Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Frasi di conforto nella malattia

Frasi di conforto nella malattia

 

Questa estate, una notte, all'improvviso ho iniziato a sentirmi male; ero in strada con i miei figli e le loro famiglie, sudavo come non so cosa e non riuscivo a stare in piedi, poi siamo tornati a casa e mi sono messa a letto.

 

Alle 4 di mattina è iniziato il calvario, ogni 15 minuti mi dovevo alzare per andare in bagno a vomitare, fin quando non mi sono alzata più e vomitavo in terra, poi non riconoscevo più nessuno e mi hanno detto che parlavo con qualcuno che non c’era: mia madre e mio marito Rolando (morti tutti e due).

 

È stato chiamato il 118 e dopo una visita sommaria, mi hanno portato in ospedale.

 

Al pronto soccorso, hanno constatato che ero abbastanza grave, la pressione non andava, avevo una tachicardia molto forte, febbre alta ed ero disidratata. La notte l’ho trascorsa li, avevo male in ogni cm della pelle, chiamavo mamma e Rolando “Venite a prendermi ....”

 

Poi all'improvviso una figura accanto al mio letto, che naturalmente avevo preso per un'infermiera, ma non vedevo il viso, era come un'ombra, solo che mi prese la mano destra e me la accarezzava dicendomi “Stai calma, fai la brava”, io chiedevo l’acqua ma non faceva niente per darmela, ripeteva sempre le stesse parole, accarezzandomi.

 

Al mattino, quando arriva l’infermiera le chiedo perché la notte visto che chiedevo l’acqua non me l’avevano data, lei mi ha risposto “Signora lei questa notte è stata molto male, ma non ha chiesto l’acqua a nessuno, anche perché di notte siamo solo in due infermiere e sicuramente non siamo state tutta la notte qui vicino a lei”.

 

Non ho pensato più a ciò che era successo, poi un giorno all'improvviso, mi è tornato tutto in mente e li ho capito che c’era stata una visita dall'aldilà e non saprei dire se donna o uomo, perché la voce non aveva nessun timbro maschile o femminile.

 

Quando poi dal pronto soccorso, sono stata messa in reparto, tutte le sere, tra il mio letto e quello della vicina, vedevo sempre tanta gente, non conoscevo nessuno, erano figure silenziose e molto serie, tutto è durato fino al mio ritorno a casa.

 

Sono salva per miracolo, non sono riusciti a capire cosa era la mia malattia, solo che avevo un'infezione causata da un virus, che mi aveva invaso tutto il corpo, pensavo di non farcela e anche i dottori lo pensavano ... dico solo che io con 37 di febbre sono in coma, quei giorni mi è arrivata 40/41.

 

Dio ha voluto regalarmi un altra possibilità e Lo ringrazio dal profondo del cuore.

 

Frasi di conforto nella malattia sono parole di Bruna

 

 

 

Frasi di conforto nella malattia esperienze

 

Frasi di conforto nella malattia

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email