Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

I defunti sono vicini a noi

I defunti sono vicini a noi la storia di mia madre

 

Voglio raccontarvi una delle tante storie che mi sono capitate.

 

Il 26 agosto 2005 moriva la mia adorata mamma, sono figlia unica, perciò la botta che ho preso fu forte.

 

Già sapevo che ci sarebbe stato pochissimo da fare, avendola portata al pronto soccorso, il cardiologo mi disse "Il cuore è fragilissimo"

 

La tennero in lunga degenza per una settimana prima che morisse

 

Ricordo che era contraria a lavarsi, soffriva sempre il freddo; io la incoraggiavo a muoversi per non rischiare l'immobilità a letto.

 

Due sere prima le dissi "Ti laverò io quando non ti alzi più". L'ultima sera non so perché, l'ho lavata io.

 

La notte è morta alle 4.30 del mattino, io non c'ero, la notte negli ospedali non fanno rimanere.

 

La mattina mi chiamano con la triste notizia. Per l'agitazione non riuscivo a trovare la mie scarpe e i vestiti per correre da lei; ho cercato di calmarmi .... io abitavo a 15 km di distanza dall'ospedale.

 

Arrivo nella sua stanza, la trovo con gli occhi aperti .... che pugnalata!

 

Durante le 24 ore successive tanta gente è venuta; dopo il funerale torno a casa e trovo le sue scarpe sul tappeto del letto .... ??? In quel momento non ho pensato a nulla, volevo solo dormire per non pensare.

 

Ho pianto tutte le mie lacrime .... e mi è venuta la febbre a 40.

 

Dopo 2 giorni sono tornata a lavorare, facevo le consegne di pane a domicilio e proprio allora mi si presenta una ragazzina, apparsa dal nulla guardava il pane che stavo imbustando per una cliente .... mi gira 2 volte intorno poi è sparita.

 

Il fatto mi è successo in una piccola contrada dove ci conosciamo tutti .... tutto il giorno ho fatto ricerche ..... niente.

 

Vado a casa di nonna, sua madre, rovisto tra le foto di lei da piccola ... era LEI!!!!.

 

Sono senza parole.

 

Torno a casa mia da sposata, dove lei aveva vissuto gli ultimi giorni prima di essere ricoverata.

 

La notte la sentivo camminare, andare al bagno e trascinava le ciabatte, come faceva prima .... la cosa è durata intorno ad un mese.

 

Stavo impazzendo, finché un giorno mi squilla il telefono, numero anonimo, dico "Pronto?", mi risponde una voce metallica "Sono mamma" ..... ho pensato ad uno scherzo di cattivo gusto e ho riattaccato.

 

Piangevo di continuo .... una notte la sogno in un prato verde, le vado incontro "Mamma sei tornata!!!!! Stai bene?" (lei prendeva tante medicine e le aveva in un cestino), "Mamma non ti dimenticare le medicine" continuai .... lei mi rispose "Sto bene, le medicine non mi servono più. Voglio che la smetti di piangere, sto benissimo ..... ci sarò sempre".

 

Mi sono svegliata .... ed avevo capito il suo messaggio.

 

So che mi è sempre vicino.

 

I defunti sono vicini a noi la storia di mia madre sono parole di Pompea

 

 

 

I defunti sono vicini a noi la storia di mia madre

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli