Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

Cosa sono le forme pensiero

Cosa sono le forme pensiero la mente crea

 

Cosa sono le forme pensiero la mente crea

 

Cosa sono le forme pensiero

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

13.11.2018

 

 

Cari fratelli sono con voi e con il vostro Spirito.

 

Anche questa sera si rinnova quel sodalizio che è motivo di grande gioia per i nostri cuori spirituali, di grande beneficio per i vostri esseri che possono così essere nutriti da un’energia sottile, ed è sempre l’amore che ci fa sentire uniti nel pensiero e ci permette poi di poterlo comunicare alle vostre menti.

 

Le menti dei nostri fratelli umani, spesso avviliti dalle tante problematiche dell’esistenza, dovrebbero essere nutrite da una logica trascendentale, da una conoscenza superiore che a volte sembra lontana e astrusa.

 

Fratelli voglio dirvi che tutta la zavorra di cui siete pieni e che sembra opprimere la vostra vita, per noi sono solo cianfrusaglie, contorni inutili e la profondità del pensiero che noi vi comunichiamo è quella che veramente serve all’Essere, che serve ad ogni creatura.

 

Qualcuno pensa che invece bisogna fare i conti con la materialità, con i soldi che mancano, con quel benessere desiderato, voluto, che invece si allontana da ogni casa e da ogni famiglia.

 

Tutto questo sembra diventare importante, prioritario rispetto a quella ricerca sottile dell’appagamento interiore dell’Essere, ma voi fratelli miei che mi seguite da moltissimi anni avete operato una scelta che si è evidenziata attraverso il cammino che state realizzando e percorrendo; una scelta del vostro spirito operata prima di incarnarvi per cui non vi siete trovati per un puro caso a seguire questo percorso spirituale. Cosicché non può più pesarvi eccessivamente, ciò a cui avete dato inizio, ora prosegue e la sua continuazione è scontata.

 

Se le nostre parole e i nostri consigli hanno scavato dentro di voi dei percorsi alternativi dai quali oggi non potete dissociarvi è stato sempre per una vostra scelta che continua e se siete qui ad ascoltarci fa di voi Esseri sul cammino di luce, fede e speranza.

 

Sappiamo che quando c’è luce e fede insieme alla speranza, anche i momenti più gravosi, i lavori più pesanti assumono un altro aspetto e vengono accettati consapevolmente senza sentirsi come dei disgraziati, degli infelici, ma comuni mortali, creature che affrontano la vita giorno dopo giorno con una forza interiore che fa vedere il traguardo e la meta.

 

Qualcuno si chiede qual è questa meta, questo traguardo. Noi non vi prospettiamo il traguardo in un paradiso che vi attende dopo la morte perché tutto questo potrebbe sembrare troppo semplice e scontato; è vero che nelle altre dimensioni si raccolgono anche i frutti del proprio operato immersi in un’esistenza di soddisfazione piena, ma la vera meta che vi prospettiamo e vi auguriamo è la realizzazione di un benessere pieno ed appagante, pur vivendo in mezzo a tante storture, tuttavia senza essere partecipi a tanto odio ed astio.

 

Ecco bisogna restare indenni di fronte a tanta sofferenza che colpisce i vostri fratelli.

 

Restare indenni non significa restarne fuori egoisticamente ma non sentirsi travagliati e distrutti allo stesso modo.

 

Quanti uomini su questo pianeta vediamo avviliti, resi schiavi da altri fratelli, mortificati nella loro dignità di esseri umani e divini, ma restare indenni per noi significa non farsi fagocitare dal pensiero dominante, dalla frenesia di questa esistenza, bisogna invece restare fermi, ancorati ai propri valori e conservare piena fiducia nel proprio operato e nella certezza del proprio pensiero.

 

Qualcuno potrebbe pensare che questo modo di essere porta all’egocentrismo, all’indifferenza per la sofferenza altrui. Vorrei che capiste la profondità del mio pensiero: pur sentendosi pronti all’aiuto e partecipi al dolore degli altri, non si deve restare contaminati, non ci si deve fare atterrare. Questa è la posizione dell’Essere dei grandi Saggi, dei grandi Illuminati che non sentono più il dolore, la fatica, il freddo, il caldo e la fame.

