Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

La Scoperta Del Tumore E Le Presenze Dal Cielo

La scoperta del tumore e le presenze dal Cielo

 

Cara Sara, ti racconto cosa mi è successo prima di scoprire che avevo il tumore.

 

La sera vado a letto e ho una specie di incubo: vedo al mio fianco, ma sono convinta di essere sveglia, una cosa piccola salire sulla pancia ed entrarmi dentro. La notte sogno mio papà, era piccolo di statura e lui era un uomo alto, morto 24anni fa di tumore. Lo sogno che mi guarda ed è triste, non parla, non mi dice niente e non fa niente. Mi sveglio ci penso un po' al mattino e poi non ci faccio più caso.

 

Tutto questo accade ad ottobre del 2013, dopo pochi giorni comincio a diventare gialla (ittero). Decido di andare dal medico, mi prescrive degli esami, la TAC e da lì la scoperta, il 6 novembre 2013, del tumore alla colecisti.

 

Durante la notte (del 6 novembre) sogno di nuovo mio padre sempre piccolo di statura che mi guarda, questa volta mi sorride, io penso che sia felice perché ho scoperto il tumore e potevo curarmi. Il mio tumore era di 6 x 9 centimetri, sono andata a Milano all'istituto europeo oncologico, ho fatto una visita e il primario mi dice che ci vorrebbe un mezzo miracolo per potermi operare e mi prescrivono la chemio che ho fatto al mio paese, per stare con la mia famiglia, mio marito e i miei adorati 4 figli: 3 maschi e una femmina, compagna di viaggio, perché è lei che mi accompagna, mi assiste nei giorni brutti che non mancano mai.

 

Dopo 7 cicli di chemio il tumore è di 3 centimetri; sono contenta, contatto il professore, primario del reparto di chirurgia epatobiliare di Padova, che dice che mi posso operare. Mi spiega l'intervento e come procederà. A luglio mi operano, mi fanno una colecistectomia e la bruciatura dei linfonodi.

 

Tutto è andato bene, però dopo 2 settimane si forma un ascesso vengo rioperata e sono stata altre 2 settimane in ospedale, però non fa niente visto il buon risultato dell' intervento.

 

Dopo 20 giorni viene da Milano mia madre a trovarmi, lei naturalmente era all'oscuro di tutto, non sapeva del secondo intervento.

 

La sera mi succede la stessa cosa che mi era successa in precedenza: sento come una presenza vicino a me, un peso sul mio corpo. Ho gli occhi aperti e vedo in fondo al letto una persona con la veste bianca senza volto che mi dice NON È ANCORA IL TUO TEMPO.

 

Ecco non so cosa o chi possa essere stato. Un prete mi ha detto che era Gesù e che se pregavo avrei visto il suo volto. Un frate mi ha detto che era una visione angelica e che altre persone le avevano già avute. Però non so come mai è da un po' di tempo che non sento le "presenze".

 

Scusa se sono stata un po' lunga e grazie di tutto. Ciao buona serata.

 

La Scoperta Del Tumore E Le Presenze Dal Cielo è il racconto di Piera

 

La Scoperta Del Tumore E Le Presenze Dal Cielo

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli