Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Angelo di Dio Angelo Custode avvicinamento all'Angelo Custode testimonianza

Angelo di Dio Angelo Custode avvicinamento all’Angelo Custode testimonianza

Oggi state per leggere una tenera e significativa testimonianza; il cuore di Francesca ci esprime proprio la gioia dell’apertura iniziale, il dolore del ricevere un’opinione che porterebbe il nostro cuore a chiudersi nuovamente e poi un sentire nel cuore che ci fa esprimere il bisogno anche di un piccolo segno di presenza e poi la realtà, la realtà che il nostro Angelo sta muovendo dei cuori (soprattutto il cuore di un’amica della madre) per far giungere i suoi segni d’Amore. Ma ascoltiamo Francesca:

 

Ciao Sara, volevo scrivere la mia testimonianza molto piccola ma per me molto significativa.

L’anno scorso ho scoperto per caso il tuo sito e ho iniziato a leggerlo con molto interesse. Ho letto con molta attenzione la parte sull’Angelo Custode, io sono credente anche se non molto praticante ma prego ogni sera il Signore e ho sempre recitato l’Angelo di Dio e grazie alla tua guida mi sono avvicinata di più al mio Angelo.

Nei mesi seguenti ho cercato di tenere vivo questo ritrovato rapporto con il mio Angelo, dico ritrovato perchè so che lui è sempre stato li anche se spesso me ne sono dimenticata.

Ma appena qualche giorno dopo aver letto la tua guida ho parlato di Angeli con una mia amica, lei mi ha detto di non crederci e che secondo lei non c’è nessun Angelo vicino a noi. Quella sera mi sono sentita non dico scoraggiata ma triste e parlando con il mio Angelo gli ho chiesto se era possibile avere un piccolo segno della sua presenza e della presenza degli Angeli.

Bhe 2 giorni dopo la risposta è arrivata: mi hanno portato a casa la bomboniera di un anniversario di matrimonio e tra i vari soggetti possibili che avevano scelto per la bomboniera dentro la mia scatolina c’era un angioletto, se non bastasse questo, dopo un altro paio di giorni un amica di mia madre mi ha fatto un regalo senza che ce ne fosse una ragione, mi disse solo che aveva pensato a me vedendolo, era una candela con un Angelo con le mani appoggiate su un mondo.

Ho pensato che queste due coincidenze non potevano essere casuali ma volute dal mio Angelo in risposta alla mia richiesta.

Francesca

 

 

Angelo di Dio Angelo Custode avvicinamento all’Angelo Custode testimonianza

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli