Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Come uscire fuori dal corpo

Come uscire fuori dal corpo e scoprirsi Anima

 

Affascinante la descrizione di questa esperienza che state per leggere, attimo per attimo come si esce fuori dal corpo, emozioni, scoperte .... la testimonianza più dettagliata con cui sono entrata in contatto fino ad oggi. Nel momento della morte molti si trovano semplicemente fuori dal corpo, altri è probabile che vivano le stesse emozioni descritte qui .... per molti, scoprirsi Anima, toccarsi come Anima, è scoperta, la prima scoperta, dopo la vita sulla terra. In questa testimonianza che state per leggere a un certo punto a gran velocità giungerà una Luce, è opera di questa Luce se oggi conosciamo le parole di Stefano .... ascoltiamo:

 

Stavo caricando in modo verticale delle lamiere su un tir e man mano che le caricavo le liberavo per prenderne un'altra. Mentre aspettavo la successiva chiesi a chi di dovere, visto che dovevo mantenerle in equilibrio e dato che non sono Superman, se era possibile cominciare a fissarne almeno una ... non ebbi tempo .... un colpo di vento si infilò tra le lamiere e la prima lamiera mi spinse violentemente a terra fratturandomi il setto nasale e poi ne caddero a terra delle altre e io ci rimasi sotto.

 

Trauma cranico.

 

Anche questa volta, visto gli innumerevoli incidenti per cui, in teoria, non dovrei esser qui, anche questa volta, dicevo, andò bene.

 

Nell'impatto persi i sensi istantaneamente; quando mi ripresi ero nel buio più totale del mio corpo ... non percepivo solo buio, percepivo rumori e voci lontane e ovattate.

 

Arrivò l'ambulanza e sentii una persona che disse "E' morto" ... poi ripersi di nuovo i sensi.

 

Mi ripresi all'ospedale su una lettiga in una saletta, completamente nudo. Senza motivo decisi di alzarmi un po' di traverso, non percepii sforzo e mi accorsi immediatamente che il mio braccio destro era rimasto steso e che attaccato alla spalla ne avevo un'altro trasparente, grigio azzurro ... non feci a tempo di vederlo che pensai con una tranquillità non umana "Sono fuori".

 

Uscii col resto, seduto, lasciando il resto dentro le gambe, mi girai e mi guardai, vidi il mio viso tumefatto e violaceo ... il nulla, non feci una piega.

 

Riportai la mia vista sulle gambe e sempre senza un perché mi lasciai cadere dentro il resto del corpo. Ritornai nel buio, una luce lontana venne verso di me a gran velocità, arrivò, mi travolse, e li aprii gli occhi e con gli occhi il dolore.

 

Cosa ho capito da questa e da tutte le altre esperienze, quasi tutte pesanti da digerire? ... ho un'Anima ... niente materia.

 

Come uscire fuori dal corpo e scoprirsi Anima sono parole di Stefano

 

 

 

Come uscire fuori dal corpo e scoprirsi Anima

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli