Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Risposte dal cielo

Ricordi Prima Della Nascita Risposte

Ricordi Prima Della Nascita Risposte

 

Ricordi Prima Della Nascita Risposte

 

Dal Cielo Su Ricordi Prima Della Nascita Sulla Terra

 

Una luce nella mia mente.

 

Una volta non avrei mai immaginato che un giorno avrei dovuto descrivere il mio ricordo, che per un lungo periodo l'ho tenuto stretto nel cuore, quasi a doverlo difendere per non farlo rovinare o sciupare da qualcuno.

 

Quel qualcuno è sempre lui l'essere umano pronto a ricevere la Fede oppure a respingerla con freddezza, ed è stata quest'ultima la cosa che più ho temuto cioè le persone che non riconoscono la Fede e sono diffidenti e pronti all'invaderti di ridicolo ed il mio silenzio è stata la conseguenza.

 

Ma oggi nella mia piena maturità, a seguito della mia evoluzione mentale e spirituale, parlo serenamente e pronta a tutto di questo mio celeste ricordo, si, un frammento delle mie cellule cerebrali sono rimaste ancorate al Paradiso, a quel luogo a cui tutti speriamo di ritornare un giorno.

 

Mi ricordo perfettamente quando dovevo scegliere i miei genitori, scelsi mio padre (che ora è in Paradiso) perchè ero sicura che poteva darmi tanto Amore, era l'unica cosa che volevo nella vita per sentirmi sicura e protetta perchè avevo paura di venire sulla terra, tutto il resto passava in secondo piano ed il resto era in più.

 

Mi ricordo che vidi la mia fotografia, di come sarebbe stato il mio aspetto fisico e mi piacque , addirittura la scelta della mia morte che mi rendeva ancor più timorosa.

 

Ma il ricordo più nitido fu quando raggiunsi il momento della mia nascita.

 

Ricordo ancora quando un po' prima di nascere io salutavo le mie amiche, che sentivo sorelle, e mi raccomandavo a loro dicendo che avevo bisogno di comunicare con loro, che non dovevano lasciarmi sola, che il mio contatto con il Paradiso era per me vitale.

 

Vidi anche l'austerità del mio futuro marito, vidi il suo Spirito, che tipo di persona fosse.

 

Il buio era illuminato da una luce lunare ed avevo tante sensazioni, gioia mista a timore, paura mista a meraviglia e rassegnazione per la mia prossima nascita sulla terra; vedevo i miei genitori da lontano giù in basso come il negativo di una fotografia.

 

Ma ritorno indietro .... percorrevo il sentiero con la luce lunare, adagio, molto lentamente, ma non ero sola. Accanto a me c'era una bambina più piccola di me che io amavo tanto tanto e lei a me con tutto il cuore; percorrevamo insieme il sentiero e lei mi stava vicino e mi teneva la mano, io quasi piangevo vedendo i nostri piedi con scarpette bianche e gambe leggere anzi leggerissime, gambe di bambine.

 

Per un attimo ho visto il futuro di questa bambina, molto sereno, tranquillo, poi vidi il mio, pieno di ostacoli da scavalcare, avevo scelto un passaggio ricco d'Amore ma pieno di problemi da risolvere con il tema principale dimostrare 'Amore'.

 

Per un attimo mi prese il panico e mi aggrappai a questa bambina, non volevo lasciarla, mi spaventava il distacco, il non vederla per un periodo di tempo e temevo di non vederla più, ma il segnale era li avanti a me, c'era un cartello, era giunto il momento di andare sulla terra, mi sentivo attratta da un'energia che mi sollevava e mi allontanavo piano piano dalla bambina e io la salutavo piangendo e gridando riuscii a dire 'Come farò a riconoscerti? Come ti troverò?' e lei che mi faceva ciao ciao con la mano.

 

La cosa che temevo ancora era il nulla e l'incoscienza che dovevo avere per un certo periodo fin quando all'età di sei anni mi chiesi chi sono e da dove venivo e nella mia piena giovinezza cominciò ad affiorarmi questo ricordo, dapprima un po' vago, ma poi sempre più nitido e man mano andando, eventi affioravano al ricordo.

 

Durante la mia vita sono sempre stata aggrappata alla mia Fede, ho sempre creduto nel Padre Celeste, a Gesù e a Maria Immacolata quasi come se fosse scontato, radicato dentro di me e senza mai alcun dubbio un pezzo del Paradiso era nel mio cuore.

 

Mi guardavo intorno e cercavo quella bambina, negli occhi di qualche parente, di qualche amica e mi chiedevo 'Sarà lei? Sarà lei o quest'altra?' ma non la trovavo.

