Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

I Messaggi Delle Guide Angeliche Sulla Dignità

I Messaggi Delle Guide Angeliche Sulla Dignità Umana

 

I Messaggi Delle Guide Angeliche Sulla Dignità

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

21.10.2014

 

Miei cari  fratelli umani, siamo venuti con grande gioia a questo appuntamento che ci vede vicini e solidali nelle tribolazioni della vostra condizione umana.

 

È vero, le sofferenze sono in quantità superiore alle gioie che la vita vi riserva, e per poterle accettare e renderle meno gravi e pesanti, dovete fare in modo di potenziare l’elemento amore, amore rivolto ai vostri fratelli, e rendervi disponibili all’amore che vi viene dalle altre dimensioni, dai fratelli invisibili, dai fratelli in Spirito. Senza la chiave dell'amore, che ridimensiona tutto l'orizzonte della vostra esistenza, la vita sulla Terra diventa un calvario, un vero calvario di sofferenza e di tribolazione. Noi che respiriamo l'Amore, che ci nutriamo dell'Amore divino, dell'Amore dell'Universo, non potremmo mai privarvi - fratelli terreni - del nostro apporto amoroso e, assieme all'apporto amoroso, non potremmo mai privarvi dell'apporto energetico delle nostre essenze. L'energia, comunque la vogliate definire, energia o particella, è la costituente essenziale dell'Universo.

 

E anche voi, miei cari, che avete una forma fisica, una dimensione compatta, dovete convenire con me che la sostanza del vostro Essere, della vostra vita, non è altro che energia sotto varie forme: Energia divina, Energia universale che si rivela nella bellezza fisica dei vostri corpi; Energia divina, che mette in moto e fa funzionare perfettamente tutto il vostro organismo; Energia divina o Energia universale, che si manifesta come intelligenza, creatività; Energia divina che produce gioia e benessere nella vostra interiorità.

 

E non dimentichiamoci dei sentimenti, i migliori sentimenti come l'amore e l'amicizia, sono le risultanti dell'Energia dell'Universo.

 

Pertanto, che cosa può distinguerci, cosa può separarci, se non quell’involucro  che è il corpo fisico che noi abbiamo lasciato sulla Terra ?

 

Ma tutto il resto, e non è cosa da poco, continua ad esistere, continua a farci sentire vivi e palpitanti, palpitanti d'amore e di comprensione fraterna.

 

Abbiamo superato le vostre traversie, abbiamo incamerato e trasceso esperienze su esperienze nel cosiddetto bene - male, e ora il nostro Essere è il succo di tutte queste esperienze, è la linfa che ci nutre.

 

Ci siamo distaccati dalle piccolezze, dalle miserie del mondo terreno, dove ancora - e questo vale per voi -  le miserie diventano grandi valori ed i sentimenti più deteriori diventano maestri, maestri di vita.

 

C’è un tale guazzabuglio, nella vostra società! Guazzabuglio di falsi valori, dove è facile perdersi, e facile perdere la strada che conduce al Risveglio, al Risveglio della coscienza, soprattutto, al riconoscimento del proprio valore, di quel valore che è dato dalla dignità umana, sempre presente in ogni epoca storica ed in ogni latitudine.

 

Quella che voi chiamate civiltà, rappresenta la scorza esterna che sta alla base della società e dei rapporti sociali e, quindi, chi si ferma a questa scorza esterna non può mettere a nudo il valore di ogni creatura, che è unico e differente l'uno dall'altro.

 

Questo per chiarirvi che non siete fotocopie, e che dovete uscire da quell’inganno, dalla trappola che vi induce a copiare la vita di altri esseri, che vi fa desiderare il modo di vivere di altri fratelli, perché ognuno di voi è unico e irripetibile: quel che va bene per taluni non va bene per altri, anche se alla base c’è la stessa Essenza, la stessa Energia divina che vi ha fatti uomini.

 

Ognuno di voi si differenzia dall'altro come aspirazioni, come bisogni interiori, come crescita spirituale e, soprattutto, come riscoperta della propria identità.

 

Tutto questo è meraviglioso, non è un handicap, perché nello stare con gli altri potete ricevere ciò che vi manca, quello che vi serve per vivere meglio assieme agli altri. Date risalto alla vostra creatività, alla vostra intelligenza.

 

Si dice, banalmente, che l'unione fa la forza, ma quella a cui io mi riferisco non è la forza bruta, ma la forza dell'Essere, la forza dello Spirito.

 

Siete sulla Terra per darvi una mano reciproca, lasciandovi guidare dai veri sentimenti, anziché dai falsi valori che la società propina, come l'arricchimento, lo sfoggio delle proprie ricchezze, della propria superiorità economica o sociale.

 

Siete qui, sulla Terra, per darvi amore l'uno verso l'altro, quando questo è possibile; quando non è possibile, o per carenze caratteriali, o per incapacità a trovare un accordo, si può amare da lontano il proprio fratello, senza odio né rancore.

 

Siete sulla Terra e state sperimentando qualcosa che vi torna nuovo, giorno dopo giorno: non c'è nessuna scuola, nessun titolo universitario, che vi possa insegnare come imparare a vivere. Su questo terreno dovete fare i conti ogni giorno della vostra esistenza, con gli scontri inevitabili, con le illusioni e le disillusioni, con le amarezze che sopraggiungono, ma anche con la forza d'animo che vi permette di superare prontamente tutto ciò.

 

La vita è una scuola permanente, che vi serve, che vi è necessaria per capire voi stessi, chi siete veramente, qual è il vostro programma - quello che non si rileva, che non si individua facilmente - e cosa avete in comune col programma dei vostri fratelli.

 

Dal nostro punto di vista, è un impegno gravoso che vi siete assunto e, pertanto, si richiede sostegno e aiuto continuo dagli Angeli e dagli Arcangeli, da tutte quelle guide che nostro Signore - Dio - ha messo accanto a voi. E sono lì, e siamo lì vicino a voi, per stimolarvi a superare l’impasse, per stimolare il vostro libero arbitrio, un libero arbitrio che ha una grande portata, anche se si inquadra nella legge karmica di causa ed effetto. Il libero arbitrio è importantissimo, può farvi superare aspetti dolorosi, aspetti pesanti del karma.

 

La decisione - dunque - spetta a voi, e non sarà mai l'intervento divino a farvi fare questo salto di qualità. Il nostro Signore ci ha conferiti grandi poteri, ma sta a noi individuarli ed usarli nella giusta maniera, cioè a dire senza avvilimento quando le cose vanno storte, senza ripiegarsi su se stessi e perdere la speranza, la fede.

 

Che cos’è la fede, se non credere totalmente nel potere divino che è in ognuno di noi? Un potere immenso che va rinvenuto, ricercato e usato.

 

Noi, invece, ci accorgiamo che molti dei nostri fratelli ignorano questa presenza, si sentono piccini, sentono di non avere forze sufficienti per superare gli ostacoli della vita, e in questa convinzione non useranno mai il potere divino.

 

Quando vi rivolgete a un santo, a un patrono, perché vi aiuti nelle vicende oscure della vostra vita, avete optato per l'affidare ad altri quello che potete fare voi stessi, perché non credete in voi!

 

È vero che il santo, spesso, interviene perché la vostra fede è grande; il santo guarda nel vostro cuore e vi presta soccorso, ma sarebbe più giusto pregare il Dio interiore, perché Egli si riveli anche nell'immanente.

 

Ci rendiamo conto che ci sono situazioni che non possono essere modificate totalmente, nonostante la vostra fede immensa per cambiarle. In questi casi bisogna capire, sforzarsi di capire qual è il messaggio, qual è la morale che viene fuori da quelle sofferenze, ed il messaggio che il vostro Spirito vi comunica. Quale potrebbe essere questo messaggio? Non di continuare a soffrire, a sentirsi vittime delle circostanze, ma usare quella sofferenza per andare oltre, per emergere ed approdare alla gioia. Quella sofferenza potrebbe servire per farvi apprezzare la gioia della vita, la vera gioia della vita.

 

Il discorso è molto sottile e va in profondità. Ci sono tanti fratelli fra di voi sulla sedia a rotelle, che non possono comunicare con gli altri, che sono handicappati, eppure dalla loro sofferenza, allorché l'hanno incamerata, capita e accettata, è sgorgata la gioia, la gioia dell'esistenza, come potrete constatare con i vostri occhi. È vero che questa metamorfosi non succede a tutti e alla stessa maniera, però è anche vero che è possibile.

 

Allora, per sperimentare la vera gioia dell’esistenza, bisogna guardare a chi sta peggio di voi, a chi è senza un tetto, senza un pasto sicuro, a chi fugge dalla propria terra ed affronta un destino oscuro per cercare di migliorare la propria vita e darle un volto più accettabile. Sono tutti quei fratelli che muoiono nei vostri mari, che vanno alla cieca, affidandosi a questo e a quello, ma perché non vogliono continuare a intristirsi nel  proprio dolore, nella propria difficile situazione. Affrontare l’ignoto è un atto di grande coraggio, ma sempre nell'intento di trovare il meglio per se stessi.

 

Vi dico, fratelli, che questo miglioramento deve essere un impegno della vostra vita, un miglioramento che investe tanti settori dell'esistenza, non soltanto quello economico: miglioramento delle vostre aspirazioni e, soprattutto, di quel benessere interiore cui anela ogni creatura e sperimenta in varie modalità.

 

Pertanto, non è criticabile chi lascia la propria terra verso un destino ignoto, non è criticabile chi vuole potenziare la propria cultura, allargare le proprie conoscenze, non è criticabile chi vuole creare maggiore benessere nella propria vita, se non crea danno ad altre creature, ad altri fratelli. Se tutti gli uomini fossero animati dallo stesso spirito, dalla stessa idealità, il mondo diventerebbe piatto e la caratteristica della eterogeneità non ci sarebbe più. E noi, guardiamo voi fratelli proprio da questa angolazione, e vi ammiriamo per il vostro progredire in campo scientifico e tecnologico, vi ammiriamo quando mettete a profitto la vostra intelligenza, la vostra cultura per portarvi avanti, però dobbiamo anche sottolineare, e non farvi dimenticare, la vostra vera natura, la natura del vostro Spirito che non può essere messa in disparte, non può essere ignorata: personalità fisica e personalità spirituale vanno a braccetto.

 

L'evoluzione tecnologica e l’evoluzione scientifica si accompagnano all’evoluzione spirituale, cioè a dire alla riscoperta del valore di ogni creatura, che sia umana o anche animale o vegetale. La difficoltà maggiore è far andare in parallelo questi valori, per quella tendenza propria dell'essere umano che fa  prevalere una cosa a discapito di un'altra, un aspetto della propria esistenza a discapito di un altro. Quando si parla di armonia, è l'armonia dell'Universo, che bisogna sperimentare anche nel quotidiano, nell'esistenza di tutti i giorni.

 

Volete fare qualche domanda prima che chiudiamo con un Cerchio di Luce, di guarigione e di amore? Domandate .…

 

Allora, chiudiamo questa serata mandandovi tutta la Luce dell'Universo che convogliamo verso di voi. Con i nostri corpi spirituali, la facciamo aderire alla vostra persona e dovrete sentirne gli effetti immediati, effetti che risvegliano  energie latenti, energie addormentate, energie che bloccano nei vostri corpi le funzioni vitali del vostro organismo.

 

Ora l'energia circola senza diaframmi, senza intoppi tra apparato e apparato, tra organo e organo, tra cellula e cellula, dalla testa fino ai vostri piedi.

 

Convogliamo energia verso di voi, ma anche Amore, perché possiate nutrire e confortare il vostro cuore afflitto; convogliamo Amore che vi ritempri le forze, le forze per affrontare la vita; convogliamo Amore per farvi sentire appagati per quello che vi manca nell'esistenza; convogliamo Amore perché possiate farne incetta, per ritrovarlo  nei momenti di carenza, nei momenti di bisogno.

 

Luce, Energia e Amore, sono vostri alleati, e  guideranno giorno dopo giorno la vostra esistenza, aumenteranno il vostro potere immunitario per difendervi dagli attacchi dei virus, batteri e microbi, aumenteranno tutte le vostre difese emotive nel rapporto con i vostri fratelli, perché possiate accettare ciò che non vi piace, ma anche poterlo superare senza grosse difficoltà.

 

Addio fratelli, siamo sempre con voi.

 

I Messaggi Delle Guide Angeliche Sulla Dignità Umana è il Messaggio delle Guide Angeliche

 

I Messaggi Delle Guide Angeliche Sulla Dignità Umana

 

I Messaggi Delle Guide Angeliche Sulla Dignità

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email