Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

La vita dopo la morte testimonianze dell’aldila

La vita dopo la morte testimonianze dell’aldila

 

La vita dopo la morte testimonianze

 

Avevo solo circa sette anni al momento della mia esperienza di quasi morte, non ricordo la data esatta in cui è successo perché ero troppo giovane. Stavo affogando nel mare, il mare era molto agitato quel giorno e le onde erano sempre più alte mentre nuotavo; mi sono trovata in mezzo a una burrasca e le onde hanno cominciato a sbattermi da una parte all’altra; avevo circa sette anni e mi trovai a lottare con le onde, bevevo acqua, stavo soffocando.

 

Alla fine, ho rinunciato alla lotta e ho iniziato a pensare che stavo per morire. Poi tutto ad un tratto, è stato come se fossi "saltata fuori" dal mio corpo e il mio primo pensiero è stato “Non sono morta, sono più viva, più viva di quanto mi sia mai sentita prima!”

 

Non ho guardato indietro, al mio corpo o alla spiaggia, non ho viaggiato attraverso un tunnel, il mio spirito è andato dritto alla Luce. C'erano persone nella Luce.

 

La Luce e tutte le persone in essa contenute erano piene di amore e comprensione, ero in un posto dove volevo stare; mi sono state dette molte cose che rimangono nel mio subconscio e a volte, posso ricordare alcuni dei messaggi che ho ricevuto …. c’è una frase ricorrente “Quando è appropriato e il momento è giusto”, ricordo.

 

So che molte cose mi sono state rivelate, ma a causa della mia giovane età non sono stata in grado di ricordare completamente l'esperienza nei dettagli immediatamente dopo, poi crescendo e maturando ho ricordato sempre di più.

 

Mi è sempre stato difficile descrivere l'esperienza in termini umani e mondani perché è stata un’esperienza così profonda e spirituale che nessuna parola terrena può descriverla e nessuna esperienza terrena può essere paragonata ad essa.

 

So che mi è stato detto che dovevo tornare e penso di aver accettato di tornare, so che mi è stato detto che avevo uno scopo per tornare, ma non me lo ricordo, ma so che servirò al mio scopo prima di tornare alla Luce. A causa della mia giovane età in quel momento e del mio livello di maturità, sarebbe stato sconvolgente ricordare tutti i dettagli della mia esperienza immediatamente dopo, ma questa esperienza ha completamente modellato l’essere che sono oggi.

 

Il mio ritorno sulla terra è andato così: improvvisamente ero tra le braccia di uno strano uomo che mi stava sollevando dal mare, mi ha sdraiato sulla spiaggia e mi ha chiesto “Stai bene bambina?” e gli ho risposto di si, poi se ne è andato e non l'ho più visto, credo che fosse un Angelo che mi ha salvata e mi ha riportata per completare la mia missione nella vita secondo le istruzioni e gli accordi.

 

Considero questa esperienza che ho vissuto l'esperienza più importante e significativa della mia vita ed è grazie a questa esperienza, al contatto con la Luce, a questa esperienza così profonda e spirituale, che oggi, per ciò che è successo in me, sono una persona che accetta, capisce e perdona molto, non porto rabbia o risentimento verso le persone, non potrei mai essere prevenuta verso alcuno e sono sempre attenta ai sentimenti e alle emozioni delle persone che mi circondano.

 

Ho parlato nel tempo a diverse persone di questa mia esperienza, mia figlia è la più affascinata anche perché crede di avermi incontrata nella Luce e che dovevo tornare per dare a lei la luce!

 

Inutile dire che so per certo che c'è vita dopo la morte del corpo fisico.

 

La vita dopo la morte testimonianze dell’aldila sono parole di Francesca

 

 

 

La vita dopo la morte testimonianze dell’aldila

 

La vita dopo la morte testimonianze

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email