Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Dove vanno i nostri cari quando muoiono

Dove vanno i nostri cari quando muoiono esperienze

 

Dove vanno i nostri cari quando muoiono : desidero raccontarvi la mia esperienza perché ho capito dove vanno i nostri cari dopo la morte, quando muoiono entrano in questi mondi bellissimi, li ho visti e vissuti e vi racconto; stavo subendo il mio terzo intervento chirurgico nell’arco degli ultimi 9 mesi a causa di un incidente, ma qualcosa è andato terribilmente storto durante l'intervento; ricordo quel giorno come se fosse ieri, anche se è avvenuto ventisei anni fa, ricordo i dottori e le infermiere presi dal panico durante l’intervento, forse ho avuto un arresto cardiaco, ma io non ho mai sentito alcun dolore mentre fluttuavo fuori dal mio corpo; ho guardato per un po' la scena poi ho notato come un buco rotante nel muro, era come un tunnel che emanava la più bella luce blu e bianchissima come non avevo mai visto; questa luce trasmetteva così tanta pace che ho deciso di seguirla e mi sono immerso in questa luce bianca lungo il tunnel di cristallo blu.

 

Nel momento in cui mi sono immerso, sono entrato nella più tranquilla valle verde che abbia mai conosciuto, la valle era circondata da alberi su entrambi i lati con la rugiada mattutina e la nebbia ancora presenti, la vegetazione era così rigogliosa e l'aria era piacevolissima, sembrava un sogno, e respirare senza sforzo era bellissimo.

 

In questa valle mi è venuto incontro mio nonno, ero così felice di vederlo, sapevo che era morto, ma era reale come quando era vivo; ancora oggi mi emoziono ripensando alla mia esperienza, a quello che ho visto e vissuto, sono ancora emozioni fortissime; mio nonno indossava una lunga veste bianca che quasi brillava o era il bianco più bianco che si potesse credere nella veste o era lui che emanava luce attraverso la veste, ma l’effetto era bellissimo; c'erano molti altri uomini e donne che indossavano vesti normali, come le nostre, e parlavano tra di loro.

 

Mentre io e mio nonno parlavamo e camminavamo in questa bellissima valle, lui mi disse che non potevo restare e che questa era solo un’anticipazione di quello che sarebbe successo un giorno; mi disse che mi amava moltissimo e che però il mio tempo era scaduto.

 

Poi, sempre guidato dalla luce, sono tornato attraverso il tunnel e sono rientrato nel mio corpo in sala operatoria.

 

Mi sono svegliato e la mia stanza d'ospedale era piena di gente, medici, infermieri, genitori, cappellano e team di anestesia, che mi chiedevano come mi sentivo.

 

Tutto quello che volevo fare in realtà era dormire e provare a rientrare in contatto con mio nonno e con questa splendida valle, ma l’esperienza non si è ripetuta purtroppo.

 

Per molto tempo non sono riuscito a capire perché fui rimandato in questo mondo imperfetto da un posto così meraviglioso e bello e dopo essere stato accolto dal mio defunto nonno, ma mio nonno mi aveva detto che dovevo tornare indietro e crescere i miei figli e che non era il mio momento di restare.

 

Non ho parlato per molto tempo di questa esperienza che ho vissuto, ma nella mia vita oggi cerco sempre di dare il meglio di me.

 

Dove vanno i nostri cari quando muoiono esperienze sono parole di Federico

 

 

 

Dove vanno i nostri cari quando muoiono

 

Dove vanno i nostri cari

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email