Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Sogni premonitori

Sogni premonitori

 

Sogni premonitori

 

Ciao dolcissima Sara, quando muore una persona cara ci è difficile pensare che il suo Amore e la sua cura per noi rimangano intatti anche se vive nell'altra dimensione ed è per questo che volevo farti conoscere questa mia preziosa esperienza, due sogni premonitori che mi sono stati inviati dallo Spirito di mia madre preoccupata per lo stato di salute di mia sorella.

 

Sai, aveva fatto delle analisi nel 2014, nelle quali si era visto un livello di glicemia piuttosto alto, ma mia sorella, soffrendo di ansia (per cui per lei i controlli per la prevenzione non esistono e dal medico ci va solamente nei casi estremi), oltre a non averli controllati lei stessa, non li aveva fatti controllare neanche dal suo medico.

 

Fino a quando il 24 gennaio 2016 sogno:

 

Sono in camera da letto, quando improvvisamente vedo che un lato dell’armadio (è simile al mio, ma questo è un armadio a ponte) inizia a piegarsi da un lato fino a schiantarsi a terra. Nella zona sottostante l’enorme armadio dormivano mia sorella e nostra madre. Spaventatissima vado subito a soccorrere mia madre che, essendo stata investita in pieno, mi preoccupa di più; fortunatamente però mi rendo conto che lei sta bene e ciò mi rincuora.

 

Poi la scena cambia repentinamente: adesso vedo mia sorella a letto che non sta bene. Allora le chiedo spiegazioni; voglio sapere quale sia il problema. Lei mi dice che non si sente molto bene ma non c’è da preoccuparsi. C’è qualcosa il cui valore è superiore ai parametri ma lei tende a minimizzare dicendomi che probabilmente si tratta di una cosa passeggera (proprio come si comporta nella realtà).

 

Io però (anche se non mi ricordo bene a quali valori si riferisse), capisco che si tratta di qualcosa di una certa gravità e, in modo perentorio, le dico che quei dati non vanno assolutamente sottovalutati in quanto si potrebbero avere delle conseguenze anche gravi. Quindi, non facendomi condizionare dalla sua tranquillità, prendo immediatamente l’iniziativa e chiamo subito l’ambulanza che arriva in un attimo. Io sono agitata e mi preparo anch’io per accompagnarla al pronto soccorso. Fine del sogno.

 

In questo sogno non c’è una diagnosi precisa (il che lo ritengo assolutamente irrilevante), ma è palese l’indicazione a provvedere urgentemente affinché mia sorella non corra dei rischi che potrebbero compromettere ulteriormente la sua salute.

 

In questo sogno ho pensato ed ho agito esattamente come avrei pensato ed agito nello stato di veglia se mi fossi trovata in una situazione analoga.

 

Il giorno dopo ho raccontato a mia sorella il sogno spiegandole che per me era un avvertimento di nostra madre, ero convinta che se non l’avessi spronata ad andare dal medico, lei probabilmente avrebbe continuato a rimandare all’infinito.

 

Continuavo ad invitarla a rivolgersi al medico, ma lei non lo faceva e un mese dopo, il 29 febbraio 2016, faccio un'altro sogno (per non dilungarmi troppo, racconto solo la seconda parte del sogno):

 

… Siamo nel soggiorno di casa mia, sul divano più piccolo è seduto uno dei miei fratelli, mentre sull’altro divano sono seduta io e la mamma (defunta circa 10 anni fa, che però in questo sogno vedo soltanto in un secondo momento); c’è anche mia sorella Vittoria che si sta comportando in modo strano, in modo stupidamente infantile.

 

Ad un certo punto fa lo sgambetto alla nostra cugina Elena che cade a terra rischiando di rompere i vetri della porta e, conseguentemente, di ferirsi. Al che la rimprovero dicendole di smetterla di comportarsi in modo così irresponsabile.

 

Poco dopo mia sorella Vittoria va in camera da letto e vedo che si sdraia per terra e comincia ad agitarsi dimenando le braccia e le gambe, contorcendo tutto il corpo in modo scoordinato, con gli occhi spalancati e arrossati.

 

In un primo momento credo che stia mettendo in scena una delle sue solite stranezze, ma subito dopo mi rendo conto che sta davvero male. Alchè nostra madre si alza di scatto dal divano e si precipita da lei.

 

In questo momento assisto a una scena che mi lascia stupefatta:mia madre si china e avvicina il suo viso al volto di mia sorella e la annusa come se, dall’odore che emana la sua pelle e dal suo alito, potesse formulare una diagnosi. Infatti, incredibilmente, subito dopo, preoccupata, esclama: “ma lei ha il diabete!” E così anch’io mi precipito da loro per aiutarle. Qui s’interrompe il sogno e mi sveglio.

 

Evidentemente mia madre dal Cielo preoccupata perchè mia sorella ancora non si stava rivolgendo al medico è riuscita a mandarmi questo secondo sogno con tutto il suo contenuto di emergenza.

 

E mia sorella ha fatto le analisi, ha riscontrato i valori alti di glicemia ed ora è finalmente in cura e sotto controllo.

 

Ho raccontato tutta questa esperienza, e ho messo tutta la documentazione medica, sul mio blog http://sognistraordinari.altervista.org che vi invito a visitare conoscendo le altre esperienze che ho vissuto

 

Un saluto a tutti

 

Sogni premonitori è il racconto di Marghelena

 

 

Sogni premonitori

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email