Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Esperienze dopo la morte

Esperienze dopo la morte testimonianze

 

Esperienze dopo la morte

 

Ciao Sara Luce, è parecchio tempo che vengo su questo sito a leggere le bellissime testimonianze, ed oggi ho finalmente deciso di condividere con tutti voi anche la mia.

 

Ho perso mio papà nell'agosto 2016, un bruttissimo male me l'ha portato via e ti lascio immaginare il dolore immenso che ho provato in quegli ultimi mesi in cui la malattia l'ha fatto veramente soffrire. E' stata davvero dura per me, anche perchè ho anche mamma con la stessa situazione e avevo tanta tanta paura di rimanere sola. Subito dopo la sua morte infatti, abbiamo scoperto che mamma doveva subire un'altra operazione e per me fu un colpo davvero duro.

 

Posso dirti che però mio papà non mi ha mai lasciata e i segni che mi ha dato sono davvero tanti ... a cominciare dal giorno del suo funerale, io piangevo disperata, urlavo, stavo sfogando tutta la mia rabbia e la mia tristezza ... in quel momento ho sentito una leggera brezza di vento soffiare su di me e ho percepito come se fosse un tenero abbraccio del mio papino ...

 

La notte stessa in cui mia mamma doveva fare l'operazione ero molto agitata, se qualcosa fosse andato storto avrei perso anche lei e il solo pensiero mi faceva stare troppo male. Appena mi sono addormentata ho sognato papà ... era lui, in carne ed ossa, e mi ha guardata, aveva uno sguardo rassicurante e sereno, in quel momento mi ha fatto capire che tutto sarebbe andato nel migliore dei modi ... e così è stato.

 

Il giorno del suo primo compleanno non più tra noi, è stata una giornata davvero brutta per me ... ero così triste, mio papà amava i compleanni e sicuramente se fosse stato qui avremmo fatto una grande festa. Ricordo che quel giorno andai dal fioraio e gli presi un mazzo di fiori stupendo, lo portai al cimitero e ... scoppiai in un pianto disperato ... mi chiedevo perchè, perchè lui non c'era più, perchè mi aveva lasciato ... mi sentivo così sola e abbandonata ... gli chiesi "Papà, ti prego, se ci sei, dammi un segno, ti prego non riesco a sopportare la tua assenza, fammi questo regalo".

 

Appena tornai a casa quel giorno mamma mi disse che una nostra cara amica (molto credente) l'aveva chiamata e gli aveva detto di aver sognato papà quella notte, e papà gli aveva detto di stare finalmente bene e di essere sereno, inoltre in quel sogno la cosa che più ci lasciò di stucco è che la nostra amica ci descrisse delle abitudini di mio padre e ci disse delle cose che gli avevo detto che lei non poteva sapere.

 

Ma ora viene il bello ... da tanto desideravo di cambiare lavoro perchè quello che stavo facendo non mi appagava economicamente e richiedeva parecchio sforzo fisico, sognavo una stabilità, una serenità anche in vista del mio futuro. A gennaio ho finalmente preso in mano la situazione ed ho iniziato ad inviare cv, anche se non ti nascondo che l'idea del cambiamento mi spaventava tantissimo perchè non potevo assolutamente permettermi di cambiare in peggio. Qualche settimana dopo fui chiamata per un colloquio, la posizione non sembrava male per come me l'avevano descritta, però avevo tanta paura di non trovarmi bene, tante ansie ... sulla strada del ritorno ero in macchina da sola e iniziai a parlare con papà .. gli dissi "Papà ti prego tu sai che non posso permettermi di rimanere senza lavoro, ti prego se sto facendo una scelta sbagliata a lasciare il vecchio lavoro fammelo capire ... " in quel momento mi è venuto spontaneo di alzare lo stereo della macchina, non chiedetemi perchè, ed è partita la canzone dei negramaro "tutto qui accade, per te"! sono scoppiata in lacrime, è stata una conferma bellissima che stavo facendo la cosa giusta e che lui mi ha aiutato a trovare di meglio, inoltre la sera stessa l'ho sognato che mi guardava, mi sorrideva e annuiva ... come per dire vai figlia mia .. buttati in questa nuova avventura! ad oggi è un lavoro che mi da una stabilità maggiore e soprattutto mi appaga tantissimo ...

 

Una mattina invece, ero tra il sonno e la veglia, ed ho sentito la sua voce nitidissima, era lui, non poteva assolutamente essere un sogno perchè era una voce troppo reale, chiamarmi .. "Arianna, ma non vai a lavoro?" la sveglia stava suonando e io la rimandavo di continuo perchè ero molto stanca ... e lui ci teneva tantissimo che fossi puntuale a lavoro ... non potete capire la gioia che mi ha pervaso!!

 

Questi sono solo alcuni dei bellissimi segni che mio papà mi manda tutti i giorni e volevo condividerli con tutti voi ... per me è una gioia leggere le testimonianze di questo sito, mi danno la conferma che i nostri cari ci sono tutti, non stanno soffrendo e non ci abbandonano mai! spero di regalare un pochino di gioia anche io a tutti voi ...

 

Un sereno Natale a tutti

 

Esperienze dopo la morte testimonianze sono parole di Arianna

 

 

 

Esperienze dopo la morte testimonianze

 

Esperienze dopo la morte

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email