Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Pensieri sulla vita

Pensieri sulla vita e per la vita

 

Ho 65 anni e questo che vi sto per raccontare è successo quando avevo 26 anni.

 

Un mio amico mi aveva suggerito di andare a lavorare in città e quel giorno stavo ritornando al mio paese per alcuni giorni di vacanza e per stare con la mia famiglia di origine; sono partito molto presto la mattina, verso le 2 del mattino.

 

A quel tempo la strada non era buona e non era un'autostrada, era solo una strada a doppio senso; ad un certo punto lungo la strada ho notato che un'auto dall'altra corsia aveva invaso la mia corsia e che i suoi fari erano puntati verso di me. Ho cercato di sterzare a destra per evitare la collisione ma il bordo a lato della strada era stretto. Mi sono scontrato frontalmente con quella macchina, la mia macchina ha girato un po' di volte e poi è caduta per parecchi metri più in basso sul pendio scosceso. Sono stato gravemente ferito, ma fortunatamente pochi istanti dopo, è passato un altro automobilista che mi ha visto durante l'incidente, si è fermato e mi ha portato al più vicino ospedale.

 

In ospedale, i medici e le infermiere hanno iniziato a lavorare su di me immediatamente. Ho avuto molte ferite e sentito un forte dolore in tutto il corpo, tuttavia, quando ero sul lettino della sala operatoria, vari pensieri mi passavano nella mente, ad esempio, ero preoccupato che se non avessi avvertito in tempo al lavoro avrebbero potuto licenziarmi e sostituirmi con un'altra persona ... contemporaneamente ero molto arrabbiato con il mio amico che mi aveva incoraggiato ad iniziare questo lavoro in una città così lontana dalla mia famiglia .. lo stavo incolpando di farmi vivere lontano dalla famiglia, causando il mio incidente e la mia infelicità. Ero frustrato da tutto e da tutti. Sentivo che questo mondo e la mia vita erano un disastro totale e niente era nel posto giusto. La mia mente era piena di lamentele e rabbia.

 

Non ero anestetizzato e non sono entrato in coma. Ricordo che una giovane donna di circa 22 anni entrò nella stanza, sembrava inesperta e piuttosto nuova all'ospedale, sembrava bellissima e avrei voluto non essere in questo casino per poter parlare con lei e fare amicizia con lei, ma ancora una volta, ero distratto dal dolore insopportabile e da tutti i pensieri arrabbiati che stavano giocando nella mia testa. La mia attenzione passava costantemente dal mio dolore, ai miei pensieri arrabbiati, a questa giovane donna; avanti e indietro e andavano avanti e indietro continuamente questi pensieri.

 

All'improvviso ho sentito che tutto è cambiato. Ho sentito una calma profonda e la pace che mi avvolgeva e questa sensazione era totalmente opposta a quello che sentivo pochi minuti prima ... non ero più arrabbiato e vedevo la perfezione in tutto il mondo e intorno a me. Ora sentivo che tutto era esattamente come doveva essere; ogni volta che focalizzavo la mia attenzione su qualsiasi oggetto o soggetto, potevo approfondire e comprendere.

 

Ho spostato di nuovo la mia attenzione su quella giovane donna, sembrava un po' diversa da pochi istanti prima, ho notato che la vedevo a 360 gradi, potevo sentire anche i suoi pensieri e sentimenti. Potevo sentire che aveva molta tristezza e preoccupazione per quello che stava vedendo, stava pensando che era così triste che questo giovane morisse in questo modo. Ho cercato di calmarla e dirle che stavo bene e che non c'era niente che non andava in me e che anzi non mi ero mai sentito così bene nella mia vita. Ma lei continuava a ignorarmi, come se non mi vedesse o non mi sentisse.

 

Ho notato che stava fissando verso un punto fisso, ho seguito la direzione del suo sguardo e ho notato che sta guardando il corpo di un giovane che giaceva su un letto; ero scioccato perché quest'uomo aveva delle somiglianze sorprendenti con me, mi chiedevo chi fosse e perché somigliasse così tanto a me ... ho persino pensato che fosse un fratello gemello che non sapevo di avere e che si trovasse nel mio stesso ospedale. Ho cercato di picchiettare sulla spalla della giovane donna per attirare la sua attenzione, ma la mia mano ha semplicemente attraversato il suo corpo senza che il corpo facesse alcuna resistenza. Ero così perplesso.

 

Mi sono guardato e ho visto che avevo un corpo trasparente e illuminato, ero così confuso e disorientato ... ho iniziato a pensare dentro di me "Sono morto? Questo è il mio corpo sul letto? Mio Dio, mia madre sarà devastata, mi aspettava a casa domani".

 

Appena ho pensato a mia madre, mi sono subito trovato di fronte a lei nella nostra casa, è difficile da spiegare, ma stranamente ero anche ancora in ospedale, ero consapevole e vedevo tutto anche lì, senza alcuna difficoltà e confusione. La mia presenza a casa di mia madre non ha diminuito la mia consapevolezza e la mia presenza in ospedale, era come se mi fossi diviso in due pezzi con uguale consapevolezza. Mia madre era seduta sul patio e stava preparando delle verdure per la cena, sono andato dietro di lei per abbracciarla, al fine di sorprenderla e ancora una volta, con mia sorpresa, le mie mani hanno attraversato il suo corpo. Ho provato a parlarle ma non mi dava attenzione.

 

Durante questi attimi il pensare a vari amici e parenti mi portava immediatamente da loro, anche se ero ancora presente nei luoghi precedenti e quindi all'ospedale, a casa, ecc. per esempio pensai a uno dei miei insegnanti che amavo tanto ai tempi della scuola superiore e all'improvviso ero accanto a lui e ho potuto immediatamente vedere tutti i suoi pensieri, sentimenti e tutte le cose che stavano succedendo nella sua vita, come le sue preoccupazioni, lo stato finanziario, la salute; ho visto che non sono più nei suoi pensieri e nel suo cuore e potevo vedere che in quel momento era preoccupato per suo figlio. Ho perso interesse per lui e ho lasciato quella scena, ho pensato ad alcuni altri parenti e amici e allo stesso modo ho visitato anche loro. In ogni caso ho cercato di comunicare alla persona che ero presente e renderlo consapevole di me stesso ma senza risultato. Mi sono reso conto che non era utile cercare di comunicare con le persone, nessuno poteva sentirmi o vedermi.

 

Nel frattempo vedevo tutto quello che succedeva in ospedale. Laggiù, i dottori mi dichiararono morto e scrissero alcuni appunti "La rianimazione non ha successo, il paziente è dichiarato morto alle ore ..." e dopo avermi lanciato un lenzuolo sul viso, mi hanno messo su un altro letto con le ruote e poi trasferito in una stanza dove tenevano temporaneamente i morti prima di mandarli all'obitorio dell'ospedale.

 

A questo punto della mia esperienza, sono passato molto velocemente attraverso un tunnel e mi sono mosso verso una luce brillante che vedevo alla fine del tunnel e il tempo ha perso il suo significato. Sono andato in un posto molto piacevole che è stato fatto dalla luce, ho sentito che questa è la mia vera Casa e che io appartengo a questa Casa; la mia presenza sulla terra sembrava una deportazione verso un luogo estraneo, un'isola isolata che era incompatibile con me e spiacevole. Dove ero ora, non c'era né passato né futuro, né vicino né lontano, né alto o basso, né buio né luce e tutte le cose erano diventate relative, avevano perso il loro significato. Tutto sembrava essere nella perfezione assoluta.

 

C'erano anche altre anime lì, alcuni con più luce e possibilità di me e alcuni con meno e non ho mai sentito invidia nei confronti di coloro che erano più avanzati e che avevano più luce di me. È stato ben chiaro che ognuno di noi è dove dovrebbe essere secondo la propria capacità e crescita. Non ho mai avuto cattivi sentimenti per essere meno avanzato di altre anime.

 

Quando stavo visitando mia madre e alcuni dei miei vecchi amici e parenti, avevo la vaga sensazione che ci fosse una presenza che mi seguiva continuamente, come un'ombra, ma ero così assorto nella meraviglia di tutta questa esperienza, i miei pensieri, quello che stava succedendo e quelle persone che stavo visitando, che non avevo prestato veramente attenzione a quella presenza. Alla fine, l'ho notato.

 

Era una figura umana meravigliosa e divina che irradiava molto amore e luce. Immediatamente mi innamorai di questa presenza santa e immensamente bella; ho notato che mi ama profondamente e incondizionatamente; per prima cosa ho pensato che dovesse essere un profeta o una figura religiosa, ma poi ho pensato che fosse anche sopra tutto questo. Mi sono reso conto che è sempre stato con me per tutta la vita, sempre. Lui era la mia guida.

 

Ho capito che tutti quelli che muoiono hanno una guida, ma alcuni umani sono così attaccati al loro mondo fisico e materiale da essere ancora preoccupati per il loro denaro, i loro possedimenti o potere anche dopo la morte e non si accorgono della loro guida e potrebbero anche non notare che sono morti! La loro anima può rimanere legata alla terra per molto tempo dopo la loro morte. Per esempio, la mia guida mi ha mostrato un uomo che apparentemente era in una posizione di autorità e potere sulla terra. Dopo la morte quest'uomo andava ancora nell'ufficio in cui lavorava, cercando di sedersi alla stessa sedia e firmare documenti, era ignaro del fatto che la sua firma non lasciava segni e che non aveva alcun potere ed effetto nel mondo fisico ma lui continuava ad andare in quell'ufficio cercando di firmare le carte e agire come se stesse ancora lavorando lì, senza rendersi conto che era morto. Ho capito che qualsiasi forte attaccamento terrestre può impedire alle nostre anime di volare.

 

Vidi persone che si erano suicidate e sembravano avere la situazione peggiore tra tutte queste anime terrene. Erano completamente intrappolati e non avevano modo di comunicare con nessuno; a volte queste anime avrebbero seguito i loro cari sulla terra come un'ombra per molti anni, implorando il perdono per il dolore che avevano causato loro dal momento del loro suicidio, ma era inutile, non sarebbero stati ascoltati.

 

La mia guida mi ha mostrato queste scene.

 

Poi mi ha mostrato un diverso tipo di scena, scene che si sono formate davanti ai miei occhi come un film, queste erano scene della mia vita.

 

Le scene erano in ordine cronologico fin dall'inizio della mia vita sulla Terra. Ho visto una giovane donna incinta, era mia madre ed era incinta di me. Ho attraversato il suo corpo come un'onda, non posso dire con certezza in quale fase della gravidanza sono entrato nel suo corpo, ma penso che sia passato molto tempo prima della nascita.

 

Un esempio della mia revisione della vita è stato una scena di quando ero piccolo: stavamo viaggiando in macchina e ci siamo fermati da qualche parte lungo la strada; c'era un fiume non lontano dalla strada e mi è stato chiesto di andare a prendere dell'acqua con un secchio da quel fiume. Sono andato a riempire il secchio, ma sulla via del ritorno, ho sentito che il secchio era troppo pesante per me e ho deciso di svuotare parte dell'acqua per rendere il secchio più leggero. Invece di svuotare l'acqua proprio lì dove capitava, ho notato un albero che era da solo in un terreno arido e facendo uno sforzo sono andato verso quell'albero e ho versato parte dell'acqua alla base dell'albero, aspettando persino qualche secondo per assicurarmi che l'acqua fosse stata catturata e assorbita dal terreno.

 

Nella mia revisione di vita ho ricevuto un tale applauso e gioia per questo semplice atto che è incredibile, era come se tutti gli spiriti dell'Universo fossero pieni di gioia per questo semplice atto e mi dicessero quanto fossero orgogliosi di me. Quel gesto semplice sembrava essere una delle cose migliori che avessi mai fatto in vita mia! Questo era strano per me, perché non pensavo che questo piccolo atto fosse un grosso gesto e pensavo di aver fatto cose molto più importanti e più grandi nella mia vita, tuttavia mi è stato mostrato che ciò che avevo fatto era estremamente prezioso perché l'avevo fatto solo dal cuore, senza alcuna aspettativa, senza alcun fine.

 

Un altro esempio della mia revisione della vita sono state delle scene di quando ero un ragazzo di 10 anni: avevo fatto il prepotente e picchiato senza pietà un altro ragazzo che aveva anche circa la mia età. Si sentì dolorante e profondamente ferito. Nella mia revisione di vita ho visto di nuovo quella scena: il ragazzo piangeva per il dolore fisico e emotivo profondo e mentre camminava piangendo per tornare a casa, irradiava energia negativa che colpiva tutto intorno a lui e sul terreno; le persone e persino gli uccelli, gli alberi e le mosche ricevettero da lui questa energia negativa, che continuava a propagarsi in tutto l'universo, anche le rocce sul lato della strada erano state colpite dal suo dolore. Ho visto che tutto è vivo e il nostro modo di raggruppare le cose in categorie "vivi" e "non vivi" è solo frutto del nostro limitato punto di vista fisico. In realtà tutto è vivo.

 

Sentivo tutto il dolore e il dolore che avevo inflitto a lui dentro di me. Quando questo ragazzo andò a casa dai suoi genitori, vidi l'impatto che vederlo in quello stato aveva avuto sui suoi genitori; ho sentito la sensazione e il dolore che ha creato in loro e come ha influenzato il loro comportamento da quel momento in avanti; ho visto che come risultato di questa azione, i suoi genitori sarebbero stati sempre più preoccupati quando il loro figlio era fuori casa o se fosse stato in ritardo di qualche minuto.

 

Ho visto che ogni volta che avevo fatto qualcosa di buono a qualcuno o qualcosa, l'avevo fatto a me stesso e ogni volta che avevo ferito qualcuno, l'avevo fatto a me stesso e ho visto che quando facevo un favore, quella persona avrebbe ricevuto una qualche forma di compenso o aiuto dall'Universo come risultato.

 

Volevo stare nel mondo dell'amore, della pace e della luce, ma mi hanno ricordato le mie responsabilità sulla terra. Ho discusso e ho rifiutato di tornare. Mi hanno detto che se non fossi tornato, non sarei stato in grado di raggiungere certe capacità spirituali. Non volevo ancora tornare e preferivo rimanere lì. Alla fine hanno mostrato alcune scene del mio futuro e come il mio ritorno avrebbe influenzato molte altre persone e li avrebbe aiutati a vedere la Luce. Quando ho capito quanto il mio ritorno sulla Terra avrebbe aiutato gli altri, non vedevo l'ora di tornare sulla terra, tuttavia, queste scene del mio futuro sono state cancellate dalla mia memoria al ritorno sulla Terra.

 

Secondo i miei documenti medici, sono tornato in vita 32 minuti dopo essere stato dichiarato morto. Ma durante questi 32 minuti ho visto così tante cose. Per me sono stati come diversi mesi, se non addirittura anni.

 

Uno degli agenti dell'ospedale che stava passando per il corridoio fuori dalla stanza in cui era stato sistemato il mio corpo, udì un lieve rumore provenire dall'interno della stanza, si precipitò nella stanza e scoprì che stavo effettivamente respirando di nuovo.

 

Per anni ho nascosto la mia esperienza alla gente perché ogni volta che ne parlavo, ho affrontato il loro ridicolo giudizio negativo o accuse di allucinazioni o inventa storie. Dopo diversi anni, ho visto un libro sulle NDE e ho notato che ci sono altre persone che hanno avuto esperienze simili alle mie, sebbene i dettagli della loro esperienza potrebbero essere diversi o potrebbero esprimere la loro esperienza in un modo diverso, abbiamo comunque avuto esperienze simili.

 

Dopo aver visto questo libro, ero molto ansioso di trovare altri che avevano avuto una NDE e incontrarli faccia a faccia, ho perfino cambiato il mio lavoro e ho iniziato a lavorare nella sezione di servizi medici di un ospedale per incontrare altri NDE. Gradualmente i fenomeni di NDE sono diventati più conosciuti e accettati nella società e le persone sono diventate più disponibili ad ascoltare la mia storia. Oggigiorno, in media, racconto la mia storia una o due volte al mese a varie riunioni di amici o persone interessate. A differenza del passato, ora le persone e specialmente i giovani mostrano molto più interesse nel sentire della mia esperienza e sembra che li influenzi in modo positivo.

 

Pensieri sulla vita e per la vita sono parole di Michele

 

 

 

Pensieri sulla vita e per la vita

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email