Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Fenomeni di pre-morte nei bambini

Fenomeni di pre-morte nei bambini

 

Fenomeni di pre-morte nei bambini

 

Avevo sette anni, era estate e, come al solito, trascorrevo le mie vacanze estive con i miei genitori navigando i mari sulla barca a vela che aveva costruito mio padre.

 

Eravamo in porto, era ora di cena; mio padre aveva fatto una piccola barca a vela per me e ci aveva legato un lungo filo che poi aveva avvolto tutto intorno a un bastone; ero impaziente di provare la mia barca in acqua e in qualche modo sono riuscito a lasciare il tavolo da pranzo senza un giubbotto di salvataggio e andare all'esterno e sono salito sul molo a cui erano attraccate anche le altre barche.

 

Ho avuto l'idea di vedere quanto fosse lungo quel filo prima di mettere la mia barchetta in acqua e così dopo aver posato la barca sul molo ho cominciato a srotolare il filo procedendo all'indietro; in mio sguardo sulla barca ho cominciato a indietreggiare srotolando via via il filo.

 

Il filo era lungo e senza saperlo, mi incamminai verso la fine del molo finché non ci fu più nessun molo sotto i miei piedi. Splash!

 

Cadendo all'indietro come ho fatto, ho sbattuto prima la testa sul bordo del molo e poi sono finito sott'acqua; sotto l'acqua, ho urlato, sorpreso, soffocato e inorridito e tutta l'aria uscì da me creando bolle e il mio urlo fu assorbito dall'acqua .... cercai di controllarmi e inizia a provare a nuotare facendo il miglior cagnolino possibile, combattevo, stavo combattendo, ma non riuscivo a risalire ... ed è li che mi sono reso conto che non potevo farcela e mi sono calmato ... rassegnato .... pacificamente rassegnato.

 

La paura se ne è andata, è arrivato il silenzio, e mi sono lasciato cadere sul fondo, dove mi sono seduto guardandomi attorno ... era un po' buio, ma potevo vedere le alghe che si erano attorcigliate ai pilasti del molo e piccoli gruppi di pesciolini che si mescolavano alle alghe; ho anche notato che sul fondo c'era sabbia.

 

E' a quel punto che di fronte a me sono come apparse delle foto che mostravano la mia famiglia, la nostra casa, il mio gatto Felix; è difficile dire cosa ho sentito esattamente .... stavo salutando, sapendo che ora stavo lasciando questi esseri meravigliosi, ma non con molta tristezza, più con un sentimento di simpatia e forse un po' di malinconia.

 

Poi ho visto una luce, come la nuvola più brillante che si possa immaginare ... si trascinava lungo il fondo del mare dirigendosi verso di me, con un moto ondeggiante; mi ha abbracciato ... è molto difficile da spiegare ... la trama e la ricchezza di questo essere, sembrava ... come piccole vibrazioni di fuoco e il bianco più puro ... e la sensazione ... Amore. Ogni molecola del mio corpo si è sciolta in questo essere e in qualche modo sono diventato uno con questa vibrazione.

 

Nel momento in cui mi ha abbracciato è stato come se dicesse "Non preoccuparti amato mio", sorridendo a me, stringendosi a me, abbracciandomi, ma non con una faccia ma con una presenza penetrante. Mi ha fatto semplicemente sentire felice in un istante ... anche scrivendolo adesso ho cominciato a piangere .... mi sentivo in uno stato di profonda riverenza.

 

Non so quando ma poi aprii gli occhi, ero tra le braccia di mio padre che come un razzo mi stava riportando in superficie; sul molo c'erano diverse persone e io mi sentivo sconcertato e in qualche modo arrabbiato. Mi hanno rovesciato e io ho cominciato a vomitare l'acqua salata, poi mi portano giù nella barca e mi misero le coperte e un medico venne a controllarmi, stavo bene. Ricordo come la mia famiglia, mia madre, mio padre e mio fratello mi guardassero con amore, riversavano amore dai loro gli occhi, creando in qualche modo un bagliore dorato nella barca e facendomi sentire così coccolato.

 

Il giorno dopo ero felice, ballavo per le strade di quella piccola città, non ero minimamente traumatizzato, ma al contrario, ero desideroso di nuotare vicino alla spiaggia.

 

Fenomeni di pre-morte nei bambini sono parole di Andrea

 

 

 

Fenomeni di pre-morte nei bambini

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email