Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Umanità

Coinvolgimento Come Si Coinvolge Un Fratello

Coinvolgimento Come Si Coinvolge Un Fratello
 
Miei amati e dolci fratelli e mie amate e dolci sorelle, durante il corso dell'ultimo messaggio vi ho accennato all'esigenza di coinvolgere i vostri fratelli nel progetto di ricostruire l'Amore sulla terra.
 
Oggi la nostra dolce Sara ha chiesto il mio aiuto proprio su questo argomento.
 
Moltissime sono le relazioni esistenti con i vostri fratelli e la Sara Luce constatando la grande difficoltà di molti molti di voi e anche in se stessa a coinvolgere i vostri fratelli, vorrebbe il nostro aiuto.
 
Prima di tutto, miei dolcissimi fratelli, é necessario constatare nel proprio cuore l'effetto che questo contatto tra di noi ha prodotto nella vostra esistenza.
 
Molti di voi hanno incominciato a capire che la terra é solo il luogo in cui si può sperimentare l'Amore che si porta in sé. Da questo momento la vostra esperienza si é orientata verso la sperimentazione piuttosto che nell'accettare la vita come unica realtà. Miei fratelli questo percorso che avete fatto, nel corso del tempo, vi ha portato a comprendere che la morte fisica, lungi dall'essere la vostra fine, é il momento in cui riprendete il contatto completo con la vostra realtà di Spirito e le esperienze maturate sulla terra vi hanno fatto imparare molto di più sull'Amore di quanto avreste imparato in questo Paradiso; il dolce risultato di questo movimento tra questo Paradiso, la terra e poi nuovamente il Paradiso, é un'esperienza di crescita e siete stati orgogliosi di voi stessi quando siete riusciti nel percorso sulla terra a donare questo vostro Amore nonostante le peripezie, le tragedie, le grandi difficoltà di convivere tra Anime che stanno imparando, il Paradiso agli occhi vostri diventa il luogo in cui esprimere nei confronti degli altri fratelli la possibilità di essere Amore sempre, anche nell'Amore come all'interno di situazioni di non-Amore. Questo é il dolce risultato quando la propria esperienza si é svolta nell'ascolto del cuore e nell'ascolto del proprio essere Amore.
 
Ricordate i tanti nostri interventi che ascoltati vi hanno convinto che anche nelle situazioni più difficili c'é sempre un problema legato all'Amore da risolvere e facendo ricorso al cuore e domandandovi 'Cosa farebbe l'Amore?' sempre avete trovato un modo migliore per occuparvi di questo problema.
 
E questo é dunque miei fratelli il vostro percorso, siete partiti dalla morte e avete trovato il senso della vita; siete partiti dai conflitti, per imparare a mettere tutto il vostro Amore; siete partiti dalle contraddizioni della terra e avete scoperto la costanza dell'Amore; siete partiti dai vostri preziosi figli per ritrovarvi figli a vostra volta; siete partiti pensando a voi e avete ritrovato voi stessi; siete partiti con curiosità e avete trovato risposte continue; siete partiti con diffidenza e avete trovato così tante conferme che avete dimenticato la vostra diffidenza.
 
Il dolce significato nel cuore vostro del percorso che avete intrapreso partendo da un'emozione é stata conoscenza e ascolto e sperimentazione e cambiamento.
 
Adesso che é passato molto tempo vi sembra molto difficile coinvolgere un fratello partendo da tutto questo che voi nel tempo avete imparato ma, miei fratelli, il mio consiglio é proprio quello di partire dalle emozioni dei vostri fratelli per stimolare anche in loro lo stesso desiderio di conoscenza, di scoperta, di sperimentazione.
 
Parliamo dunque di quali emozioni possono dunque essere utilizzate per coinvolgere i fratelli in questo vostro percorso.
 
Emozioni legate alla morte: osservandovi ho visto che nella morte c'é più di tutto il desiderio di comprendere la morte e il significato della vita e moltissimi sono i fratelli che regalano determinati libri proprio per aiutare a capire proprio la vita e la morte.
 
Così il processo di morte che vi sta coinvolgendo permette a voi di trovare un cuore che si interroga, un cuore che nel dolore si interroga.
 
Più difficile é quando la morte non é un evento ma un timore continuo all'interno della propria vita. Mi sto riferendo a quei fratelli che praticano sport estremi, a quei fratelli che costantemente espongono il proprio fisico, con l'alimentazione o con la guida veloce e tanto altro, al rischio della propria sopravvivenza. É questo miei fratelli un altro caso della stessa domanda sulla vita e sulla morte.
 
Partendo da questa domanda dentro ai loro cuori, pensate che quei fratelli possono accettare questi vostri libri? Pensate di no? In effetti la situazione sembrerebbe in apparenza un rifiuto, lasciate i vostri libri e andate, verranno letti, lasciateli con queste parole 'Questo libro é per te, perché ti aiuta a rispondere alle tue domande'.
 
Spesso i fratelli sembrano determinati a non sapere, ascoltano qualche brevissimo istante e poi rivolgono l'attenzione su altro.
 
Quale emozione può spingere questo fratello a non voler proprio sapere? Paura, solamente paura di non conoscere risposte di verità, il grande timore é solo quello di essere delusi nella ricerca della verità. E questo é il motivo del loro rifiuto, prendete i vostri libri e donateli a loro accompagnandoli con queste parole 'Mio grande tesoro, a proposito delle grandi verità, questo libro parla di verità, leggilo e poi ne parliamo, sono sicura che da adesso potrai rispondere tu alle tante tue domande nello stesso modo in cui sto rispondendo io alle mie domande. Lasciate questo libro e fra un po' di tempo vedrete il risultato.
 
Ci sono moltissimi fratelli che non leggono, conquistarli con una lettura non é la scelta migliore e allora come prendere il discorso? Tutti i fratelli si pongono queste domande sulla morte e sulla vita. Aspettate l'occasione miei fratelli, un avvenimento che parli di morte in cui voi sentite coinvolto quel fratello. Aspettate quel momento opportuno per pronunciare questa frase 'La morte e la vita, tutti si interrogano sulla morte e sul senso della vita in questi momenti, io ringrazio il mio Signore per avermi risposto a tutte le domande che volevo fare dal mio cuore per capire cos'é la morte e cos'é la vita'.
 
In quel momento non risponderà ma verrà con il tempo a chiedervi aiuto, cos'é la morte? cos'é la vita?
 
Concludiamo per oggi questo aiuto, sono certo di aver aiutato già molti di voi, ascoltate e imparate : ogni cuore si interroga sulla vita e sulla morte perché sono grandi emozioni che fermano per un istante l'assillante quotidianità dell'inconsapevolezza.
 
Questi momenti sono i migliori per permettere ai vostri fratelli di iniziare il loro percorso verso la consapevolezza.
 
Adesso vi abbraccio con tanto tanto Amore, fratelli il mio aiuto continua, ma adesso sentite questo dolce e intenso Amore abbracciarvi tutti.
 
Sono sempre con voi, sarò sempre con voi per aiutarvi con queste parole ma soprattutto col cuore gonfio di un grandissimo affetto e di un Amore veramente immenso per tutti voi e per tutti i miei fratelli e sorelle oggi sulla terra.
 
Dal Paradiso una luce immensa sta giungendo sulla terra, é il grande mio Amore per tutti i miei fratelli e per tutte le mie sorelle.
 
Per sempre
 
Tuo fratello Gesù Cristo
 
Messaggio trasmesso il 01.02.2006
 
 
Titolo   Coinvolgimento Come Si Coinvolge Un Fratello
 
 

Stampa Email