Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Un Segnale Un Segno Dal Mio Angelo Testimonianze Il Segnale

Un Segnale Un Segno Dal Mio Angelo Testimonianze Il Segnale
 
Ciao cara Sara,ti scrivo per raccontarti la mia esperienza.
 
Un giorno come un altro, parlai con la mia adorata zia, che purtroppo non vive nella mia città, parlavamo di questo sito, poichè è stata lei a farmelo scoprire ..
 
Discutevamo su quanto fosse difficile ricevere un segnale dai nostri Angeli..
 
Quella sera, mi misi a letto e prima di chiudere gli occhi pregai il mio Angelo affinchè mi desse un segnale, un segno che lui era li, che non stessi parlando da sola e che quindi lui mi stesse ascoltando .. fui premurosa nel chiedergli di non fare qualcosa che potesse in qualche modo spaventarmi (visto che sono fifona)
 
Ma nulla, cosi mi addormentai ..
 
Durante la notte, potevano essere le 4, mi svegliai …
 
Fu un risveglio strano, non di soprassalto, come quando fai un brutto sogno … fu un risveglio molto lucido .. molto dolce .. sereno ..
 
Non mi capita mai di svegliarmi durante la notte, ne tanto meno in maniera cosi lucida come quella sera, con la forza di alzare la schiena dal letto e restarci seduta.
 
Passarono 3 secondi .. quando ad un tratto … sentii un rumore …
 
Dall’altra parte della mia stanza, di fronte al letto, c’è la scrivania, sentii come se qualcosa fosse caduto da li ..
 
Conoscendomi, e pensandoci adesso, mi sarei spaventata a morte, per l’assurdità della cosa .. ma invece ero tranquillissima .. cosi pensai subito all’Angelo .. e dissi 'il segnale!’.
 
E mi riaddormentai serena ..
 
La mattina, quando mi alzai, la prima cosa che feci fu di andare a vedere cosa fosse caduto.
 
Vidi a terra solo la mia limetta di acciaio per le unghia.
 
Cercai una spiegazione logica per giustificare l’accaduto … ma non trovai nulla per varie ragioni, sulla mia scrivania, ho un pc portatile e la limetta, è sempre incastrata sotto il pc, è come un’abitudine per me incastrarla li, quindi non poteva assolutamente cadere, ne poteva essere in qualche modo in precario equilibrio, altrimenti sarebbe caduta subito, non avrebbe aspettato che mi svegliassi per cadere 3 secondi dopo .. le finestre erano tutte chiuse, non c’era ne vento, ne spifferi d’aria, che poi non sarebbero comunque stati sufficientemente forti da far cadere una limetta di acciaio.
 
La sensazione fu come se qualcuno mi avesse svegliata e mi avesse detto ..’ecco il tuo segnale’..
 
Mi piace pensare che sia stato il mio Angelo ..
 
Un abbraccio .. Gaia.
 
Titolo Un Segnale Un Segno Dal Mio Angelo Testimonianze Il Segnale
 
 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli