Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

La Mia Preghiera Agli Angeli Ho Chiesto E Ho Creduto

La mia preghiera agli Angeli ho chiesto e ho creduto

 

Sara ... Sara ... Saraaaa ... oh se non la racconto a te questa a chi la dico?

 

Il lunedì di pasquetta ho lavorato al ristorante, dove lavoro per la stagione estiva, ma già faccio i fine settimana e le festività.

 

Ovviamente lavorando in cucina tolgo anelli e orologio, però tengo la vera, quella non la tolgo mai, anche se noi non eravamo sposati, ce la eravamo regalata e scambiata il natale prima che volasse via, in ospedale tra l'altro, comunque di norma metto gli anelli in una piccola custodia e li metto in borsa, mentre l'orologio che ho al polso è il suo, riadattato per me, e lo metto nella tasca dei pantaloni.

 

Quel giorno abbiamo lavorato tantissimo, ero stanca e poi mancavo da casa da diverse ore e come sai già ho due cani, i miei bimbi pelosi, quindi ero di fretta, volevo tornare presto a casa per farli uscire e sono andata via di corsa, senza "rivestirmi" dei miei monili.

 

Ad un certo punto a casa, quando in camera da letto mi stavo cambiando, mi sono ricordata che non avevo rimesso l'orologio e quindi ho ripreso i pantaloni in mano per prenderlo dalla tasca.

 

NON C'È ... panico, cerca, rivolta i jeans, guarda su e giù, rivolto la macchina, ripercorro la stradina dal cancello alla porta di casa, NON C'È

 

Chiamo al ristorante, chiedo per favore di guardare nella tasca del grembiule, delle volte di fretta lo metto li ..NON C'È ... loro carini rivoltano la cucina, ma io sono troppo abitudinaria per averlo appoggiato da qualche altra parte, dico loro di lasciare perdere, ho il timore che durante l'unica pausa che faccio mentre lavoro, mi sia scivolato fuori dalla tasca, nella strada, perchè esco fuori a fumarmi una sigaretta.

 

Così anche se non mi arrendo e continuo a cercare, penso che se l'ho perduto fuori dal ristorante di certo non lo vedrò mai più.

 

Comincio a rivolgermi ai miei ANGELI, "Vi prego fatemi vedere dove è, forse sotto il sedile della macchina, e non l'ho visto, forse nel prato, per amore del Cielo fatemi ritrovare il suo orologio vi prego Angeli miei ..." mi sentivo così disperata e mortificata, come caspita avevo fatto a perdermi il suo orologio??????

 

Prego, chiedo, rivolgo la mia preghiera agli Angeli, chiedo, prego, ormai avevo perso le speranze, pasquetta era il 6, ormai sono passati tanti giorni .... non perdo la speranza, mi dico vedrai che lo ritrovi, vedrai che se chiedi ti sarà dato ... di nuovo ...

 

Oggi pomeriggio mi stavo vestendo per uscire e il mio sguardo si è fermato sul quadrante dell'orologio, era li, semplicemente è sempre stato li, scivolato dalla tasca dei pantaloni e rimasto impigliato sulla spalliera lavorata della mia "sedia armadio", l'ho visto come se in un film il regista facesse una zummata, l'ho semplicemente inquadrato, in modo strano, quasi surreale.

 

Ripeto ovviamente da li non si era mai mosso, era sempre stato li ... ma oggi finalmente mi ha "chiamata", perchè ancora una volta ho chiesto e ho creduto! o io sono troppo sbadata e rimbambita, che pur avendo guardato e riguardato non l'ho visto subito, oppure i miei ANGELI .... sai su quella sedia ci ripongo il pigiama e i vestiti e quindi la vedo almeno due volte al giorno ....

 

Un  bacione Sara Luce t.v.b

 

La Mia Preghiera Agli Angeli Ho Chiesto E Ho Creduto è la testimonianza di Mirella

 

La Mia Preghiera Agli Angeli Ho Chiesto E Ho Creduto

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli