Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

Creare ogni giorno la propria esistenza

Creare ogni giorno la propria esistenza una questione di energia

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

11.07.2017

 

Fratelli diletti, accorriamo con tutto il nostro giubilo a questa richiesta di incontro tra i nostri Spiriti ed i vostri Spiriti.

 

Ci collochiamo vicino ad ognuno di voi per un abbraccio simbolico, ma così pieno di energia, che possiate sentirlo veramente.

 

La nostra presenza accanto a voi, è determinata dalla volontà del nostro Creatore che ci ha designato come vostri Fratelli e accompagnatori, soprattutto per seguire le vostre vicende umane e darvi quell’impronta della nostra Presenza, in modo che possiate sentirvi sempre in compagnia e mai soli! Quella solitudine che pesa sul vostro cuore come carenza di affetto, come motivo di incomprensione con i vostri fratelli.

 

È vero che nella vostra esistenza ci sono anche elementi che portano a scoraggiarvi, riguardanti il lavoro, la vita familiare, le malattie, ma quello che cogliamo con maggiore preponderanza, è la mancanza di amore, la mancanza di comprensione che fa sentire molti nostri fratelli degli esseri infelici. Ed è proprio in questo vuoto dell’anima che noi interveniamo, proponendovi tutte quelle soluzioni che già sono di vostra competenza, ma che a volte non vengono colte quando si è scoraggiati, quando si pensa di avere perso ogni speranza. Noi riaccendiamo questa luce di speranza, noi stimoliamo la presa di coscienza della vostra forza interiore e quelle immense capacità che ogni creatura possiede come retaggio divino, ma anche come frutto del proprio impegno, della propria laboriosità. È vero anche che, a volte, la laboriosità non produce quegli effetti desiderati, e quindi sopravviene lo sconforto, la disistima di se stessi, cosicchè i nostri fratelli si chiudono alla Provvidenza, serrano tutte le porte e le finestre affinchè la Luce di Dio non possa inondarli. Perciò, vi diciamo fratelli di non chiudervi alle possibilità che il vostro Programma incarnativo prevede, perché come ci sono le cose meno buone, ci sono anche le cose buone. Non dite sempre a voi stessi che avete fallito un’altra volta, perché questo tipo di atteggiamento mentale poi si trasmette a tutte le esperienze a cui andate incontro, ed esse saranno sempre di quello stampo!

 

Come si fa a cambiare l’immagine del convincimento dei propri pensieri? Affidandoci sempre all’Amore divino, quell’Amore che può non arrivare come si vorrebbe, attraverso tante mediazioni, attraverso casi apparentemente fortuiti. Ricordatevi che l’amore di Dio, come Provvidenza, come soccorso, si manifesta anche negli incontri con altri fratelli, attratti dalle vostre richieste quando voi vi sentite aperti. Ma, se vi chiudete come un riccio, allora la manna dal cielo non scende.

 

Qualcuno vi ha lasciato detto. “Chiedete e vi sarà dato” ed È così.

 

Predisponetevi a questo Dono con la giusta apertura di cuore e di mente, create quelle occasioni perché l’evento benefico si verifichi e, soprattutto, non perdete mai la speranza in un domani migliore dell’oggi. Questo è l’incarico che ci viene dato dal nostro Creatore: affiancarvi, proteggervi e, soprattutto, ispirarvi le soluzioni benefiche per la vostra vita. Quante volte avete riscontrato un’intuizione che il giorno prima non c’era nella vostra mente? Vi è stata suggerita. Voi la considerate come intuizione della vostra anima, o come comunicazione del vostro Spirito, ma ricordate che ci siamo sempre noi vicino ad ognuno di voi, e non vi perdiamo mai di vista. La cosa che ci sta più a cuore è che voi possiate veramente essere riconoscenti verso la vita, considerandola un bene prezioso.

 

La vita vi da la possibilità di fare esperienze a trecentosessanta gradi, grazie ad un corpo fisico che vi permette di esprimere i sentimenti. Avete un corpo fisico con cui abbracciare e rinfrancare i vostri fratelli nei momenti di dolore, di sconforto. Avete un corpo fisico che vi permette di gioire di quel panorama immenso che offre la vita, e non è cosa da poco.

 

Vi invito a riflettere: c’è tanta gioia, tanta soddisfazione, tanto piacere nell’esistenza che vivete. È vero, c’è anche il momento del dolore e dello sconforto, ma quando si è felici dentro, quando si è contenti perché si è vivi, allora le storture, le cose poco piacevoli, avranno un impatto meno forte, meno decisivo nella vostra vita.

 

Bisogna capovolgere l’impostazione mentale alla quale siete stati abituati ed educati sin dall’infanzia. Vi è stato detto che la vita è sofferenza, fatica, l’esistenza una valle di lacrime che porta solo alla morte! Bisogna capovolgere questo sistema di valori e riproporre il pensiero nuovo, il pensiero positivo che vi abbiamo sempre trasmesso.

 

Ricordatevi che create ogni giorno la vostra esistenza, la create con la vostra energia, energia psichica ed emozionale. Pertanto, non ci sono eventi che vi capitano tra capo e collo come una disgrazia, tutto ciò che si verifica nella vostra quotidianità ha un fine benefico ed è stato programmato in altra sede da voi stessi, dal vostro Spirito. Poi, con l’incarnazione, la trama di questo programma è diventata concreta, realistica, attraverso l’energia creante a vostra disposizione. Ma, come tutti i programmi della vostra vita, possono essere modificati, almeno in parte: solo se lo volete con tutto voi stessi, quello che non desiderate può essere annullato, può essere cancellato, a condizione che siate positivi e vi contorniate di frequenze positive, di tinte chiare.

 

A nostro parere, tutto può essere modificato con la perseveranza, con la tenacia e, soprattutto, con il convincimento interiore che gli ostacoli che vedete davanti ai vostri occhi, prima o poi, non ci saranno più. Perché vi diciamo tutto questo? Perchè possiate veramente convincervi che non sono gli altri a gestire la vostra vita - parenti, amici, datori di lavoro - ma siete solo voi stessi, permettendo, anche mentalmente, agli altri di danneggiarvi o di aiutarvi. Vi diciamo tutto questo, perché condividiamo ogni aspetto della vostra esistenza, nel cosiddetto bene e nel cosiddetto male: se siete tristi, anche noi ci rattristiamo, ma quando siete contenti e felici, anche noi condividiamo la vostra gioia. È l’Amore Universale, l’Amore Primo che ci spinge verso di voi. In tal maniera, anche noi evolviamo e ci purifichiamo, per poter essere degni dell’Amore e della vicinanza di Dio.

 

Se tutto è nelle vostre capacità, prendete il coraggio a due mani e cambiate totalmente aspetto alla vostra vita. Non fatevi perseguitare, non fatevi atterrare dagli altri, ma distaccatevi, allontanatevi, senza rancore e senza odio. Non permettete agli altri di farvi sentire vittime.

 

Quel vittimismo che vi è stato inculcato, deve essere superato totalmente in ogni rapporto familiare o amicale. Ancora, nel vostro mondo, c’è il rapporto esistente fra carnefice e vittima: schiavizzare, mortificare, annullare la dignità dell’altro, è il motivo dominante di questa civiltà, ma è una civiltà che non può chiamarsi tale! È solo degli uomini coraggiosi, come voi fratelli, staccarsi completamente da questi falsi valori, da questa falsa etica, e vivere all’insegna dei propri principi e della propria etica, che ognuno sente e riconosce dentro di sè quando percorre un Cammino spirituale. Pertanto, non ci si può ingannare quando si è sul Sentiero della Conoscenza. Anche se l’inganno è sempre lì, a portata di mano, si può individuare e scansare.

 

Siamo sicuri che il vostro Percorso continuerà in questa dirittura lineare, e non tornerete a guardare all’indietro, al vostro passato, rimpiangendolo. E siamo ancora sicuri che fidate nella nostra Presenza accanto a voi, anche se poi, camminate ed agite da soli. Ci stiamo soffermando a vedere in ognuno di voi, nella vostra vita, quei passi da gigante che siete capaci di compiere, per lasciarvi alle spalle un vissuto poco piacevole e pesante.

 

Tutti quelli che siete qui questa sera - fratelli adorati - avete superato ostacoli insormontabili per poter essere voi stessi, soprattutto fedeli alle vostre idee, ai vostri principi. Il passato non vi appartiene più ed è dimenticato, perché c’è un presente che luccica di prospettive e di migliorie per la vostra vita. Sentiamo i vostri cuori così colmi di amore, così pieni di gratitudine! Quello che prima non c’era, oggi c’è; quella pienezza che prima non c’era, oggi c’è; le certezze che non c’erano, oggi ci sono: questo è fare passi da giganti, questo è progredire verso la consapevolezza piena. Siete i padroni della vostra vita e potete gestirla nel migliore dei modi. Non avete bisogno degli altri che vi diano direttive o consigli, avete un bagaglio di esperienze accumulate nelle varie vite, e soprattutto in questa, che vi permette di andare avanti, senza tentennamenti, per quella Strada che avete imboccato.

 

Prima di andar via, vorrei proporvi un Cerchio di Luce e di Amore: tenendovi per mano, fate circolare l’Energia che vi mandiamo, sentendola come vibrazione massima, come scarica elettrica. È l’Energia che produrrà benessere al vostro corpo, che darà serenità al vostro cuore, alla vostra mente, ossessionata continuamente da vari pensieri. È Energia benefica per tutti i vostri apparati, perché migliori la salute, perché possiate sentirvi in pace ed in armonia con i vostri fratelli, ma soprattutto con voi stessi, amandovi e stimandovi maggiormente. La Luce e l’Amore di Dio che noi vi proponiamo possa sempre permanere in tutti i vostri corpi, per darvi vita, salute, speranza, giovinezza e, soprattutto, Amore e Ben-Essere.

 

Così Sia e così E’

 

Creare ogni giorno la propria esistenza una questione di energia è il Messaggio delle Guide Angeliche

 

 

 

Creare ogni giorno la propria esistenza una questione di energia

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email

Le Parole degli Angeli