Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Angelo Custode In viaggio con il mio Angelo Custode Sola in terra straniera Esperienza con l'Angelo

Angelo Custode In viaggio con il mio Angelo Custode Sola in terra straniera Esperienza con l'Angelo

 

Nel 1979 il mio capo mi convoca e mi comunica che debbo andare a Lussemburgo per una faccenda di lavoro e, in premio, al ritorno mi concedono un giorno a Bruxelles, non puoi immaginare cara Sara la mia paura e lo sgomento! Sola, in terra straniera, dopo circa 20 anni che non parlavo francese!

Ma lui è stato irremovibile e così sono partita (allora avevo paura anche dell'aereo). A Lussemburgo sono arrivata di notte e, impaurita come non mai, arrivo all'albergo ... il portiere di notte era italiano!! è stato tanto buono e gentile che tutte le mie paure sono scomparse! la mattina sono andata a risolvere la faccenda di lavoro, sono riuscita ad andare a un ristorante da sola e poi ho preso il treno per Bruxelles.

Sul treno dopo un po' (il panorama nordico è fantastico) mi sono addormentata e improvvisamente mi sono svegliata: le indicazioni sui cartelli davano due fermate a Bruxelles, mi sono detta dove scendo? una voce dentro di me ha detto il nome: era quello giusto!! Non basta, l'unico modo di uscire dalla stazione era la metropolitana (con una pendenza alla scala mobile terribile e io soffro di vertigini), salgo sulla metro e mi chiedo adesso dove scendo?

Sapevo che Bruxelles è una delle città più belle del nord europa ma non sapevo proprio dove andare! Ad un tratto, nella calca, leggo l'indicazione "bourse" e una voce dentro di me dice scendi qui. Il cervello diceva "ma la borsa è il luogo degli affari e finirai nella città moderna, centro della cee, fredda e faccendiera", la voce insisteva e io sono scesa, mi sono incamminata e guidata dalla voce ho preso alcune strade e ... all'improvviso la Grande Place e tutta la città antica e stupenda con le stradine particolari e le botteghe caratteristiche mi si è rivelata! Allora dissi che un sesto senso mi aveva guidata, ma ora so bene chi mi ha protetto (pensa se non mi fossi svegliata sul treno, tra l'altro, forse sarei finita a Praga!), ancora: la mattina mi sono imbarcata per Zurigo dove dovevo cambiare per Roma.

L'aereo ha dei problemi e arriviamo in ritardo: mancavano due minuti all'imbarco per Roma e io dovevo ancora fare il chek-in, mentre scendo allucinata dalla solita scala mobile con pendenza terrificante vedo che alla fine della scala c'è un signore che mi guarda, arrivata alla sua altezza mi si avvicina e mi dice: lei è italiana ? Deve prendere l'aereo per Roma? Alle mie risposte affermative mi ha preso dolcemente per un braccio, mi ha portato in un ufficio particolare e ... mentre stavano per ritirare la scaletta dell'aereo io ero sopra!!

Proprio ieri per un motivo di lavoro ho detto a un bancario (ho tanti contatti con loro, scherzando dico sempre che faccio loro da psicoterapeuta perchè tutti loro mi raccontano i problemi e le angosce e mi dicono che con me sentono di poter parlare anche se ci conosciamo solo per telefono): lassù qualcuno mi ama! Lui ha riso pensando alla battuta del film, ma io adesso dò un ben altro significato alle anche piccolissime premure che l'Angelo ha per me.

Laura

 

 

Titolo   Angelo Custode In viaggio con il mio Angelo Custode Sola in terra straniera Esperienza con l'Angelo

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli