Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Gruppi preghiera

Parole di speranza per chi soffre

Parole di speranza per chi soffre aiuto dalle Guide Angeliche

 

Le Guide Angeliche dettano a Lidia al Gruppo di preghiera Amore e guarigione di Catania

 

20.03.2018

 

Prima che si dia avvio all’angelica canalizzazione, la sorella Rita si rivolge ai Fratelli per chiedere di lenire il cuore provato della nostra amata medium.

La vita non le ha risparmiato dolori e sofferenze, ma lei non può e non vuole chiedere per se stessa. Con fraterna compassione, la affidiamo alle cure amorevoli dei nostri Fratelli di Luce, alle loro carezze d’Amore ed al sostegno, sia nel corpo che nello Spirito, che vogliano riservarle.

Tutto il gruppo, inoltre, ringrazia i Fratelli di Luce per il potente nutrimento spirituale tratto dal servizio ch’ella continua ad offrire, con tanta umiltà e devozione.

 

Cari fratelli, siamo qui con voi.

 

Tutta la Comunità di cui io sono portavoce, esprime un grande consenso nei vostri confronti, ma assieme all’amore che vi portiamo, c’è anche la compartecipazione ai vostri problemi, alle vostre sofferenze. È una compartecipazione completamente diversa da quella che potete sperimentare con i vostri fratelli umani. Essi, nei momenti di bisogno, vi porgono una mano e diventano compartecipi del vostro dolore. Tuttavia, è solo una parte del loro Essere che è vicino a voi, perché ancora l’amore pieno, l’amore universale, non può  essere che di stampo umano.

 

Mi spiego meglio: le sofferenze della vostra vita, come sapete già, provengono dal Programma da voi stessi voluto in altra sede, per superare quegli ultimi ostacoli che si frapponevano alla consapevolezza piena.

 

Oggi, nella condizione umana, sono come un pesante fardello che forse non immaginavate di poter portare su di voi e sono diventate un onere di difficile accettazione.

 

Per tale motivo, noi ci uniamo, come fratelli dell’universo, alla vostra sofferenza, per alleggerirla con il nostro apporto d’amore, sollecitandovi a superarla nel più breve tempo possibile e nella maniera più adeguata.

 

Tutto il nostro mondo, tutta la nostra esistenza, si compendia nell’amore, mentre i fratelli umani hanno tante problematiche, tanti pensieri e problemi da risolvere. Per cui il fulcro della loro esistenza non può essere necessariamente l’amore per il prossimo, né l’amore universale.

 

Se la nostra condizione di esistenza ci permette di potervi accostare e sostenere amorevolmente, non ci dà la possibilità di annullare il vostro dolore, né di poter cancellare un karma pesante.

 

È vero, anche, che non sempre si conosce la durata e l’entità di un problema: a volte si può essere all’epilogo di quel Programma pesante, altre volte si è solo all’inizio. Questo perché, in altre vite, in vite precedenti, si è deciso di rimandare l’obiettivo, rimandare la presa di coscienza, rinviarli in altre vite,  in  altre incarnazioni.

 

Il rinvio, dunque, è possibile, è una prerogativa dell’Essere incarnato quando non ha le forze necessarie, sufficienti, per affrontare il dolore e la sofferenza di quella prova.

 

Anche la decisione di dare fine alla propria vita può essere un modo di rinvio. Però, sappiate fratelli, che ciò che viene rinviato dovrà essere affrontato di petto, affrontato con tutte le forze interiori, per poter essere superato e trasceso. È sempre questo il problema: il Superamento e la Trascendenza.

 

Il Superamento avviene attraverso l’amore pieno, anche attraverso il proprio sacrificio; dopo il Superamento  c’è la Trascendenza, che significa non avere più un ricordo, non avere più un rimpianto, perché tutto è pace e tranquillità nell’animo di chi ha fatto questo percorso.

 

Pertanto, ogni sofferenza che si presenta nella vita può essere difficile da smaltire, nonostante tutti gli sforzi fatti, nonostante tutte le preghiere rivolte al Creatore dal suo stesso Spirito. Queste sofferenze, dunque, sono attribuibili ad un karma che è stato rinviato; pertanto, è diventato più pesante, più faticoso da esperire.

 

Immersi come siete nel dualismo, non potete distaccarvi totalmente dalla visione del cosiddetto male come contrario del bene e come opposto dell’amore. Quasi quasi, anche il doverne parlare con altri vi pone in una situazione ridicola, come a dovervi vergognare nel dire che esiste l’Amore come linfa dell’Universo, come unico elemento dell’esistenza.

 

Rischiate di essere scambiati per esaltati, per pazzi; tante volte vi siete sentiti diversi dagli altri per non potere esprimere il vostro vero pensiero.

 

In un mondo dove prevale sempre la furbizia, l’arroganza, la violenza ad oltranza, come si può parlare d’Amore, d’Amore Universale? Però, devo dirvi che questo sentirvi diversi dalla massa, che non la pensa come voi, è un indice di grande spiritualità, di una vostra grandezza spirituale; è indice di grande intelligenza, di quell’aspetto che non appartiene alla comune intelligenza dello gnosticismo, cioè della conoscenza ad oltranza, perché si tratta di un’intelligenza che non si fonda sulle cose terrene, ma che  parte quasi sempre dal cuore.

 

La nostra sorella che ci fa da medium, che da anni si offre come Canale del nostro Pensiero, nell’intento suo e nostro di portare aiuto, conforto e conoscenza superiore ai suoi fratelli, si dibatte spesso negli aspetti del suo karma,  di cui vorrebbe bruciarne tutti gli ultimi residui. Ella li vorrebbe bruciare attraverso l’amore, un amore che gli altri non capiscono e che, a volte, rifiutano, fraintendendolo.

 

Spesse volte il suo amore è stato frainteso e considerato egoismo, ma anche questo è un aspetto del karma ch’ella deve accettare, come il prezzo che ha voluto pagare in questa incarnazione.

 

Se la sofferenza viene vissuta come accettazione consapevole, anche il carico di essa sarà inferiore, ma nessuno può interferire nel karma di un fratello o di una sorella. Tuttavia, c’è sempre la speranza di un epilogo, della fine di un percorso pesante e difficile. Questo è quello che possiamo dedicare alla nostra sorella, perché ella si renda conto di essere l’unica arbitra della sua vita. Nella gioia e nel dolore, è lei l’unica che può assolversi di tutto, di tutti quei peccati che il mondo circostante ha voluto attribuirle. È lei l’unica a salvare se stessa, e tutto quello che ella considera proveniente dagli altri, alla fine, è sofferenza che viene solo da se stessa. Pertanto, deve lavorare su se stessa e fare quanto di meglio riconosca per sè.

 

Ciò non toglie che la compassione, la compartecipazione di chi le sta attorno, di chi si prende cura di lei, siano di grande aiuto, di grande sostegno per non farla sentire sola e abbandonata.

 

Tornando a voi, fratelli, e leggendo nei vostri cuori la solidarietà che vi spinge verso la sorella che fa da medium, vi dico che in questa solidarietà c’è tutto l’amore  indirizzato verso chi soffre, e che c’è un ritorno inesorabile di questo amore verso voi stessi, perché è così nella Legge: ciò che si dà ritorna verso chi ha dato, quando ha dato veramente con il cuore.

 

Questo amore dovrà riempire la vostra vita, apportare tutti quei benefici che vi aspettate: benefici nel lavoro, benefici nella salute, benefici nella concordia familiare, che ha un grande prezzo, un grande valore. La concordia familiare, vi permette di affrontare anche dei sacrifici, sacrifici economici e lavorativi, purchè si è tutti in accordo, in armonia.

 

L’amore, dunque, che voi indirizzate verso chi soffre o verso chi amate, torna a voi necessariamente, allargando la vostra intelligenza, la vostra mente,  per proporvi soluzioni adeguate alle vostre problematiche, quelle più congrue ed idonee, perché ogni risoluzione ai problemi, alla fine, proviene sempre da voi stessi, da quel Maestro interiore che ogni tanto si fa sentire e vi da suggerimenti, vi da quelle illuminazioni immediate.

 

Noi vi auguriamo, come sempre, di procedere speditamente nel vostro percorso, senza attardarvi e senza girarvi verso ciò che avete lasciato alle spalle, come rimpianto, come rancore. Andate avanti speditamente, perché nell’andare avanti c’è il futuro. Il futuro si forma dal presente: ciò che oggi pensate, e come pensate, sarà il vostro futuro, quello che fate oggi, le azioni di oggi, produrranno il futuro.

 

Bisogna essere sempre attenti alle proprie azioni, ai propri pensieri, riportarli su quel sentiero giusto di cui non conoscete gli ambiti, senza preoccupazione di andare oltre. Non potrete mai più uscire dagli argini del vostro fiume, quel fiume in piena a cui avete dato la vostra forza, la vostra potenza, e che vi porterà verso la realizzazione dei vostri progetti.

 

Tutti i vostri progetti sono giusti e legittimi, se animati dal bisogno di Crescere, dal bisogno di affermarvi, senza ledere o sopraffare gli altri.

 

Ciò che farete per voi stessi sarà di esempio per i vostri figli, per quei giovani ancora incerti sulla loro destinazione futura, ma della vostra forza contagerete i vostri figli. Questo sempre per quell’esempio, l’esempio che si può dare di sé, nel cosiddetto bene e nel cosiddetto male.

 

Non perdete mai le speranze, anche se a volte sembra che gli aiuti dal cielo non arrivino, datevi voi stessi una scossa, non fatevi atterrare da quello che sembra un orizzonte nero, senza speranze. La Luce arriva sempre dopo le tenebre, la consolazione arriva sempre dopo la sofferenza, la gioia sempre arriva dopo il dolore, la salute arriva sempre dopo la malattia, il giorno arriva sempre dopo la notte buia. Quindi, armatevi di forza d’animo, armatevi di fiducia, armatevi di pensieri positivi e andate avanti senza mai fermarvi. Sapete che ci sono sempre i nostri aiuti per sostenervi, per ridarvi fiducia, soprattutto per non farvi sentire soli in quest’esilio dell’esistenza, un esilio che finirà quando un giorno sarete ritornati nella vostra vera sede, nella vostra vera patria.

 

Ora mi fermo, per darvi la possibilità di fare altre domande, se ce ne fosse bisogno. Anche le domande fatte telepaticamente, con il pensiero, possono avere una risposta, anche se non immediata e nel prossimo futuro.

 

Chiudiamo quest’incontro tenendovi per mano, perché possiate beneficiare dell’Energia che noi incanaliamo dall’Universo sul vostro pianeta, su questa Terra desolata, afflitta da tanti problemi. Soprattutto, la incanaliamo nelle vostre case, nelle vostre famiglie, perché possiate vivere in armonia con ogni componente di esse. Incanaliamo l’energia dell’Universo sulle vostre teste, che penetrando nel vostro corpo fisico, irrori tutti gli apparati, li faccia funzionare in armonia tra di loro ed in concatenazione.

 

L’Energia dell’Universo distrugga ogni impedimento, affinchè la gioia e la felicità possano restare dentro di voi. L’Energia dell’Universo curi tutti i piccoli malanni, ma anche i grandi malanni, anche quelli che non si possono risolvere, facendoveli accettare con serenità. Energia dell’Universo che vi faccia sentire contenti dell’esistenza, contenti di vivere. Energia dell’Universo, Energia d’Amore, che riempia il vostro cuore afflitto e privo di tutto quello di cui avete bisogno. L’Energia dell’Universo riempia il vostro cuore, vi sazi d’amore e di felicità. L’Energia dell’universo vi benedica in tutti i momenti della vostra vita. L’Energia dell’universo non vi permetta di fare brutti incontri, brutte esperienze. Energia e Amore dell’Universo che vi diano consolazione, conforto, fede. Energia d’Amore, Energia dell’Universo, per farvi sentire, sia di giorno che di notte, sereni, pacati, in pace con tutti.

 

Energia d’Amore, Energia dell’Universo per trasformare in bene tutto ciò che appare male. Tutto ciò che è buio diventi Luce, diventi comprensione, diventi compassione.

 

E così Sia e così È

 

Addio fratelli

 

Parole di speranza per chi soffre aiuto dalle Guide Angeliche per vivere la sofferenza

 

Parole di speranza per chi soffre aiuto dalle Guide Angeliche categoria Guide

 

Parole di speranza per chi soffre aiuto dalle Guide Angeliche

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email