Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Testimonianze

Storie di Angeli Custodi delicatezza nella voce nel tocco di un Angelo

Storie di Angeli Custodi delicatezza nella voce nel tocco di un Angelo

Ciao Sara ho appena finito di leggere le testimonianze raccolte nel tuo sito e ho deciso di raccontarti una mia esperienza vissuta molti anni fa quando ero una ragazzina di 12 13 anni e avere un tuo parere; a chi l’ho raccontato mi ha un po’ preso in giro dicendomi si tratta solo d’immaginazione e mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu.

Vivevo in un appartamento con i miei genitori la scuola era finita da pochi giorni, mio padre era al lavoro e mia madre era fuori per la spesa o per qualche commissione; era mattina piuttosto presto verso le 9.30, durante le vacanze estive mi piaceva dormire più a lungo

Ero nella mia stanza stavo dormendo quando ad un tratto vengo svegliata da qualcosa, era come se qualcuno si fosse seduto sul bordo nel mio letto, ho sento proprio il materasso abbassarsi come se ci fosse un peso accanto a me, mi sveglio ma non apro gli occhi in un primo istante penso di essermelo immaginato mi giro nel letto a pancia in giù; ma sono sveglia. Dopo qualche istante sento una voce, sembra provenire da vicino a me; una risata allegra e pronuncia qualche parola che non ricordo perfettamente era un qualcosa come "alzati su " il tono era dolce, non riesco a riconoscere la voce ne a dire se fosse femminile o maschile di certo nessuno che conoscevo. Li per li resto spiazzata ma devo dire di non essermi spaventata.

Un altro istante e sento il materasso rialzarsi come se il peso su di esso fosse svanito e un altra risata questa volta più leggera come se si stesse allontanando

Pensai che potesse trattarsi di mio cugino, qualche anno in meno di me, che spesso veniva a casa mia per giocare e fosse lui che mi avesse chiamato, quindi mi alzo parlottando come se ci fosse lui, ma arrivata in salotto mi accorgo che non c’è nessuno, mi aggiro per casa e sono sola la porta chiusa (mia madre era uscita molto prima verso le 8 per delle commissioni), resto un attimo sorpresa, ripenso a quella voce e come potesse essere averla udita; non c erano tv ne radio accese.

Sul tavolo in cucina trovo una cosa a cui tenevo molto e che se non mi fossi alzata forse mia madre avrebbe dato alla vicina da gettare come carta vecchia.

Non so di chi fosse quella voce, non l ho più sentita

Ma a volte mi chiedo ancora di chi fosse perché quelle sensazioni erano troppo forti e vere per essere solo immaginazione.

Un abbraccio Sasy

Titolo Storie di Angeli Custodi delicatezza nella voce nel tocco di un Angelo

www.leparoledegliangeli.com

Stampa Email

Le Parole degli Angeli