Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

La Saggezza Nella Vita Sulla Terra

La Saggezza Nella Vita Sulla Terra Messaggi Delle Guide Angeliche
 
Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania
 
09.04.2013
 
Fratelli diletti, la Comunità che vi ha in carico porge a tutti voi un caldo saluto e vi ricorda che siete accuditi amorevolmente e sostenuti in continuazione dall'Energia dell'Universo. In tal modo, ogni avversità, ogni momento di debolezza o di stanchezza nei confronti della vita, può essere superato brillantemente e le forze, apparentemente esaurite, vengono ripristinate; cosicché il vostro vigore spirituale non può mai essere fiaccato, depauperato dagli accadimenti.
 
Il vigore spirituale dei vostri esseri è incorruttibile e nessuno può portarvi via questa prerogativa, annullarla o fiaccarla ma - come sempre - siete voi, e soltanto voi, i manipolatori, i detentori di questo potere. Vi è stato insegnato ad attribuire ad altri le responsabilità, le colpe nell'andazzo della vostra esistenza ma anche a sentirvi colpevoli in prima persona dello svolgersi della propria vita. Anche questo è un errore. Quasi sempre, si crede che basti trovare un colpevole per alleggerire le proprie responsabilità mentre è più saggio, è più giusto addossarsi non le colpe ma piuttosto le responsabilità delle scelte della propria vita; scelte comunque necessarie, preziose nell'ambito di quel programma incarnativo proposto e voluto da ognuno di noi e finalizzato all'evoluzione, all'espansione della coscienza.
 
La conoscenza di noi stessi, la conoscenza vera di noi stessi, è qualcosa che ci deve impegnare continuamente stando attenti, sempre attenti a non caricarla di giudizi perché - come sappiamo - essa si estende, si allarga alla conoscenza degli altri. Ogni giudizio preconcetto limita la conoscenza e quindi l'apprendimento, quell'apprendimento che diventerà saggezza nel curriculum di ogni creatura, di ogni essere.
 
La saggezza porta a discernere ma non a separare il bene dal male. La saggezza non dà separatività fra ciò che è buono e ciò che è meno buono ma tende a superare la lotta fra il cosiddetto bene e il cosiddetto male.
 
La saggezza dà una visione universale del comportamento umano, una visione che è accettazione consapevole della diversità tra essere ed essere. L'unica uniformità, l'unica uguaglianza tra gli uomini, tra i popoli, sta nel codice genetico spirituale (GNA), nella discendenza divina che ci accomuna tutti. È un'utopia volere uniformare tutti gli uomini ad un unico pensiero, agli stessi comportamenti, anche se ispirati al benessere collettivo. Tutto nell'Universo si presenta in maniera eterogenea, in maniera non uniforme e, anche se la sostanza intima è unica, l'eterogeneità del mondo fenomenico è un'espressione dell’infinita creatività di Dio: una creatività che è stata infusa, trasfusa anche nel Creato, nella Creazione. Quindi, il vostro mondo, la visione del vostro mondo deve essere quanto più eterogenea possibile, lasciando da parte ogni giudizio di merito o di demerito. Il vero saggio è colui che sta in mezzo agli accadimenti, conservando inalterata la sua imperturbabilità ma rimanendo sempre sensibile all'amore, sensibile e partecipativo all’amore verso il suo prossimo. Questo è uno stato di grazia che si può raggiungere, che si può fare proprio quando si sono percorsi tanti vissuti, quando si sono fatte infinite esperienze nella carne e fuori della carne. Quando si è sperimentato tutto il bene e tutto il male di questa dimensione, la saggezza può giungere, anche, alla creatura di questo mondo. La saggezza produce il distacco dal dolore, il distacco dal possesso, ma con il cuore pieno di gratitudine per la gioia della vita, per la gioia che la vita offre.
 
Sembra un controsenso ma non lo è. Perciò vi esorto a riflettere su questa situazione: essere distaccati dal mondo e vivere pienamente nel mondo. È una realizzazione possibile quando si è acquietata la mente da ogni sollecitazione non salutare; quando si è lasciato il posto all'ingresso dell'amore nel cuore; quando ci si è liberati da ogni rimpianto, allorquando si vive l'esistenza attimo per attimo senza alcun legame col il passato né col il futuro, un immaginario futuro che, sappiamo di certo, sarà un prolungamento dell'oggi, un necessario prolungamento dell’oggi. Occorre, pertanto, che l'importanza sia data, sia centrata soltanto nell’oggi, in quell’oggi che diventerà il futuro.
 
Ma gli uomini nostri fratelli non riescono a fermare l'attimo fuggente, non sono mai presenti a se stessi perché vivono o nel passato, rimpiangendolo, o prospettando un futuro improbabile e incerto. È vero: a volte, i momenti che si vivono possono essere dolorosi, pesanti, ma c'è sempre un modo, una scappatoia per uscirne, è sempre possibile trovare delle risposte, delle risposte soddisfacenti. Se prendiamo come dato assoluto che la nostra vita è compresa nel Piano di Dio - e tutto ciò che non si desidera, che non si vuole fa parte integrante del Piano divino - se rifiutate qualcosa della vostra vita, rifiutate Dio e la Sua Volontà. Aggiungiamo, inoltre, che la scelta che avete fatto, che avete operato nessuno ve l’ha imposta. Così si può concludere che voi rifiutate la vostra stessa volontà spirituale.
 
Nella vostra vita ogni momento doloroso ha una sua ragion d'essere, un significato che va oltre la comprensione spicciola e ciò che non appare visibile sul momento, agli occhi umani, diventerà visibile e comprensibile più in là nel tempo a venire. Dovete rendervi conto che tutto si svolge per il vostro bene, non si vuole il vostro male; se la sofferenza, a volte, sembra inutile, inaccettabile, può diventare motivo di apprendimento, motivo di spunto perché gli altri vi amino e vi dimostrino il loro amore.
 
Lo so che è difficile dovere accettare questo aspetto spirituale della vita perché va oltre i limiti umani ma bisogna fare uno sforzo in più per liberarsi da questi paraocchi e così accostarsi un pochino di più alla Verità, alla Verità trascendentale.
 
Se siete venuti su questa Terra, è perché avete avuto una concessione in più per affinare la vostra interiorità e, dunque, una chance che non bisogna sprecare; anzi, bisogna esercitarsi a renderla preziosa, a renderla efficace per il bene proprio e per il bene degli altri: come sempre, ciò che si fa per se stessi si fa per gli altri. È una regola universale sempre valida in tutte le dimensioni dell'Universo; lo è anche nella vostra dimensione nella quale può essere anche ignorata se da voi regna l'egoismo ad oltranza. Ricordate sempre che questa regola ha valore assoluto nell'ordine universale.
 
Se i vostri occhi fisici vedono separati gli oggetti, gli uni dagli altri, l'occhio spirituale e la visione subatomica vi daranno la conferma che siete tutti uniti da una energia ripetitiva, continuativa e, quindi, ogni stacco, ogni allontanamento, ogni separazione delle vostre entità è un concetto mentale che poi diventa visibile attraverso i vostri occhi.
 
Non tutto quello che percepiscono i vostri occhi e gli altri vostri sensi è la realtà - e di questo mi dovete dare atto. I vostri sensi sono stati tarati per fare delle determinate esperienze ma non possono darvi la visione della Realtà assoluta, della Realtà subatomica.
 
Occorre tanta prudenza nel considerare assoluti i valori, le idee, i propositi, i programmi di molti uomini - anche di coloro che appaiono i più illuminati, più saggi di altri se in loro non si è realizzata l’umiltà. L’umiltà è proprio quella che manca ai nostri fratelli umani, l'umiltà e l'amore.
 
Ma verrà il tempo che questi elementi potranno diventare visibili, palpabili anche dove continua a scorrere il tempo. Noi non perdiamo mai le nostre speranze, anzi le nostre certezze sulla visione della nuova Era.
 
Se non ci sono domande, io vi saluto, fratelli, e vi assicuro sempre la nostra protezione, il nostro amore e la benedizione di Dio sulle vostre persone, sui vostri pensieri, su tutta la vostra vita.
 
Addio, fratelli.
 
 
La Saggezza Nella Vita Sulla Terra Messaggi Delle Guide Angeliche è il Messaggio dettato dalle Guide
 
 
La Saggezza Nella Vita Sulla Terra Messaggi Delle Guide Angeliche
 
 
www.leparoledegliangeli.com
 

Stampa Email