Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

3 pensieri sulla morte

3 pensieri sulla morte lezioni ed esperienze

 

3 pensieri sulla morte

 

Nel sesto mese della mia gravidanza, ho SAPUTO che qualcosa sarebbe andato storto ...stavo bene, in buona salute, eppure ho iniziato a segnare i giorni fino alla scadenza del parto. Mio marito ha detto che ero pazza, che non sarebbe successo niente e gli ho detto che o il mio bambino sarebbe morto, o entrambi lo saremmo stati.

 

Un mese dopo, alla fine di dicembre, ho avuto l'influenza; ho chiamato il medico che mi ha prescritto dei farmaci; ho avuto una febbre furiosa per tre giorni; l'influenza si era trasformata in polmonite, il mio bambino è nato sei settimane prima e ... ha vissuto due giorni.

 

Ricordo di essere andata all'ospedale e di essere su una barella, poi ho preso dei farmaci e poi di corsa mi hanno portato in una stanza e ricordo tanti medici e infermieri intorno a me.

 

Per tre o quattro volte ho sentito che il mio Spirito lasciava il corpo, esistevo anche fuori dal mio corpo fisico.

 

Mi disse poi mia cugina che il mio cuore si fermò. Morte clinica.

 

E mentre i medici e gli infermieri stavano facendo tanti sforzi per far riprendere il mio cuore, io mi sono trovata in un tunnel .... credo di aver visto delle figure vicine a me mentre percorrevo il tunnel, ricordo che sembrava che volassi, ricordo una brezza che mi spingeva.

 

E poi ho visto questa luce, come la luce del sole, una bellissima luce bianca con tocchi d'oro, un meraviglioso calore si irradiava da essa. Mi ha parlato, non a parole, ma l'ho sentito nel mio cuore; i pensieri erano amorevoli e gentili provenienti da LUI, ma non ricordo cosa si è detto ... ho pregato e ho supplicato di poter tornare, avevo una figlia di quattro anni ed ero preoccupata per il suo futuro senza di me ... quindi non ho detto "per favore, per favore portami con te" ma ho detto "per favore, per favore lasciami tornare". E l'ha fatto.

 

Ed ero a letto nella mia stanza ma contemporaneamente ero anche sul soffitto a guardarmi. Due uomini entrarono nella stanza, uno di loro ha detto all'altro che pensavano di avermi perso e l'altro chiese "E cosa avete fatto?" e il primo uomo disse "Non ci siamo arresi, abbiamo continuato a stimolare il suo cuore". Poi sono tornata al mio corpo e nessuno di quei dottori sospettava che avevo sentito per caso la loro conversazione.

 

Ho imparato alcune lezioni meravigliose dalla mia esperienza 1) avevo dei dubbi sulla vita dopo la morte fino a quel momento, io ero un credente in Gesù, ma non potevo accettare la vita dopo la morte fisica; 2) sono molto più sensibile a quelli che mi circondano, è come se abbia una dose extra di Misericordia da quel momento; 3) non temo la morte ora. C'è dolore e sofferenza nella malattia, ma la morte è solo una porta per il Calore, l'Amore e l'Accettazione del Signore.

 

Secondo i medici non avrei mai potuto avere altri figli e invece ho avuto altri due bambini sani. Non ho mai avuto pazienza prima, ora ne ho un sacco, ho molta pazienza e ho anche molto discernimento, che non avevo prima e ho empatia e capisco che nessuno di noi sarà mai perfetto in questa vita.

 

Immagino di avervi raccontato tutto della mia storia, non è lussuosa, niente Angeli, niente musica celestiale, MA LA LUCE ed è più che sufficiente! Mi sono sentita così amata da Dio che in realtà mi ha permesso di dare un'occhiata a Se stesso, in modo che potessi sapere che la vita è per sempre e se a volte prima mi chiedevo se Dio mi stesse ascoltando, ora so che ascolta sempre.

 

3 pensieri sulla morte lezioni ed esperienze sono parole di Gianna

 

 

 

3 pensieri sulla morte lezioni ed esperienze

 

3 pensieri sulla morte

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email