Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

Conoscere l’Amore di Dio

Conoscere l’Amore di Dio esperienze

 

Conoscere l’Amore di Dio

 

Quella sera ero andato a casa del mio amico Giovanni, era poco prima di cena ed ero stato invitato. Il mio amico era solito pregare prima di cena, eravamo nella sua stanza e mi invitò a pregare insieme a lui …. gli risposi che non potevo pregare perché non “credevo” e il mio amico mi disse che il problema che avevo era solo “paura di pregare”.

 

Avevo 21 anni e mi sentivo invincibile e dissi al mio amico che avrei accettato la sua sfida e avrei pregato. Il mio amico chiuse gli occhi e abbassò la testa, io non lo feci.

 

Ho tenuto gli occhi aperti e ho detto questa preghiera “Se ho fatto qualcosa di sbagliato mi dispiace davvero, e se c'è un Dio voglio conoscerti". Immediatamente, qualcosa come squame caddero davanti ai miei occhi .. le squame erano di colore grigio e sembrano avere la consistenza delle squame di serpente ma anche la fragilità delle ceneri di sigaretta al tocco umano … sono rimasto stupito quando sono cadute davanti ai miei occhi e ho messo le mie mani, quasi come riflesso, nel tentativo di catturarle; le scaglie caddero nel palmo delle mie mani, ma non sentii nulla, non avevano peso.

 

All'improvviso, una luce bianca, cristallina, brillante, apparve sopra di me, a metà tra dove ero seduto io e dove sedeva Giovanni .. il tempo sembrò fermarsi … la luce incredibile inondò l'intera stanza e tutto ciò su cui brillava divenne di un colore bianco … gli arredi, i letti, le superfici in legno, le pareti dipinte, tutto divenne bianco, tranne i toni di colore della pelle di Giovanni e di me, tutti i colori sembravano essere influenzati tranne i nostri corpi, i nostri volti.

 

La luce sembrava infinitamente luminosa, più luminosa di un milione di soli, ma la luce non feriva i miei occhi e potei guardare nella luce senza dolore. La luce sembrava circondare un essere che non riuscivo a vedere, l'essere occupava lo spazio ma non lo spazio come normalmente pensiamo allo spazio, sembrava essere lì e ovunque allo stesso tempo, l'essere sembrava possedere una specie di profondità infinita.

 

La luce di questo essere era incredibile, indescrivibile, era bello, traslucido, cristallino, puro, vivo, pieno di gioia, ricco di umorismo e vita … se la luce potesse essere puro amore, gioia, pace, questa luce era infinitamente così, era una luce viva, irradiava amore, pace e gioia.

 

Immediatamente, una voce forte ma gentile mi parlò dalla luce, una voce udita non con le mie orecchie ma con la mia mente; la stanza era immersa nel silenzio e l'unico "suono" che potevo sentire era il "suono" della voce trasmessa telepaticamente; la voce era più di una voce poiché esprimeva l'intera personalità dell'essere, un essere di pura gioia, amore, con un meraviglioso senso dell'umorismo e una facile capacità di ridere.

 

L'essere di luce disse "Carmine ti amo esattamente come sei" … la cosa divertente è che quando ho sentito quella voce l’ho riconosciuta, in qualche modo, ho "saputo" di conoscere questo essere, era come il miglior amico che avessi mai desiderato nella vita e sentendo la sua voce, lo riconobbi immediatamente.

 

Quando l'essere di luce disse questa frase, mi sentii l'essere umano più amato di tutti i tempi, il più favorito fra tutti gli esseri umani nell'universo, nel passato, nel presente e nel futuro, eppure allo stesso tempo sapevo che questo essere amava tutti allo stesso modo e avrebbe amato tutti all'infinito. L'essere era felice di me ed era completamente concentrato su di me, ero al centro della sua attenzione, ma in qualche modo sapevo che tutti erano al "centro" della sua attenzione.

 

Quando l'essere mi ha detto quelle parole, sapevo che mi vedeva com'ero, i difetti e tutto il resto, e non solo in quel momento, ma per tutti i momenti della mia vita; non provavo vergogna, nessun giudizio; in effetti, era così liberatorio essere conosciuto così perfettamente ed essere così meravigliosamente accettato e allo stesso modo non giudicato o condannato in alcun modo.

 

Ho vissuto questo incontro come la mia migliore occasione di porre una domanda all'essere di luce; in qualche modo sapevo che questo essere era Dio … e io avevo lottato con pensieri omosessuali da adolescente e mi vergognavo così tanto, così ho chiesto a questo essere "Va bene essere gay?"

 

Non riuscivo a vedere il volto di questo essere, ma posso dirvi che "so" che sorrideva e rideva, non ha riso di me, mi sembrava che godesse del fatto che avevo posto la mia domanda ben sapendo quanto fosse stato per me difficile porgerla e ben sapendo per quanto tempo avevo cercato una risposta.

 

Mi ha "guardato" con tale amore (l'ho sentito, ma ancora una volta non riuscivo a vederne la faccia) e poi l'essere affettuosamente ha detto "Caro, questa non è la domanda più importante". Lo disse con tanta dolcezza e prima che potessi chiedere "Qual’è la domanda più importante?" "toccò" la cima della mia testa … ancora una volta non ho visto questo essere toccarmi, ma so che è stato così … e quando mi toccò la testa, tutto il mio corpo divenne traslucido, ho potuto vedere attraverso il mio corpo e i miei vestiti, ma allo stesso tempo ho potuto distinguere ogni dettaglio, era come se potessi vedere attraverso me stesso!

 

Poi, ha riversato qualcosa di se stesso in me e una meravigliosa luce dorata si è riversata in me, era oro puro, una luce dorata scintillante, era così bella; non era come una luce normale, era "viva" come pura gioia, pace, bontà, vita; ho visto la luce dorata 'riempirmi' i piedi e poi le gambe e poi tutto il corpo, fino alla cima della testa e in quel momento eterno, mi sentivo così vivo, così libero, così amato, così gioioso che non volevo più stare su questa terra … mi resi conto che se avessi voluto avrei potuto lasciare il mio corpo ed entrare in quella luce meravigliosa, diventando tutt'uno con quell'essere di luce e appena ho realizzato questo desiderio dentro di me, la luce è immediatamente scomparsa.

 

Tutto questo è successo anni fa.

 

L'esperienza mi ha cambiato, Dio è reale per me e alla fine sono diventato un prete cattolico.

 

Uno degli effetti persistenti di questa esperienza è che sono in grado di "vedere" gli spiriti delle persone per alcuni giorni dopo la loro morte, ho molti incontri con persone care subito dopo la loro morte, ho potuto "vederli" e mi hanno comunicato la loro gioia, uno mi ha detto “Sapessi, è così bello!” … spesso vedo spiriti amorevoli ai funerali dei parrocchiani, a volte posso "vedere" i loro cari in piedi accanto a chi è in lutto e sentire la loro gioia celeste.

 

Non ho paura della morte poiché so che questo essere amorevole di luce è reale. Se solo sapessimo quanto siamo amati da Dio e se solo sapessimo che siamo veramente esseri d'amore destinati ad amare e ricevere amore ….

 

Conoscere l’Amore di Dio esperienze è il racconto di Carmine

 

 

 

Conoscere l’Amore di Dio esperienze

 

Conoscere l’Amore di Dio

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email