Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Cosa si prova in punto di morte

Cosa si prova in punto di morte la mia esperienza

 

Come tante persone che sono cresciute in una città non conoscevo le cose della natura ed ero andata al mare, sulla spiaggia, credo solo 5 volte nella mia vita e così quando con i miei amici arrivammo sulla spiaggia, nessuno di noi sapeva che la pioggia leggera che era caduta nella notte avrebbe fatto alzare il livello del mare al mattino.

 

Abbiamo solo aspettato che la pioggia si fermasse e siamo andati in mare.

 

Sarò breve: entrai nell'acqua e dopo un po' le onde cominciarono a colpirmi, poi dal nulla si formò un'onda ben più alta che mi investì, ero così spaventata e ho cercato di tornare a riva, ma ben presto mi resi conto di essere stata già trascinata in mare e che ormai la riva era già molto lontana da me.

 

In pochi secondi 2 metri di acqua o più erano sopra di me.

 

Ricordo di essermi sentita all'improvviso molto calma, ho alzato lo sguardo e ho visto una luce, ero già senza fiato e cercavo di trattenere la poca aria che avevo nei polmoni, stavo morendo per annegamento, ma venni trascinata ancora di più in profondità nel mare, ma questa strana calma mi avvolse completamente, non sentivo sofferenza o soffocamento.

 

Sentivo una presenza alla mia destra, sapevo che era il mio Angelo Custode, lo sapevo ma non potevo vederlo.

 

Il mio Angelo Custode si è presentato a me, mi parlava telepaticamente e potevo sentirlo e sentivo la sua voce chiara e forte e mi ha detto che avevo agito molto bene nella mia vita e che potevo tornare a Casa; mi ha detto che proprio perchè stavo annegando per evitare di farmi soffrire mi avrebbero messo a "dormire" per qualche momento proprio per non sentire nulla, nessun dolore; poi ha anche detto che avevo compiuto la mia missione ma che la mia forza vitale stava diminuendo ed infine mi disse che se fossi rimasta, le cose sarebbero state uno sforzo e sarebbero diventate molto difficili.

 

Ma il mio pensiero andò su mia madre, avevamo avuto un rapporto molto complicato ma in quel momento ci stavamo riconciliando, la mia vita è passata davanti a me e ho visto che non mi aveva ancora perdonato, quindi ho deciso di rimanere e provare.

 

E il mio Angelo ha insistito "Sei sicura?", sembrava molto dubbioso ma ho deciso che sarebbe stata l'ultima cosa che avrei provato di nuovo a fare: riconciliarci e avere il suo perdono.

 

Ero esausta e l'Angelo se ne andò e quando se ne andò il suono tornò e sentii l'acqua e tutto, ma ero ancora calma.

 

Uno dei miei amici, che era molto alto di statura mi ha trovato e mi ha afferrato la mano; in seguito mi disse che si era limitavo a tuffarsi e a cercare ciecamente nell'acqua con la mano e che era un miracolo se mi trovò al suo primo tentativo.

 

Un'amica era sulla spiaggia e non si era tuffata con noi e ha detto che era impossibile che fossi viva perché era sicura che ero stata sott'acqua per almeno dieci minuti.

 

Cosa si prova in punto di morte la mia esperienza sono parole di Marta

 

 

 

Cosa si prova in punto di morte la mia esperienza

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli