Le Parole di Dio Padre Sull'Attentato Di Parigi

Le Parole di Dio Padre Sull'Attentato Di Parigi messaggi

 

Le Parole di Dio Padre Sull'Attentato Di Parigi

 

La nostra posizione sull'attentato di Parigi domandate, un dolore, un dolore immenso fra di noi, si piange, si ricorda il passato, quanto dolore per questi fratelli che hanno attraversato un momento di gioia per portare dolore e terrore, tutti insieme, tutti vittime, non ci sono vincitori, tutti vittime del momento.

 

Cancellata la vita in un momento, esplode la morte in un momento, quanto quel dolore che si sta seminando in un momento.

 

Questo cancellare con la violenza è una libertà di chi si impone, libertà di credersi il più forte, libertà di prendere tutto per poi imporre la libertà che si suppone sia quella giusta.

 

Come si impone la libertà? la libertà è la giusta risposta all'equilibrio, ogni comunità che si basa sul rispetto ha libertà, quando si è in molti ad avere si ha libertà, quando si ha attenzione continua alle necessità anche del singolo ecco la libertà. La vostra libertà non è un fattore dato ma è il risultato dell'equilibrio fra la gente.

 

Quanto io sento "Portiamo la libertà", "Che libertà portate" dico ai vostri cuori "La libertà non va portata, è essere nelle condizioni del rispetto, dell'equilibrio, che promuove libertà, questa è la situazione di libertà, non altro".

 

Cosa si impone con la violenza? violenza. Le vostre sono armi e quelle dei fratelli armi, pensate che tutto quel dolore dia inizio alla libertà? Se libertà è oppressione allora è forse è questo a cui date inizio, ma non è vera libertà.

 

Quando pensate che la pace va difesa non state parlando di vera pace, sono contraddizioni, le condizioni o ci sono o si perdono e sono anche queste il risultato dell'equilibrio di una comunità.

 

Dunque miei figli vedete che libertà e pace adesso non sono, libertà che sta crescendo, pace che sta crescendo ma non ancora libertà e pace.

 

Il mio consiglio in questo tempo è di non lasciarvi distrarre da minacce e paure quanto di operarvi per raggiungere l'equilibrio ancora precario nelle vostre società; questa può essere la risposta migliore per tutti, anche per quei fratelli che pensano che la rabbia ai soprusi sia l'unica soluzione.

 

Occupatevi tra di voi dei tanti problemi che impediscono alla libertà di affermarsi, alla pace di affermarsi, al benessere di affermarsi e date a questa libertà il giusto significato.

 

Nel dolore vi abbraccio

 

Vostro Padre nel Cielo

 

 

Le Parole di Dio Padre Sull'Attentato Di Parigi è il Messaggio dettato il 17.11.2015

 

 

 

Le Parole di Dio Padre Sull'Attentato Di Parigi messaggi

 

Le Parole di Dio Padre Sull'Attentato Di Parigi

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa