia. Non ci sono ostacoli ai vostri progetti, perché sono progetti dettati dallo Spirito e non danneggiano i vostri fratelli.

 

Se non ci sono domande, chiuderemmo questa seduta, ma se ci sono domande siamo pronti a darvi  le risposte che desiderate.

 

Il  fratello S. chiede:

 

D - Questo potere taumaturgico può essere utilizzato, nel caso fosse necessario, nei confronti  di un fratello  bisognoso di cure?

 

R. – Certamente. Come tu sai, abbiamo parlato della proprietà transitiva di radiazione di tutto ciò che avete dentro. Lo potete irradiare sugli altri, è questa la prerogativa che avete, che vi è stata data, che vi è stata donata. Sempre che il fratello sia aperto a questo tipo di comunicazione, che abbia eliminato i blocchi mentali, i blocchi del cuore, altrimenti questa energia tornerà di nuovo verso chi  l’ha inviata.

 

Mi congedo da voi. Addio fratelli. 

 

Processo Di Autoguarigione Incontro Con Le Guide Angeliche è Messaggi delle Guide Angeliche 12.11.2013

 

 

Processo Di Autoguarigione Incontro Con Le Guide Angeliche

 

Processo Di Autoguarigione

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa