Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

La bellezza dello Spirito

La bellezza dello Spirito e la propensione al Dare

 

La bellezza dello Spirito

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

09.01.2018

 

Diletti fratelli, siamo con voi e come sempre accogliamo tutte le vostre richieste, prodigandoci con grande affetto fraterno.

 

Anche questa sera si presenta a noi una sorella dilaniata dai dubbi e appesantita dalle sofferenze di un problema familiare. Come sempre, ci accorgiamo che la cattiveria di altri nostri fratelli umani prevale sulla concordia, sull’amore, sul rispetto reciproco, con le conseguenze di far soffrire e procurare dolore immenso, a delle creature innocenti. Per cui, ci vengono rivolte delle richieste di aiuto per dipanare matasse, grovigli, che il comportamento umano crea, o come conseguenza di incomprensione grave fra marito e moglie.

 

A questa sorella che ci chiede aiuto, noi possiamo assicurare il nostro appoggio ed il nostro sostegno, soprattutto di ordine morale, e ricordarle che se ci si ostina a restare fermi nelle proprie posizioni, anche se a volte sono posizioni legittime, non si esce fuori dall’impasse, ne si trova la risoluzione del problema.  A volte, bisogna ingoiare dei rospi e non portare avanti quel senso di giustizia legittima che le controversie legali possono mettere in ombra, offuscare. È il caso di queste due sorelle e di una creatura innocente che subisce le conseguenze di tali incomprensioni.

 

Devo aggiungere che, anche fra i vostri giudici non esiste quel vero afflato di giustizia, di equità che si desidererebbe, perché i giudici, pur conoscendo i codici, si fanno molto influenzare dalle richieste degli avvocati di parte. Nel caso di cui stiamo parlando, avvocati interessati, avvocati super pagati, hanno creato ulteriore danno ad una famiglia già dissestata.

 

Noi faremo appello alle loro coscienze, che sono influenzabili anche dalla nostra energia e dal Volere superiore del nostro Creatore, faremo appello affinchè si risolva nel migliore dei modi questa situazione giudiziaria, e le creature che sono attualmente in fase di disperazione assoluta, ritrovino la pace  e l’equilibrio interiore.

 

Già vediamo uno spiraglio di luce, una fase di maggiore saggezza e lucidità mentale da parte di chi dovrà risolvere questa diatriba.

 

Alla sorella qui presente e alla sua figliola, assicuriamo il nostro appoggio morale, affinchè non si sentano diseredate e abbandonate in questa situazione così grave, che sembra senza via d’uscita.

 

La via d’uscita la troverete, noi ve l’assicuriamo, ve lo promettiamo mediante il nostro contributo, sarà un contributo di pace, ma soprattutto di maggiore chiarezza interiore.

 

Per qualche tempo ancora, sembrerà che i problemi restino fermi, sembrerà che niente si muova verso un miglioramento, ma non scoraggiatevi per questo, perchè tutto si muoverà a vostro favore. Riferisci questo alla tua figliola ed anche alla piccola creatura, che nella sua tenera età ha dovuto subire un così duro attacco, un così  grande dolore.

 

Armatevi di pazienza e, soprattutto, di speranza fiduciosa in un esito felice del problema. Le forze del Cielo non vi abbandoneranno, ma non dimenticate mai di avere fede, che è quella che apre le porte a tutti i problemi, che toglie gli intoppi alle cose impossibili. La fede è fiducia, fiducia nelle proprie capacità e fiducia negli aiuti che vengono da chi vi sta attorno, da chi vi protegge.

 

Ora che i vostri cuori sono più rasserenati, possiamo parlare di altro, della nostra venuta che è determinata anche da un messaggio che vi vogliamo comunicare, da parte di un disincarnato che nella vita terrena vi è stato vicino, e che oggi ha trovato nella nostra Comunità, la Dimensione più idonea alla sua interiorità. Egli, nel suo soggiorno terreno, vi ha affiancato ed amato, e oggi fa parte del Pensiero collettivo della Comunità che l’ha accolto. Non vi diciamo il suo nome terreno, perché ormai è stato superato, trasceso, ma il nome spirituale che si è attribuito, che è ora “Luce di speranza, Luce di fede”. Ed è questa speranza, che porta il suo nome, che lui vuole facciate vostra, come compagna quotidiana, giornaliera. Speranza per tutto il bello ed il buono che la vita vi può e vi potrà offrire, affinchè possiate lasciare fuori ogni amarezza, ogni tormento, che a volte la mente ripropone come ricordo del passato.

 

Quindi, la speranza sia la guida maestra della vostra vita, speranza e Luce per un futuro radioso, per un futuro sereno, senza quelle complicanze e problematiche che ognuno di voi teme e, quindi, si aspetta. La speranza è fiducia, la speranza è sicurezza.

 

Anche il suo Spirito vi ha preso in carico e vi darà sostegno ed energia per ogni momento della vostra vita, anche quando arriverà il momento decisivo di allontanarsi da questa Dimensione: egli vi accompagnerà durante il tragitto verso la Luce. Sin da questo momento sarà vicino a voi e lo sentirete come presenza impalpabile. Egli ha accettato questo incarico, che proviene dal nostro Creatore, per potersi avvantaggiare di maggiore Luce, di maggiore consapevolezza. Quindi, non abbiate paura se in certi momenti la mente si mette da parte e vi assentate temporaneamente da questa Dimensione, perché avvertirete la sua Presenza. È una presenza buona, una presenza di cui possiate essere fieri, come conquista del vostro lavoro, di tutto l’impegno che avete dato in questo Cammino esperienziale; inoltre, perché avete creduto a tutto quello che vi abbiamo comunicato, facendo vostri i nostri consigli, così che il nostro Pensiero è diventato il vostro Pensiero.

