Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Esiste il Paradiso e

Esiste il Paradiso e questa è la mia testimonianza

 

Il mio ultimo ricordo cosciente prima dell'esperienza è che stavo vedendo tutto il personale medico muoversi molto velocemente trasportando il mio letto attraverso i corridoi per portarmi nell'unità di terapia intensiva al piano interrato. A partire da questo momento, non ho più nozioni né di tempo né di luogo.

 

Quando la mia coscienza riappare, sono in un grande tunnel che si restringe in lontananza. Le pareti del tunnel sono scure, sono come essere imbottite e lucide; mi sento molto bene, senza peso come se un potere mi spingesse dolcemente a una velocità indescrivibile così velocemente che arrivo rapidamente alla fine del tunnel, dove appare una luce molto bianca e dove voglio andare.

 

So che in questa luce sarà la felicità, l'amore e un benessere completo. La luce cresce e cresce, molto rapidamente e salto; mi siedo ai margini del tunnel, le gambe dondolanti, alla schiena mi sento il tunnel nero e davanti a me la luce bianca soffice che mi circonda, calda, pacifica, non mi abbandona. La luce mi dà un completo benessere, la luce è la definizione dell'amore universale, la felicità che avevo cercato durante tutta la mia vita; sono stupita!

 

Contemplo la morbidezza di questa luce e sento una meravigliosa musica che mi rende perfettamente felice, una musica così bella che non può esistere sulla terra; alla mia sinistra, uscendo dal nucleo della luce, vedo delle forme umane che si avvicinano lentamente, sono uomini, donne, bambini, giovani e vecchi; mi guardano con grande gentilezza, come se avessero molto amore per me e tra loro, sono venuti ad accogliermi con simpatia per poter unirmi al loro gruppo, sono sorridenti, calmi, sono tutti vestiti di bianco.

 

Li guardo, voglio vedere se li conosco, cerco con lo sguardo il mio defunto padre, mia sorella e mia nonna ma non li vedo; il gruppo mi passa davanti lentamente e sono un po' delusa di non aver visto i miei parenti ma mi dico che sicuramente stanno arrivando; la gente continua a passare sorridendomi, mi sento in pace.

 

Improvvisamente vedo alla mia destra questa volta, un certo movimento nella luce, guardo e lentamente vedo uscire dalla luce un essere di luce, direi vestito di luce; è alto, sereno, è un uomo di luce che non suscita timore in me; mi trasmette la stessa sicurezza paterna che mio padre mi ha dato e mi parla con una voce profonda, ma allo stesso tempo gentile "Non è ancora il tuo momento, hai ancora molte cose da fare sulla terra!"

 

Non è un comando, piuttosto un'affermazione, una dichiarazione, l'espressione di una logica completa; lo guardo è gentile come quello di un padre che ti protegge; sono delusa perché desideravo entrare nella luce; sono ancora seduta ai margini del tunnel.

 

Avevo aspettato che la mia famiglia passasse per saltare e rimanere con loro in questo meraviglioso posto dove tutto è amore e morbidezza, poi mi giro verso il tunnel e salto, niente di più.

 

Quando sono stata nuovamente consapevole ero nel mio letto nell'unità di terapia intensiva con la gola che mi faceva male e ho pensato di me stessa "Devo essere stata intubata".

 

Esiste il Paradiso e questa è la mia testimonianza sono parole di Giulia

 

 

 

Esiste il Paradiso e questa è la mia testimonianza

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli