Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Cosa si fa dopo la morte

Cosa si fa dopo la morte come persona

 

Cosa si fa dopo la morte : desidero condividere con voi la mia scoperta, che cosa si fa dopo la morte, i primi momenti, vi racconto; un dicembre di tanti anni fa ho subito un intervento chirurgico per la scoliosi; quando è stata somministrata l'anestesia, il mio cervello era ancora sveglio, ma il resto del mio corpo era paralizzato, potevo sentire il chirurgo e le infermiere parlare chiedendo se tutti erano pronti per iniziare l'intervento e ho provato ad alzare il braccio per dire loro che ero ancora sveglia, ma non riuscivo a muovermi, poi ho iniziato a sentire che mi aprivano e mi sono resa conto che non potevano dire che non fossi anestetizzata e sono andata nel panico; all'improvviso il mio cuore ha iniziato a battere a un ritmo molto veloce e dopo poco ho sentito uno strano allarme che suonava.

 

Avevo la sensazione di fluttuare lungo un sentiero o un tunnel, non ero più nella mia forma fisica e vedevo una luce molto brillante, come fluorescente; sapevo di essere morta, ma potevo ancora pensare, perché pensavo tra me e me “allora, ecco com'è essere morti”, ma non era una brutta cosa, provavo un'immensa sensazione di amore e calore, come essere avvolta da una coperta calda e sicura, è stata la sensazione più intensa che abbia mai provato; non ho visto nessuno come altri hanno descritto nelle loro testimonianze, ma mi sentivo come se fossi già stata su questa strada prima, mi era familiare e non volevo lasciarla.

 

Poi ricordo di essermi svegliata nel reparto di terapia intensiva, le mie mani, il viso, le braccia, tutto era gonfio, non mi era capitato questo in passato quando mi ero sottoposta a un altro intervento chirurgico, anche la mia memoria ha avuto problemi per un po’ di tempo; sembra che al mio risveglio abbia avuto un attacco di ansia e anche questo problema è durato anni.

 

Quando chiesi al medico se fossi morta, non mi ha dato una risposta diretta, ma mi ha detto che si erano resi conto che ero sveglia perché avevo "scosso" il tavolo operatorio, ha girato un po’ intorno all'argomento e non mi ha più visto come un paziente; ci sono state anche altre complicazioni con questa operazione ed è da allora che devo prendere la morfina per calmare il dolore.

 

So di essere morta sulla base dell'esperienza che ho avuto e se è così che è la morte, non è spaventosa, anzi è proprio il contrario; l'intensa sensazione di amore e calore che ho provato è stata indescrivibile e mi ha fatto capire che la morte non è da temere e credo che ci sia qualcosa dopo la morte; anche tu potresti non essere più nella tua forma fisica, ma puoi essere passato a un'altra forma di materia e questo è il pensiero basato su quello che mi è successo; non sono una persona religiosa, ma credo che la sensazione che ho avuto provenisse dalla presenza di un essere superiore, che mi ha fatto sapere che tutto sarebbe andato bene.

 

Come sto facendo ora con voi, continuo a raccontare alle persone, ovviamente quando si entra in argomento, la mia esperienza e la maggioranza delle persone sembrano affascinanti e interessanti al mio racconto, d’altra parte tutti vogliono sapere se c'è vita dopo la morte e se andiamo avanti.

 

Cosa si fa dopo la morte come persona sono parole di Danila

 

 

 

Cosa si fa dopo la morte come persona

 

Cosa si fa dopo la morte

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email