Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

I sogni devono essere seguiti dall'azione

I sogni devono essere seguiti dall'azione giorno dopo giorno

 

I sogni devono essere seguiti dall'azione

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

06.12.2016

 

Fratelli cari, fratelli diletti, vi comunichiamo la nostra contentezza e la gioia, nel ritrovarvi così vicini, così uniti e ben disposti, nell’incontro spirituale tra le vostre Essenze e le nostre Essenze.

 

Ci rendiamo conto come la vostra realtà vi impedisca di fare il grande volo, di spiccare quel volo che, come tanti uccelli, potrebbe farvi sentire liberi, liberi dal peso della carne, liberi dal giudizio degli altri. Ma, quel volo che desidera la vostra anima, si attuerà un giorno, quando scoccherà l’ora X per ognuno di voi, quell’ora concordata con il vostro Spirito, che vi farà lasciare la Dimensione terrena per unirvi e raggiungere i vostri amati fratelli. Ma ora è un momento molto più impegnativo che non deve sfuggirvi di mano e che, se da un canto vi fa apparire l’esistenza molto pesante, da un altro canto vi prepara intensamente a poter far parte di quella Dimensione, di quella vibrazione dimensionale che vi ospiterà. Nel contempo, la vita va vissuta nel Presente, attimo per attimo, accantonando la prospettiva di una vita migliore nelle Dimensioni spirituali che un giorno vi accoglieranno. Prospettiva che deve essere accantonata, ma non ignorata, perché il presente è molto importante, e quello che costruite giorno dopo giorno, attimo dopo attimo della vostra esistenza, sarà l’elemento portante per la vita futura.

 

Come ben sapete, ciò che si fa nel presente diventerà un fatto consequenziale del futuro, una sua propaggine. Quindi, non aspettatevi che il futuro sia un salto di qualità se siete stati con le mani in mano, se siete stati in ozio nella vostra vita presente. Questo discorso va a pennello nei confronti dei giovani che ci ascoltano, molti giovani che sognano per loro un futuro roseo, un futuro appagante, come se fosse un dono natalizio che aspetta di essere aperto.

 

Mi rivolgo a voi giovani, per ammonirvi ulteriormente a non fidarvi dei vostri sogni, sogni che non siano seguiti dall’azione, dal comportamento edificante per ognuno di voi. L’azione potrà essere lo studio, il lavoro, e se sogno  deve esserci nella vita, perché è giusto così, il sogno va concretizzato con il lavoro, con l’attività febbrile del pensiero, della mente. Per cui, quel pacco natalizio potrà essere una delusione se non vi siete dati da fare sufficientemente. È vero che c’è anche l’aiuto dei familiari, che vi sostengono, che vi proteggono, che vi spianano la strada, ma quando i vostri familiari non ci saranno più, dovrete risolvere da soli i vostri problemi.

 

Il futuro di cui parlo, può essere rappresentato dal tempo, perché ci siete immersi, ma c’è un futuro che è senza tempo: l’Eterno Presente, che si collega e che si avvale dell’azione che si svolge nel tempo. Vorrei essere più chiaro: tutto quel darvi da fare per migliorare la vostra vita, in tutti i sensi, negli aspetti esteriori, ma anche come interiorità, come buoni pensieri, è un pacco dono che viene aperto quando sarete nelle altre Dimensioni. Tutto ciò che conquistate oggi - superamento dai difetti, dalle debolezze, dalle consuetudini - ve lo ritroverete un giorno, quando sarete con noi, con tutti noi.

 

Avete messo in atto i suggerimenti che vi abbiamo raccomandato? Cioè di dedicare qualche piccolo spazio della vostra giornata alla meditazione, alla preghiera, al colloquio con voi stessi, con il proprio maestro interiore? E tutto ciò per rinfrancarvi quando vi sentite avviliti dalle battaglie della vita, ma soprattutto per cominciare a comprendere ed a capire il messaggio del vostro Maestro, il messaggio spirituale. Checchè ne possiate pensare, il vostro maestro interiore vi parla quotidianamente, ma spesso non viene ascoltato.

 

Qualcuno si chiede: “Come faccio a capire che è il mio maestro interiore a suggerirmi qualcosa da fare o da non fare? Avete sperimentato moltissime volte come l’intuizione, quell’idea improvvisa, come lampadina che si accende nella mente, vi ha dato l’input per fare o per non fare qualcosa. Quante volte avete evitato un pericolo, un incidente di macchina? Quante volte vi siete trattenuti dal dire un’offesa, un’imprecazione verso un vostro fratello? Siatene certi: è il vostro maestro interiore che, dalla coscienza, si fa sentire attraverso la vostra  mente.

 

Tutte quelle emozioni che provate, di gioia, di dolore, di compiacimento, pensate che provengano soltanto dal vostro corpo fisico? È vero, esiste un corpo emozionale assieme a tutti gli altri corpi sottili, ma è proprio il corpo emozionale che fa da portavoce al vostro maestro interiore.

 

Insomma, fratelli, dovete essere certi che non siete soli in questo luogo deserto che è il vostro mondo. Oltre quegli Angeli custodi, le Guide che vi affiancano costantemente, avete un interlocutore che può darvi suggerimenti, ma può anche compiacersi con voi, stimolando la gioia di vivere.

 

Non vi abbiamo mai suggerito di privarvi delle cose piacevoli della vita, di trafiggervi con il cilicio e di chiudervi in solitudine, o in clausura. Queste sono scelte che possono sembrare eccessive, estreme, anche se qualcuno le mette in atto, ma non è il vostro caso, come vediamo bene nel vostro karma, in tutti i vostri programmi incarnativi.

 

Quando siete scesi nelle Dimensioni più basse, avete scelto di vivere in mezzo agli uomini, in mezzo ai fratelli, e di accettare tutti gli aspetti dell’esistenza, nel cosiddetto bene e nel cosiddetto male, ma facendo tesoro anche delle esperienze più dolorose, più forti, più impegnative, per non doverle ripetere più in altre vite. Soprattutto, perché il ricordo indelebile di quelle azioni, di quei dolori, inscritto nella coscienza, potesse stimolare la più grande comprensione verso tutta l‘umanità, verso quei fratelli ancora immersi nel sonno della Coscienza e impantanati nelle brutture del mondo.

 

Cosa occorre per aiutare queste creature a liberarsi dal fango, dalla melma che li sommerge, perché trovino la freschezza e la purezza dell’acqua? Occorre anche il vostro amore, perché solo attraverso l’amore si può emergere dall’abisso, ci si può staccare dal pantano.

 

Ora che siamo tutti quanti insieme ed i vostri pensieri sono leggeri, come leggero è il vostro cuore, indirizziamo un pensiero d’amore, grande come tutto l’Universo, nei confronti dei fratelli che si dibattono nel male, nella miseria, nella violenza, nella stupidità della loro vita. Questo flusso di amore dovrà scuotere le loro coscienze e risvegliarli dal torpore in cui sono immersi.

 

E’ un flusso d’amore che, poi, ha una traiettoria di ritorno verso tutti voi, perché ne possiate beneficiare per le vostre aspettative, per i vostri bisogni, come panacea per i mali - mali del corpo e dello Spirito - e come sostentamento per i  corpi sottili, a volte carenti di cibo, di alimento.

 

State attenti a non disperderla, incamerate quanto più possibile questa energia meravigliosa che proviene dall’Universo tutto. È un’energia che potrà guidare le  scelte nei giorni a venire, chiarirà il vostro pensiero e, soprattutto, vi fa e vi farà sentire appagati al massimo. È la provvidenza di Dio che entra nelle  case, nelle  famiglie, in tutti gli ambiti del vostro vivere.

 

Chiudiamo questa serata, questo contatto, sempre rallegrandoci con tutti voi per l’attenzione, per lo zelo e la consuetudine che mettete e sviluppate negli incontri con noi, fratelli di un’altra Dimensione.

 

Vi saluto fratelli.

 

I sogni devono essere seguiti dall'azione giorno dopo giorno è il Messaggio delle Guide Angeliche

 

 

 

I sogni devono essere seguiti dall'azione giorno dopo giorno

 

I sogni devono essere seguiti dall'azione

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email