 

Ho voluto portare un esempio estremo di atarassia ma tornando alle vostre vite e al vostro modo di vivere bisogna porre dei rimedi, creare delle protezioni all’incremento del male, alla crescita esponenziale dell’egoismo ad oltranza.

 

Occorre fratelli che vi difendiate da questo pensiero dilagante che vi perseguita attraverso i mass media e potrebbe farvi sentire deboli e attaccati da queste forze del male, che sono veramente operanti ma che possono essere fermate e rese inefficaci con un grande atto di volontà e di fede individuale.

 

Anche quando scambiate il vostro pensiero con degli amici e parenti evitate se possibile di riportare fatti di cronaca, di violenza e di atrocità perché diventano potenti forme-pensiero difficili da estirpare se proposte continuamente.

 

Siete molto protetti dalle vostre guide ma anche dalla vostra stessa volontà nel tenere lontani da voi, dalla vostra persona gli effetti dannosi di queste forme-pensiero che sappiamo hanno preso possesso della mente di tante persone, monopolizzandole e instillando istinti malefici e distruttivi. Tanti vostri fratelli non agiscono di propria volontà ma sotto l’effetto di queste forme-pensiero, pertanto la loro responsabilità è relativa e parziale, ma quella parte di responsabilità è dovuta ad un allontanamento dei valori veri ed essenziali dell’esistenza se attratti da altri falsi valori.

 

Non si può giustificare un omicidio di un padre, di un figlio o di una moglie con motivazioni di ordine umano, veramente inconcludenti. Si arriva al delitto, alla violenza estrema quando la mente non è più libera di agire insieme al cuore e si è sobillati da queste entità che sovrastano il vostro pianeta.

 

Tutte le forme-pensiero anche quelle rivolte al bene dell'umanità hanno un’azione di contrasto, di potenza massima sul cosiddetto male.

 

Il bene può sempre sopraffare il male. È importantissimo seguire un percorso spirituale perché educa l’individuo ad agire seguendo dettami del proprio cuore assieme ai valori assoluti, nonostante si venga attratti da allettamenti più gratificanti. Una condotta morale all’insegna del rispetto degli altri, di se stessi non può portare fuori strada, non può portare un individuo a commettere azioni atroci contro il proprio prossimo.

 

Educate quindi i vostri figli a seguire questi principi morali della famiglia, della solidarietà, del rispetto degli altri e non avrete mai a pentirvene perché vi daranno soltanto soddisfazioni e anche da vecchi vi renderete conto che avete agito per il loro bene, anche se a volte c’è qualche contrasto da parte dei giovani. Siate fermi e decisi nel proporre il vostro pensiero di dirittura morale che li farà trovare bene nella vita e a posto con la propria coscienza.

 

Cercate di allargare la sfera delle vostre soddisfazioni, quel lieto vivere che sembra una meta irraggiungibile ed invece è a portata di mano e proviene dalle soddisfazioni più semplici, riempiono di gioia la vostra vita e i vostri cuori.

 

Domanda: Queste forme-pensiero del male come nascono, provengono da noi esseri umani o nascono esternamente a noi?

 

Risposta: Sono prodotti dal pensiero umano che ha una forza immane nel creare la materialità. Un’entità può prendere forma con una forma-pensiero. Non succede spesso ma può succedere. Queste forme-pensiero non sono prodotte da Dio o come un alter ego di Dio, come demoni, sono prodotte dall’uomo, dal suo operato e dal suo pensiero perché ciò che si pensa diventa realtà. Tu sai che il pensiero crea: come si può creare si può anche distruggere e quindi voi potete col vostro pensiero positivo distruggere il negativo.

 

Se non ci sono altre domande chiudiamo con un cerchio di guarigione e di energia

 

Addio fratelli

 

Cosa sono le forme pensiero la mente crea sono parole delle Guide Angeliche

 

 

 

Cosa sono le forme pensiero la mente crea

 

Cosa sono le forme pensiero

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email