Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Precoma nello stato di pre coma il viaggio

Precoma nello stato di pre coma il mio viaggio verso la luce testimonianze

 

Precoma nello stato di pre coma il mio viaggio verso la luce quando fui ricoverato in ospedale per una grave pancreatite mi furono diagnosticate poche ore di vita. I miei genitori erano al mio capezzale e verso le 2 di notte, come mi disse mio padre, persi conoscenza. Entrai in una sorta di stato di pre coma che i sanitari avevano preventivato vista la grave patologia e da questo stato, dissero i medici, difficilmente ne sarei uscito vivo.

 

Quello che mi è successo in quei momenti (circa 6 ore sono trascorse, secondo mio padre, dal momento in cui ho perso conoscenza fino al mio risveglio) è incredibile!!

 

Ho percorso con il mio stesso corpo (ma molto più leggero e quasi friabile) un immenso tunnel buio, ma il buio non incuteva nessuna paura, perchè era certo l'arrivo verso una luce al termine del tunnel, luce che vedevo sempre più prossima. Lo percorrevo leggero e sorridente .... l'aria stessa sul viso e nei capelli (particolare quello dei capelli mossi dall'aria soave che ricordo con precisione ... ) era "gentile" e tiepida! Il mio volto rivolto prima verso la luce mentre viaggiavo verso lei; più questa luce si avvicinava, più forte era la mia voglia di raggiungerla e rimanerci per sempre; percepivo il mio corpo a momenti quasi disteso ... senza posizione ma decisamente orientato sempre verso la luce ..... più mi avvicinavo e più aumentava il stato di benessere totale che provavo .... non posso quantificare il tempo ...... lì non c'è orologio, non so quanto è durato il mio viaggio nel tunnel verso la luce, iniziato quando mi sono visto fuori dal mio corpo e ho visto, presumo da un angolo del soffitto, un medico o un infermiere chino su di me .....

 

Il mio viaggio era al termine, sentivo un benessere inimmaginabile avvolgermi ed ero al centro della luce!! Che pace ... che affetto!! che incredibile senso di benessere!!

 

Al centro della porta che vidi davanti a me riconobbi mia nonna, morta 6 anni prima e che adoro tuttora!! mi pose una mano sulla fronte proprio all'entrata della luce .... mi disse "Torna indietro ..... ancora no! Sarò sempre qui ad aspettarti ..... stai tranquillo!"

 

Percorsi a ritroso il tunnel con la sensazione di averlo attraversato in un milionesimo di secondo ed aprii gli occhi ...... non c'era la mia nonna, ma mio padre che mi accarezzò la fronte e mi disse "Dai ce l'hai fatta!"

 

Ero felicemente tranquillo e riposato e per alcuni giorni non ricordai molto del mio viaggio ..... ma oggi posso dirvi .... io l'ho fatto.

 

Ho riportato con me il benessere che ha vissuto la mia Anima, il mio Spirito e ho riportato con me la certezza di non essere soli.

 

Grazie dell'attenzione

 

Precoma nello stato di pre coma il mio viaggio verso la luce testimonianze è stato il racconto di Marco

 

 

 

Precoma nello stato di pre coma il mio viaggio verso la luce

 

Precoma

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email