Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Risposte dal cielo

Sofferenza E Peccato Risposte Dal Cielo

Sofferenza E Peccato Risposte Dal Cielo

 

Sofferenza E Peccato Risposte Dal Cielo

 

Su Sofferenza E Peccato Risponde il Padre

 

1) Siamo CARI FRATELLI angeli UNO in DIO nostro creatore dite perchè la sofferenza è evoluzione del nostro spirito? Abbiamo sbagliato prima della creazione dei mondi disobbedendo alle leggi del Padre dello Spirito nostro,oppure siamo venuti innocenti per volere e desiderio del CREATORE che così si esprime con piacere e diletto?

 

2) Sbagliamo pur sapendolo ? O sbagliamo perchè dal profondo del nostro essere c'è un desiderio divino di radicare bene le nostre convinzioni apparentemente separate da DIO? Forse peccando un po' cresciamo ,diventiamo più coraggiosi? Il coraggio da angeli a farsi uomini forse vale un diritto di grande prestigio .-divenire simili al Padre Nostro?

 

Nazario

 

Risponde il Padre

 

Mio Nazario, tuo Padre ha chiesto agli Angeli di rispondere in vece loro, perchè voglio spiegarti molto sulla sofferenza e sul peccato e allo stesso tempo voglio spiegarvi del vostro percorso sulla terra e delle mie proprie aspettative su questo momento di incarnazione dei vostri Spiriti.

 

Cominciamo con lo spiegare che quando voi avete deciso di poter provare un'esistenza lontano da me, non ho provato felicità, ma a quel tempo vedere la molta tristezza nelle Anime dei miei figli che avevano desiderio di sperimentare lontano dal Paradiso il loro essere Amore, mi ha portato a creare questi pianeti allo scopo di rendervi autonomi e di farvi sperimentare il desiderio che provavate.

 

Sono cominciate da quel momento le incarnazioni di voi come corpi fisici per poi nel momento della morte, ricongiungerci e parlare della vostra sperimentazione.

 

Lo so che è difficile rendersi conto che punizione dei miei figli non c'era nella creazione dei pianeti, ma piuttosto Amore che ha concesso possibilità di autonomia completa.

 

Nel tempo anche gli Angeli in mezzo a voi e accanto a voi, sono stati aiuto d'Amore per tutti quanti gli incarnati.

 

La sofferenza mio caro appartiene al corpo fisico e all'Anima. Appartiene al corpo fisico perchè al contrario dell'Anima, ha una sua caducità e determinati problemi possono presentarsi in risposta a determinate condizioni sia ambientali che portate dai vostri genitori attraverso il DNA. Il corpo sviluppa malattia e il corpo può curare se stesso sia nel procurare a se stesso le tante medicine ma anche a livello spirituale facendo ricorso alla comprensione di ciò che ha causato malattia.

 

Appartiene all'Anima la sofferenza se quel cuore non riesce ad esprimere l'Amore che ha dentro di sè; voi trascurate troppe volte l'Anima nella malattia, i molti dottori vi propongono sostanze per la depressione, per le varie patologie alimentari, per l'ansia e la tensione, senza portarvi a riflettere sul vostro cuore ed è come se a un disperato tentativo di vivere la vita voi rispondiate stai calmo adesso, tutto si risolverà, non fare nulla e questa tua malattia si risolverà. Forse ascoltando, ti stai rendendo conto, che questo non riguarda il castigo e neanche vostro Padre e neanche il Cielo e quindi noi tutti, ma appartiene alla terra l'esperienza della malattia e della guarigione dalla malattia.

 

Passo velocemente a un altro aspetto,nonostante voi chiediate in certe situazioni, l'intervento nostro, guarigioni particolari e miracoli di guarigione, io non posso certo imporvi una guarigione se a dispetto di quello che chiedete non accettate che vostro Padre intervenga. Molte volte è vero io non intervengo se questa esperienza può insegnarvi tantissimo a livello spirituale, ma è anche realtà che molto spesso rifiutate il mio aiuto, il nostro intervento, mantenendo dentro al cuore la convinzione che tanto non c'è aiuto dal Cielo; sono pieno di ricordi di molti di voi che poi si accorgono che il mio aiuto avevo proprio offerto. Ma anche questa è esperienza, sapere che voi potete rifiutare come potete accettare aiuto. È dal cuore che vi accorgete se è aperto al nostro aiuto o se invece è chiuso, ascoltando il vostro cuore quando mi prega, basta notare con quanta convinzione pronuncia queste parole.

 

Passiamo al peccato. C'è sempre consapevolezza in ogni vostro errore perchè dentro di voi avete tutti la possibilità di discernere ciò che è motivato da Amore da ciò che è motivato da non Amore.

 

Alle volte, quasi sempre, vi giustificate chiamando veniali certi vostri errori, ma riflettendo dovreste rendervi conto che anche un piccolo errore porta sconforto al cuore di un'altro.

 

L'esperienza è diversa, non errore, è esperienza e all'interno di ogni esperienza voi entrate in contatto con voi stessi conoscendovi sempre di più ed entrate in contatto con l'altro conoscendolo sempre di più. La conoscenza, è questo a cui serve l'esperienza e fino al cuore arriva la conoscenza. Purtroppo molti di voi hanno bisogno di ripetere più e più volte l'esperienza per accettare questa conoscenza che si raggiunge nel cuore, ma anche questo non è peccato, ma esperienza che determina conoscenza nel cuore. E un giorno troverete che il coraggio, non è nell'esperienza che avrete fatto, quanto piuttosto nel cuore in quanto Amore, per essere più chiaro, ogni volta che voi sceglierete di mettere il vostro Amore all'interno delle più possibili esperienze, quel coraggio sentirete battere in voi, coraggio come espressione dell'Amore che è in voi agli altri. Per me siete Angeli tutti, ogni creatura sulla terra come ogni Anima del Cielo perchè dentro di voi c'è Amore e questo vi rende speciali per me, molto speciali per me, ma il mio cuore contempla la possibilità che speciali lo siate anche sulla terra non solo nel nostro Paradiso, speciali perchè portatori d'Amore e vissuto in totale autonomia dalla presenza di vostro Padre.

 

E concludo questo lungo messaggio invitando Nazario e tutti i miei figli a rivedere il concetto di peccato alla luce dell'Amore donato o dell'Amore non donato, per aiutarvi a rendere le vostre vite esperienza continua dell'espressione del vostro bellissimo Amore.

 

E ti abbraccio mio Nazario e abbraccio con Amore ognuno di voi

 

Vostro Padre

 

Grazie sempre per il tuo aiuto Padre

 

Sofferenza E Peccato Risposte Dal Cielo è la risposta del Padre a Nazario

 

Sofferenza E Peccato Risposte Dal Cielo Su Sofferenza E Peccato Risponde il Padre

 

Sofferenza E Peccato Risposte Dal Cielo

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email