Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Medugorje Testimonianze Di Angeli A Medugorje

Medugorje Testimonianze Di Angeli A Medugorje
 
Oggi vi voglio far leggere la testimonianza di Emanuela .... La lettera e' rivolta a me e cosi' ho deciso di lasciarla ..... gli Angeli amano i fiori, alcuni hanno anche il Loro fiore preferito, ma spesso, specie al contatto e' proprio il profumo di fiori quello che stordisce ed affascina ... ma vi lascio alla testimonianza di Emanuela
 
Emanuela: A Medugorje
 
Esperienza angelica. Ti dissi che sarei andata a Medugorje, santuario delle apparizioni della Madonna della Bosnia Erzegovina. Non mi sentivo ancora pronta a seguire il canale che tu mi hai indicato ... dovevo arrivarci per passi, forse.
 
Quindi, ho fatto il mio bel pellegrinaggio di ringraziamento - infine, ho ricevuto molte piccole e grandi grazie. Sono una bella persona, sono sana, sono viva, e sto evolvendo: piu' di cosi'!
 
La Madonna di Medugorje e' anche della Regina della Pace. Della pace dei popoli e della pace interiore, per quanti di noi hanno la guerra nel cuore o nelle famiglie.
 
La nostra capogruppo - che conosce molto bene il santuario, le veggenti e comunque la terra dove andavamo - ci riferisce che noi siamo li' perche' abbiamo risposto ad una chiamata. Tutti coloro che vanno a Medugorje hanno risposto ad una chiamata. Scopro che siamo stati invitati per l'Anniversario dell'Apparizione, la celebrazione piu' importante dell'anno. La prima apparizione avvenne il 24 giugno del 1981, e i veggenti fuggirono spaventati. Cosi', la data ufficiale e' il 25 giugno. In quelle due date, qualche anno dopo, scoppio' anche la guerra.
 
Arrivo inquieta e nervosa. Non riesco ad entrare nello spirito mistico e la cosa non mi va. Pero', preghiera dopo preghiera, con calma, le cose accadono. E la mia inquietudine viene sollevata. Salgo il Pobrdo, il monte delle apparizioni, la mattina. Due ore e piu' di salita sulla roccia. Stanchezza, zero. Acido lattico: che cos'e'? Scendo e ho piu' energia di quando sono salita. Ad un certo punto della salita, ho la sensazione che qualcosa mi prenda per le mani, la destra e la sinistra, e proseguire e' ancora piu' facile. Dovrei riconoscere le manifestazioni angeliche, no? Be', non ci sono ancora abituata, sono sempre eventi straordinari.
 
La sera, mi dicono che di li' a poco ci sara' un'apparizione. Alle undici, sul Pobrdo. Voglio andarci. Scalerei dieci volte quella montagna. Andiamo, io e altre quattro persone. Sulla cima del monte ci sono centinaia e centinaia di persone, di tutte le nazionalita', quella notte di luna piena del 23 giugno.
 
Comincio a sentire un intenso odore di violetta. Sai, quelle essenze talmente forti da sembrare stomachevoli. Dopo una mezz'ora, chiedo alla mia vicina se sente anche lei, e mi risponde di no. E il profumo persiste. Si interrompe, e ricomincia, senza una causa. Scopro in seguito che e' un segno di presenza della Madonna sul posto. Io non la vedo, ma la sento. Il veggente, Ivan - uno dei sei - e' presente e parla con lei all'ora stabilita. Attendiamo la traduzione dal croato. Non ti dico la sorpresa! Quella sera il messaggio era in gran parte per noi, che eravamo li'. Lei ci ringraziava, e disse di essere molto contenta che avessimo accettato il suo invito. Disse che era venuta con tre angeli, quella sera. Disse che ci aveva benedetti uno per uno, noi tutti. Che benediva i desideri e le aspirazioni con i quali eravamo giunti in quel posto. Che benediva tutti gli oggetti che avevamo con noi. Disse di portare la preghiera nelle nostre famiglie, che questo era il monito di pace che lei mandava. All'inizio delle sue apparizioni diceva 'mir', pace. Ora a noi diceva, di portare la pace dentro le famiglie attraverso la preghiera.
 
Immagini quale evento possa essere stato questo, per me. Sommato agli altri dei giorni successivi, piccoli e grandi, poi! Ti raccontero' altro, sicuramente.
 
Perche', sembra - a quanto mi hanno detto - che a Medugorje funzioni cosi': la grazia parte quando decidi di andare, durante i giorni di permanenza puo' succedere tutto o non succedere niente, e ognuno vive un'esperienza diversa, ma e' quando arrivi a casa, o subito o dopo un po', che la grazia si realizza, attraverso piccoli e grandi eventi miracolosi. Al di la' del fatto che io ci sia andata per doveroso ringraziamento e per trovare un po' di pace. Le mamme fanno sempre piu' di quanto dovrebbero, no? mi dicono, cosi' anche Lei.
 
Baci,
 
Emanuela
 
 
Medugorje Testimonianze Di Angeli A Medugorje
 
 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli