Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Comunicazioni dall'aldilà

Comunicazioni dall'aldilà messaggi dopo la morte

 

Comunicazioni dall'aldilà

 

Questa è la mia testimonianza; 5 anni fa ho sognato che ero su una specie di nave, era buio, io camminavo, c'erano degli ostacoli, all'improvviso da una porta esce un uomo vestito di nero con una cartellina in mano, mi chiese se io ero Carla, io dissi di si, mi disse che mio padre voleva parlare con me, ero felice e dissi di si.

 

Quando aprì la porta fui abbagliata da una luce meravigliosa, poi l'uomo rientrò ed io rimasi ancora al buio; poi si aprì la porta di nuovo, uscì di nuovo l'uomo vestito in nero e un altro uomo ...  io stavo per dire che non era mio papa, ma l'uomo mi disse se per favore potevo dire che era mio padre.

 

L'uomo vestito di nero mi fece la domanda "E' suo padre?", io dissi di si, poi l'uomo rientrò ed io rimasi con quell'uomo, lo guardavo, non lo conoscevo, poteva avere sui 60 anni, capelli bianchi ...  lui mi ringraziò tanto, mi disse che voleva uscire un po', mi ha vista, così mi aveva chiamata.

 

Abbiamo parlato di tante cose poi mi disse che lui voleva salutare il suo cucciolo, io lo guardavo, lui mi disse che era sua figlio, che non aveva potuto salutare e per quello mi aveva chiamata, perche io portassi il suo messaggio.

 

Poi la porta si riaprì, lui mi ringrazio e sparì dentro a questa stanza piena di luce, poi io mi svegliai.

 

Raccontai il sogno a mio marito, ma lui non credeva.

 

Un giorno andai con mio marito in cimitero, mentre guardavo le foto mi fermai davanti ad una tomba e rimasi li a fissarla per un po' di tempo .... era lui .... l'uomo che mi aveva chiamata .... non mi misi a leggere il nome, rimasi li a guardarlo.

 

Poi vidi da lontano un uomo sui 50 anni venire avanti, con un mazzo di fiori, cambiò i fiori vecchi e mise quelli freschi .... capii che dovevo dire,  parlare con lui, cosi mi avvicinai e gli dissi che suo padre salutava il suo cucciolo ..... questo uomo mi guardò, non mi disse niente, ma vidi che aveva le lacrime ai occhi ... lui mi chiese come facevo a sapere che cucciolo era il soprannome che suo padre usava con lui, mi disse che suo padre era un bravo uomo, lavoratore, era morto all'improvviso e lui suo figlio non era li, era via per lavoro, non aveva potuto salutare suo padre per l'ultima volta ....

 

Io gli raccontai il sogno, lui si mise a piangere e mi ringraziò tanto del messaggio di suo padre che tramite me gli avevo portato .... poi arrivò mio marito e gli dissi "Lui è il figlio di quel signore che avevo sognato"

 

Mio marito rimase con la bocca aperta, da allora ogni sogno che facevo mi credeva.

 

Grazie Sara luce perchè ho potuto scrivere la mia testimonianza.

 

Comunicazioni dall'aldilà messaggi dopo la morte sono parole di Carla

 

 

 

Comunicazioni dall'aldilà messaggi dopo la morte

 

Comunicazioni dall'aldilà

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email