 

Spesso, la natura umana diventa fragile, diventa attaccabile dal male che vi circonda, un male sempre più preponderante che sembra avere il sopravvento sul bene. Per cui, una protezione in più si imponeva ad ognuna delle vostre persone. Avete già il vostro Spirito che vi informa, che vi guida, ma un protettore in più non guasta, serve a farvi sentire più forti, più coraggiosi per affrontare la vita, e soprattutto più speranzosi.

 

Egli vi fa una richiesta: se volete approfondire tanti vostri concetti, fate in modo di esporli, affinchè non ci siano lacune nella vostra conoscenza Superiore, non ci siano dubbi su come affrontare talune questioni con i vostri simili, con i vostri fratelli più cari. Quindi, chiamatelo tutte le volte che volete, vi suggerirà, anche verbalmente, le risposte ai vostri quesiti.

 

Come tutti noi, egli ha a cuore l’espansione, la crescita della consapevolezza di ognuno di voi, affinchè possiate, in questa incarnazione, portare a termine il Programma che avete stipulato con il vostro Spirito, in tutti i suoi aspetti e le sue sfaccettature, con accettazione consapevole.

 

Che possiate non incarnarvi più e godere di quella serenità, di quella gioia e quel benessere che vi siete conquistati a caro prezzo.

 

Sappiate che ogni reincarnazione, pur essendo un atto di amore grande, di amore immenso, comporta sempre un peso enorme di dolore e di sofferenza. Pertanto, vivere consapevolmente questa esistenza senza sprecare attimi, pensieri e parole inutili, è quanto di meglio possiate fare.

 

Sono spreco delle vostre energie, quelle emozioni di invidia, di gelosia, di rancore che ancora ogni tanto si affacciano nella vostra esistenza, anche se sono diventate molto rare. Sapete, infatti, come metterle da parte, sapete ormai come gestirle, ma ancora si ripresentano nei momenti di disattenzione, nei momenti di poca vigilanza. Sono emozioni e sentimenti dannosissimi per la vostra incolumità fisica e psichica, procacciatori di malattie gravi e di tormento perenne per la vostra anima.

 

Ora che siete in grado di gestire bene questi aspetti poco edificanti della vostra materialità, siete anche in grado di migliorare le vostre attitudini e farle convergere negli obiettivi che non solo sono utili a voi stessi, ma soprattutto ai vostri fratelli, per dare loro gioia, piacere.

 

Nella vostra vita siete capaci di fare tutto ciò, anche se a volte avvertite che qualcosa vi limita, sappiate che proviene sempre dalla vostra mente: date il massimo di voi stessi, senza preoccupazione alcuna, senza temere il giudizio degli altri. Voi potete dare il massimo ai vostri fratelli in mille modi, senza per questo essere eroi, perchè quello che parte dal cuore diventa un grande atto d’amore, anche se poi nella materialità è solo un piccolo dono.

 

Siate solidali l’uno con l’altro, non diffidate l’uno dell’altro, mettete da parte le vostre difese, perché nessuno vi può nuocere, nessuno vi può danneggiare se non voi stessi, se non il giudizio che avete di voi stessi.

 

Chi vi potrà mai togliere lo splendore e la Bellezza del vostro Spirito? Quella personalità spirituale che vi siete conquistata con lavoro continuo e con la propensione al Dare?

 

Tutte quelle difese mentali devono cadere necessariamente, perché siete tutti fratelli. Quando avete scelto degli amici che fanno parte della vostra cerchia di frequentazione, non potete temere nessun danno, nessun attacco alla vostra persona.

 

Ricordatevi, fratelli: Speranza Fiducia e Luce come Guide della vostra vita.

 

Se ci sono altre domande, altre richieste d’aiuto, noi siamo qui per servirvi.

 

La sorella Marica, chiede: “Esistono altri mondi? Ci possiamo reincarnare anche altrove rispetto alla Terra”?

 

  1. - Esistono altri mondi abitati, perché l’Universo è immenso, ma anche nella scelta della reincarnazione si segue una regola importantissima: “similia cum similibus comparantur”- dicevano i latini - l’attrazione verso la stessa vibrazione.

 

Quindi, se vi siete incarnati in un pianeta diverso da questo sistema solare, tornerete in quel sistema solare, ma se avete fatto le vostre esperienze sul pianeta della Terra, tornerete sul pianeta della Terra, dove avete lasciato le vostre vibrazioni.

 

Esiste una connessione energetica che si dovrà riformare attraverso un utero, ma soprattutto attraverso la disponibilità di un uomo e di una donna a ricevere questa creatura. A volte però, la disponibilità mentale può non esserci, ma c’è la disponibilità dello Spirito, che non sempre si rivela, si fa conoscere dalla creatura, se non quando questa è pronta a riconoscerlo.

 

L’anima, a volte, non accetta quella incarnazione, che può diventare una violenza, ma anche questa esperienza può essere un trampolino di lancio per conoscere l’amore.

 

È un concetto molto difficile da accettare per la mente umana, perché sembra impossibile che attraverso una violenza, la trascendenza di una violenza, si possa conoscere l’amore, ma le cose stanno così, ed è bene che stiano così, come detta la Legge universale, la Legge Superiore.

 

Se non c’è altro, e se le mia risposta è stata sufficiente alla cara sorella, io mi diparto da voi, lasciandovi sempre l’appoggio costante del mio Spirito e la fiducia illimitata nel potere divino che è in voi.

 

Addio fratelli

 

La bellezza dello Spirito e la propensione al Dare sono parole delle Guide Angeliche

 

 

 

La bellezza dello Spirito e la propensione al Dare

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email