Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Sindrome di Down esperienze

Sindrome di Down esperienze testimonianze

 

Sindrome di Down esperienze

 

Quella che vi descriverò è la circostanza in cui è morta mia cugina Luisa ed è la risposta che mi diede sua madre Rosa quando le chiesi come fosse morta.

 

Luisa era affetta della sindrome di Down e aveva anche altri problemi di salute legati al diabete; aveva 9 anni più di me e mi ricordo di aver giocato con lei da bambina, ma l'ho superata abbastanza velocemente dato che non è mai maturata oltre l'età mentale di circa 10 o 12 anni; lei poteva eseguire semplici istruzioni come vestirsi e svolgere alcune attività di igiene, ecc.; poteva giocare a giochi di carte semplici, ma la maggior parte dei giochi da tavolo erano al di là della sua comprensione; i suoi genitori si sono presi cura di lei per tutta la sua vita.

 

Morì all'età di 44 anni, era ammalata, un forte virus influenzale già da diversi giorni.

 

Nel suo ultimo giorno era sdraiata sul divano a guardare la televisione; sua madre l'ha sentita parlare e ha pensato che stesse parlando alla TV come era noto facesse a volte; lei entrò nella stanza per chiederle se voleva del succo o qualcos'altro da bere ma Luisa chiese a sua madre perché Donata e Carlo fossero lì (Donata era mia madre, che Luisa amava teneramente, e Carlo era suo nonno, e lei era più vicina a lui di chiunque altro); Luisa nominò diverse altre persone, che erano morte da anni, e disse che erano tutte lì a guardarla e voleva sapere perché.

 

Il fatto sorprendente per mamma Rosa è che Luisa non aveva memoria a lungo termine e aveva poca memoria a breve termine ... in circostanze normali, lei non avrebbe mai ricordato i nomi di quelle persone, quindi anche se vederle poteva in qualche modo riaccendere il ricordo dentro di lei dei loro nomi, resta comunque una domanda fondamentale: cosa o chi stava vedendo Luisa???

 

Quando Rosa tornò nella stanza con la sua bibita, scoprì che Luisa era morta in quel breve periodo in cui lei se n'era andata.

 

Ascoltare queste parole di Rosa ha sicuramente avuto un grande effetto su di me, così come su chiunque abbia ascoltato questa storia ... è sicuramente una consolazione pensare che mia madre un giorno sarà li quando io morirò .... e mi piace pensare che la morte sia solo un passo che dobbiamo compiere per raggiungere la prossima tappa della nostra "vita", per così dire, e mi piace pensare che i deficit di Luisa siano stati corretti nel momento della morte e che fosse "normale" in quel momento.

 

Sindrome di Down esperienze sono parole di Luigi

 

 

Sindrome di Down esperienze testimonianze

 

Sindrome di Down esperienze

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email