Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Spiriti Guida come si manifestano

Spiriti Guida come si manifestano

 

Spiriti Guida come si manifestano

 

Mi sono sempre interessato di esoterismo. Avevo 23 anni (adesso ne ho 65) e a quei tempi, insieme a dei miei amici con lo stesso interesse, avevamo fondato un centro di studi esoterici. Facevamo ipnosi e sedute spiritiche. Presto capimmo di aver smosso energie non proprio benevole e la paura pervase le nostre giovani menti inesperte.

 

Fu proprio in quel periodo che il terrore mi prendeva prima di addormentarmi. Pregavo e … pregavo. Era l’unico sistema da me conosciuto per esorcizzare la paura. Temevo di venir posseduto da entità malefiche, e pregavo fino a quando mi addormentavo.

 

In una di quelle angosciose sere, vidi una sfera di luce, come un piccolo sole, con una grandezza di 20 cm venire dalla mia sinistra. Ero coricato supino e avevo la lampada del comodino accesa. Quasi subito questo “sole” si istallò nel mio plesso solare (esattamente alla fine dello sterno) e quello che provai è stata una delle cose migliori della mia vita. Posso descriverlo solo per metafore, ma sono certo che alcuni di voi sanno di cosa parlo. Ho sentito l’Amore! Un amore indescrivibile, come l’abbraccio della mamma a un bimbo impaurito … moltiplicato per 10. Un conforto che diceva: Di cosa hai paura? Io sono con te (non vicino a te, ma dentro di te).

 

In quei momenti temevo di esser preda di qualche illusione o di un inganno mentale. Ricordo che mentalmente ripetevo: Non andar via … non andar via. Tra la mia commozione, questo “sole” che non bruciava e non accecava, vibrò ancora più forte, come a volermi dire: Non stai sognando … io sono reale! Pensai fosse Gesù in persona a confortarmi. Solo anni dopo compresi che era il mio Spirito Guida. Francamente importa poco chi fosse, perchè il vero Amore è impersonale … cioè è di tutti coloro che lo posseggono o lo provano.

 

Piano piano questa sensazione d’intenso amore scemò lasciandomi la stessa serenità che si prova dopo un pianto liberatorio. Ho avuto tutto il tempo per assicurarmi che non fosse una fantasia mentale. Quello che mi successe è realmente accaduto al di là delle illusioni.

 

Nel prosieguo della mia vita ho avuto spesso la certezza della presenza del mio “Angelo”. Ho sempre chiesto che “si facesse gli affari suoi” e di non aiutarmi se non fosse proprio necessario. Il mio Spirito Guida (forse dovrei chiamarlo “il mio amico del cuore dell’altra parte”) ha una caratteristica peculiare che me lo fa distinguere da eventuali “altre voci”; egli ha un gran senso dell’umorismo. Ride sempre per le sciocchezze che io credo siano cose importanti. Così facendo mi alleggerisce il carico. E’ incredibile di come la vita sia diversa se è l’amore a guidarti. E’ questa la sfida della vita: Siamo capaci di non dimenticarci dell’Amore?

 

Ci sono tanti altri piccoli aneddoti che potrei raccontare del mio colloquio col mio Angelo, ma non serve dire altro per adesso. Vorrei solo assicurare tutti che non siamo mai soli, e tutte le nostre sofferenze sono grandi aiuti da noi non riconosciuti … per adesso.

 

Il nostro Angelo sa sempre di cosa abbisogniamo. Se ci fosse una preghiera utile per l’Angelo, io direi quella che recita così: fammi capire qual è il mio percorso …. aiutami a comprendere i segnali che mi mandi, perché qui, dove sono adesso, non è facile.

 

Spiriti Guida come si manifestano sono parole di Alberto

 

 

 

Spiriti Guida come si manifestano

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email