Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Apparizione di un Angelo Dolcezza che scioglie il cuore Angeli La figura di un Angelo

Apparizione di un Angelo Dolcezza che scioglie il cuore Angeli La figura di un Angelo

 

Cara Sara non posso non raccontarti l’episodio del 2002. Sono sicura che ti darà gioia, commozione e perché no, anche una risata.

Nel 2002 mi è stato diagnosticato un linfoma, a giugno inizio la terapia, alla seconda infusione una strage di peli, era caldo e la sera prima di imbrunire mi affacciavo alla finestra dello studio e guardavo la campagna,(ora abito in una frazione di un paese limitrofo di Bologna), di fronte alla finestra vi sono i tetti dei garages, non mi impedivano la visuale, ma cominciai a vedere un fermento sotto le tegole.

Erano nati tanti topini, uscivano, mi guardavano per niente spaventati. Prendevo dei piccoli pezzi di parmigiano e alla stessa ora tutte le sere glieli buttavo.

Erano dolcissimi, ce n’era uno che usciva all’ora precisa, sollevato sulle zampette posteriori e quelle anteriori congiunte, in attesa di prendere prima degli altri il bocconcino. Era il più birichino.

Una sera ero come al solito appoggiata con i gomiti al davanzale della finestra e mi godevo, sorridendo lo spettacolo. Ad un tratto sento un movimento alle mie spalle, come qualcuno che era atterrato, giro leggermente la testa e vedo; una figura accanto a me, con i gomiti appoggiati al davanzale, i capelli lunghi fin sulle spalle,ondulati, scompigliati di un castano chiaro con le punte quasi bionde, come quando si prende tanto sole, aveva una tunica di un color panna, ruvida, come le stoffe di lino tessute al telaio.

Sono stata invasa da una grande felicità e ho detto ‘ Hai fatto una bella volata dal Cielo per vedere questi birichini’, ho visto l’espressione del suo volto divertita, in quell’istante mi sono resa conto di aver detto una cavolata. Non ho avuto tempo di scusarmi, una voce scherzosa, quasi volesse farsi una risata, ma dolce con un timbro che ti scioglieva il cuore, mi dice ‘prima che sia troppo tardi’.

In quel momento ho pensato al mio male, la figura non c’era più, dopo due sere che non vedevo più i miei amici ho saputo che la mia vicina aveva dato il veleno per ucciderli, riuscendoci. Soffrivo, anche se capivo che stavano diventando tanti, ma erano topini di campagna, mi è stato chiaro anche il significato della frase che tanto mi aveva spaventata.

Rosa

 

 

Titolo   Apparizione di un Angelo Dolcezza che scioglie il cuore Angeli La figura di un Angelo

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli