Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Esperienze pre morte 2019

Esperienze pre morte 2019 testimonianze

 

Esperienze pre morte 2019

 

Avevo lavorato tutta la settimana con un turno di notte, era dicembre e quella mattinata era veramente fredda, ma avevo deciso di andare a caccia in un luogo molto bello non tanto distante da casa mia.

 

Arrivai a casa e cercai di prendere tutta l’attrezzatura che mi occorreva; mia moglie era già andata al lavoro e di solito la chiamavo prima di andare a caccia ma quel giorno non lo feci.

 

Mi ero legato il fucile di lato per salire più comodamente, per arrampicarmi, visto che questo terreno si trovava in montagna, sotto scorreva il fiume; ho raggiunto la cima, stavo per prendere il fucile e posizionarmi, quando all’improvviso è partito un colpo, che mi ha preso, mi ha sbilanciato e mi ha fatto cadere in basso, verso il fiume, verso le rocce, e mentre cadevo, anche se sembrava che tutto andasse al rallentatore, ho capito che era la fine per me e che nell’impatto sarei morto.

 

Tanti pensieri hanno attraversato la mia mente …mia moglie, mia figlia, la mia famiglia, e nessuno sapeva dove fossi … sarei mai stato trovato? … poi … oscurità!

 

Quanto tempo sono stato in questa oscurità, non lo so ... poi è successo qualcosa di meraviglioso! mi sono sentito mentre lasciavo il mio corpo! stavo galleggiando a pochi metri nell'aria sopra il fiume! ho guardato il mio corpo con sentimenti contrastanti, stavo sanguinando dalla mia bocca, dal naso e dalle orecchie e ho visto un rivolo di sangue sotto di me sul masso.

 

Mentre riflettevo sullo stato del mio corpo, ho sentito come di essere trainato e ho iniziato a salire molto velocemente! stavo viaggiando ad alta velocità verso l'alto attraverso l'atmosfera! mentre lasciavo l'atmosfera, guardai indietro e potei vedere la Terra! che spettacolo, era così bella! era così brillantemente illuminata! mentre guardavo avanti, potevo vedere i pianeti! ho pensato tra me che questo non poteva essere! dov'è Gesù? non mi è mai stato detto che qualcosa del genere potesse accadere quando fossi morto! più veloce e più veloce, la velocità stava aumentando! ho visto altri sistemi stellari e galassie mentre correvo avanti! Sono entrato in una sorta di tubo, era lungo e buio e tuttavia, intorno a me ho visto strisce di luce, di ogni colore dello spettro solare e vidi in lontananza una debole luce che cresceva sempre più mentre mi avvicinavo.

 

Quando entrai nella luce, sentii tutto attraverso il mio essere … non avevo più paura! poi all'improvviso, ho visto quello che poteva essere un ponte o una passerella di qualche tipo … in lontananza ho visto uno spettacolo magnifico e sbalorditivo: una città che sembrava essere fatta di vetro o cristallo, non ho mai visto una vista simile! e ho iniziato a camminare verso la città in un stato di incredulità! così tante domande attraversavano la mia mente, dovevo sapere dove fossi, cosa mi stesse succedendo …

 

Raggiunta la città continuai a camminare fino a quando fui invitato ad entrare in un edificio a seguire un lungo corridoio fino a raggiungere una porta ed ho sentito una voce nella mia mente che mi diceva “Entra”; feci come mi avevano detto e le porte si chiusero improvvisamente dietro di me!

 

Avevo paura per la prima volta! buio totale! totale silenzio! poi, dopo un certo lasso di tempo, che non saprei determinare, una luce brillante cominciò a brillare nella stanza e diventava sempre più luminosa davanti a me … e all’improvviso la voce “Che cosa hai fatto della tua vita?” e quella voce è penetrata in tutto il mio stesso essere e non avevo una risposta da dare.

 

Poi alla mia destra ho visto quello che sembrava essere un film; e ci ero io dentro questo film! ho visto mia madre che mi partoriva, infanzia e amici! ho visto tutto della mia giovinezza! ho visto tutto ciò che avevo fatto … la mia vita trascorsa si svolgeva davanti ai miei occhi; ho cercato di pensare alle cose buone che avevo fatto, sono cresciuto in Chiesa ed ero stato molto attivo in parrocchia ma mentre riflettevo su questo, ho visto un uomo nella sua auto che era rimasto senza benzina, mi ero fermato e gli ho dato un passaggio in un negozio locale, circa un anno prima, gli avevo comprato del gas perché non aveva soldi e l'avevo aiutato a rimettersi in viaggio.

 

Ho pensato tra me “Perché sto vedendo questo?” e la voce forte e chiara ha detto “Hai pensato di aiutare quest'anima e non hai chiesto nulla in cambio! queste azioni sono l'essenza del bene!”

 

Ho visto tutte le persone che avevo ferito e mi è stato mostrato come le mie azioni avessero messo in moto le azioni degli altri! ero stordito! non avevo mai pensato che la mia vita avesse un effetto sulle azioni e decisioni che gli amici, la famiglia e gli altri che avevo incontrato avrebbero preso! ho visto i risultati di tutto ciò che avevo fatto! non ero affatto contento!

 

Ho guardato fino all’ultimo evento della mia vita sulla terra, effettivamente, avevo fatto così poco con la mia vita! ero stato egoista e crudele in così tanti modi! mi dispiaceva davvero di aver fatto così poco. Poi di nuovo, forte e chiara, ho sentito la voce parlare di nuovo “Devi tornare!”

 

Non volevo tornare però, ero contento di rimanere e desideravo rimanere anche dopo le cose che avevo visto e sentito.

 

“Devi tornare e aiutare gli altri a cambiare cambiando la tua vita! I medici vorranno eseguire un intervento chirurgico su di te, non lasciare che questo accada! se lo farai, non camminerai mai più! sarai visitato da uno che ti fornirà le risposte alle domande che hai, quando chiamo, verrai di nuovo! ti riprenderai da tutto ciò che è successo se fai come ti ho detto, è ora che tu vada”

 

Ripercorsi a ritroso molto rapidamente lo stesso tragitto fino al punto del mio incidente; ho visto il mio corpo ancora lì disteso immobile! poi è stato come uno shock elettrico così tremendo che ho sentito il mio corpo saltare! aprii gli occhi e vidi gli alberi sopra di me poi oh Dio, il dolore! stavo lottando per ogni respiro, stavo soffocando nel mio stesso sangue! Riuscii a ruotare il mio corpo e il mio unico pensiero era come ricevere soccorso.

 

Vidi poi il fucile non lontano da me e mi trascinai per raggiungerlo; decisi di sparare un colpo ogni 10 minuti nella speranza che qualcuno sentisse e fosse venuto … ma questo non accadde … ed era tardi … ho strisciato e strisciato, il dolore era così grande che sono svenuto molte volte, ho strisciato sulla terra, tra le foglie, volevo arrendermi, ero così stanco e con così tanto dolore, poi riconobbi i luoghi, ero ormai vicino a casa mia.

 

Mio suocero stava tornando dal lavoro e mi ha trovato in mezzo alla strada! “Va tutto bene” l'ho sentito dire “L'aiuto è in arrivo”. Quella fu l'ultima frase che ricordo finché non vidi le luci all'interno del pronto soccorso; un dottore mi stava toccando i piedi “Puoi sentire questo?” e gli ha detto “Sentire cosa?” lui mi stava toccando i piedi e le gambe, io non sentivo nulla, ero paralizzato!

 

“Non possiamo aiutarti qui” mi disse “Ti spediamo in ambulanza in un ospedale in grado di gestire le tue ferite”.

 

Forse per il dolore o per le medicine mi svegliai il pomeriggio successivo e trovai due dottori ai piedi del mio letto d'ospedale; si presentarono come i miei medici curanti e mi spiegarono che dovevo subire un intervento chirurgico subito, le ossa della mia schiena che erano rotte stavano facendo pressione e mi stavano provocando la paralisi.

 

Ho ricordato l’avvertimento che avevo ricevuto, di non lasciare che eseguissero un intervento chirurgico o non avrei camminato mai più! e ho detto loro che prima dovevo vedere mia moglie e mia figlia.

 

Mia moglie e mia figlia arrivarono poco dopo la visita dei medici e ho riferito a mia moglie le loro parole e lei mi ha consigliato di seguire le loro indicazioni e io non sapevo come dirle ciò che avevo vissuto!; ho provato a dirle che ero convinto di non dover essere operato e alla fine lei, anche se non era d’accordo, ha rispettato la mia decisione. Poi quando ho rivisto i medici ho detto loro che non volevo essere operato e li ho visti molto turbati e mi hanno parlato e parlato e alla fine un medico mi ha detto “Ok, se non vuoi più camminare di nuovo, questa decisione è solo tua” e se ne sono andati.

 

Quella notte mi stesi sul letto e piansi tristemente, ero pazzo? cosa stavo facendo?

 

Una luce cominciò a riempire la stanza “Starai bene!” ho sentito dire da una voce, poi il silenzio; e mi sono rilassato e addormentato.

 

I giorni si sono trasformati in settimane e le settimane in mesi; poi una mattina ho sentito un formicolio ai piedi! sono stato sopraffatto dalla gioia! ho detto all'infermiera che volevo alzarmi e camminare! mi fissò e disse “Vedremo, vedremo”, sapevo di essere stato guarito senza dubbio!

 

L'infermiera ha chiamato il mio medico “Quindi pensi di poter camminare?” e ho risposto “Si”, “Bene vedremo”; poche ore dopo sono stato portato nella sala di terapia, mi fecero scendere dal letto e mi sollevarono in posizione verticale e mi fecero appoggiare a delle sbarre parallele di fronte a me; ho afferrato le sbarre e ho appoggiato saldamente i piedi sul pavimento; un passo! due passi! “Mio Dio sta camminando” disse l'infermiera all'infermiera che mi aveva fatto scendere dal letto!

 

I giorni successivi sono stati difficili, ho fatto molta terapia e radiografie; mia moglie e la mia famiglia erano sbalorditi, eppure lo sapevo! mi era stato detto! e anche il resto doveva essere vero!; il mio dottore fu ancor più stupito quando non trovò ossa che premevano sulla colonna vertebrale e disse “Questo non è normale! sembra che un potere più elevato abbia fatto per te quello che stavamo cercando di correggere con un intervento chirurgico! non ho mai visto niente del genere prima!”

 

Da quel giorno, la mia vita è cambiata e ho potuto aiutare gli altri in modi che non avrei mai sognato; volevo condividere questa mia esperienza con tutti voi.

 

Pace e Luce a tutti.

 

Esperienze pre morte 2019 testimonianze è il racconto di Roberto

 

 

 

Esperienze pre morte 2019 testimonianze

 

Esperienze pre morte 2019

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email