 

Ma nel mese di dicembre 1993 durante le vacanze di Natale feci un sogno: un Angelo con una tunica bianca e i capelli che arrivavano dritti al collo e molto alto mi disse che ero incinta e vidi una donna con un pancione disegnato con un bimbo, che avrei avuto una bambina e mi disse anche il nome che al mio risveglio non ricordai.

 

Ne parlai con mio marito che sempre incredulo mi disse che io non ero l'Immacolata! Ma il giorno della Epifania (06.01.94) feci il test di gravidanza e risultò positivo; tre mesi dopo ci fu la conferma di una bambina con la meraviglia di mio marito!

 

L'ho capito piano piano intorno all'età di dieci anni, ho collegato l'annuncio dell'Angelo e che mia figlia un giorno mi disse 'Mamma ho alcuni ricordi ....'

 

Ma io in silenzio aspetto ..... Ma con tanto Amore nel cuore so che è lei la bambina del Cielo, è la mia bambina. Solo la sua presenza è per me un grande sostegno in tutte le vicissitudini terrene e soprattutto la Fede

 

'Chi ha Fede riuscirà a scalare anche i monti più alti'.

 

Grazie

 

Anna Maria

 

Dolcissimo Padre, sono la tua Sara Luce, volevo chiederti se volevi aggiungere un tuo commento, delle tue parole, a questa testimonianza che ci ha raccontato Anna Maria

 

Risponde il Padre

 

Sono tanti i ricordi che ognuno di voi porta nella sua dolce Anima, ricordi di eventi di vite precedenti, ricordi di quando è stato qui con me e anche ricordi di quando si nasce. Tutto è nella vostra Anima e quando un ricordo affiora ha sempre una ragione per affiorare. Affiora un ricordo per indicarci il percorso di crescita, il vostro progetto; un ricordo affiora per poter metterci in grado quell'evoluzione che non è stata realizzata nel corso delle esperienze di incarnazione precedenti; un ricordo può affiorare per permettere alla Fede di nutrirsi di certezza.

 

Anna Maria ci ha descritto i suoi ricordi e le molte emozioni che andate provando nel momento in cui vi state separando fisicamente dal Paradiso. Queste emozioni tutti le provate. C'è tanto desiderio ma c'è sempre tanta paura che il distacco dal Cielo, possa diventare silenzio per i vostri cuori. Voi osservate un dolce Spirito in un corpo e ben sapete che quel cuore non è espressione di quanto sia l'Amore proprio di quello Spirito e anche voi siete sicuri che tra i fratelli sulla terra facilmente non esprimerete tutto il vostro Spirito. E questa situazione di indeterminatezza mette paura. Molte Anime del Paradiso hanno attraversato il cancello che porta nella vita molte volte e la gioia che sentono è immensa nel momento della nascita; ci sono dolci Anime che conoscono molte meno esperienze e per loro la paura è più intensa.

 

Molti ricordi di Anna Maria parlano di determinazione, di destino, nella scelta non soltanto dei propri genitori, ma anche del marito, della propria morte, dell'essere genitore proprio dell'Anima che la sta accompagnando. Il destino, voglio spiegarvi, siete voi a sceglierlo. La dolce Anna Maria ha scelto tutto questo, ma spesso voi scegliete solo occasioni nella vita che possono consentirvi di realizzare il vostro progetto. Siete tutti dolci Anime che scegliete liberamente il progetto e chi incontrare e spesse volte nel progetto c'è bisogno di molte Anime e ecco gli accordi, la scelta delle Anime, che come vi ho detto, saranno sempre sul vostro cammino.

 

E per chiudere un ultimo aspetto.

 

Vi siete accorti che nel corso dell'esperienza scelta da Anna Maria, il punto importante del suo progetto è 'dimostrare Amore'?. Questo suo progetto è il progetto comune di ogni Anima che si sta incarnando. Ognuno di voi ha deciso per il proprio percorso di esprimere, di dimostrare Amore, ricorda Anna Maria alle Anime di tutti voi, che questa sua scelta è esattamente la vostra scelta; è per questo che un bel giorno ha scelto di raccontare la sua esperienza, i suoi ricordi, è questo dal suo cuore il perchè quest'oggi si permette di raccontare : per ricordare a voi tutti, a tutti i fratelli incarnati, che il progetto di ognuno di voi è proprio 'Dimostrare Amore'

 

Io vi abbraccio dolci Anime mie

 

Vostro Padre

 

Grazie, sempre infinite grazie Padre mio

 

Ricordi Prima Della Nascita Risposte è la risposta del Padre alle parole di Anna Maria

 

Ricordi Prima Della Nascita Risposte Dal Cielo Su Ricordi Prima Della Nascita Sulla Terra

 

Ricordi Prima Della Nascita Risposte

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email