Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Umanità

Canonizzazione Di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII

Canonizzazione Di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII messaggi

 

Canonizzazione Di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII

 

Possano i vostri tanti cuori riuniti in questa celebrazione essere un unico cuore che rivolge il suo grazie a queste due Anime che a voi tanto hanno dedicato.

 

Molto tempo a voi dedicato, l'interesse per i bisogni dei popoli, esempio di esistenza nel donarsi agli altri, esempio di un cuore che in sè ha cancellato il "me" per essere "noi", esempio di un messaggio d'Amore che attraverso il Cielo si diffonde sulla terra, nell'umiltà, nel dolore, nella sofferenza continua questo comunicare come Anima a tutte le genti.

 

Oggi davanti ai vostri occhi questa manifestazione produce grande gioia nei vostri cuori e grande riconoscenza per cuori che come voi stanno cercando l'Esempio che come un faro possa guidare anche voi.

 

L'Esempio, è con esso che nasce il cambiamento e una Fede forte in cui credere.

 

Attraverso l'attestazione di un miracolo si procede al processo della canonizzazione, ma quanti quanti cuori nutriti dal loro Esempio hanno conosciuto il miracolo dentro di sè? nel passato sono stati tanti, nel presente lo sono ancora e altri cuori lo conosceranno nel futuro e lo porteranno dentro se stessi e saranno Esempio del donarsi.

 

Ecco perchè Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII sono già stati dichiarati Santi da molti di voi, il cuore sa quale miracolo l'Esempio ha già operato in sè.

 

Ma arriva il momento ufficiale della canonizzazione e tutti questi cuori saranno ad abbracciarsi e a gioire insieme.

 

Per ogni cuore l'Esempio è guida, è coraggio nella Fede, è impegno stando affianco, è promuovere nel cammino il risveglio, con l'Esempio, per altri cuori, è fortificarsi e fortificare in un credo che va oltre la ragione.

 

Questa Fede che coinvolge l'umanità, questo riconoscimento su cui si interroga l'umanità, quella che afferma del Cielo l'esistenza, necessita di andare oltre le risorse umane per comprendere che la stessa umanità altro non è che un cuore che nel fare esperienza mette in campo il proprio cuore, nel sentimento, nell'Amore che porta in sè, Amore che non è frutto della creazione della terra, ma è sentimento che portiamo nel cuore sulla terra, sentimento che ha la sua origine nel Padre nostro del Cielo, quando nel crearci si è diviso per Essere con noi, in noi. Da quel momento sta viaggiando insieme a tutti noi nella vita, con noi, nella nostra, in Cielo e con voi, nella vostra, sulla terra.

 

Quindi Fede è riconoscimento nel nostro sentimento d'Amore, nell'origine divina del nostro sentimento d'Amore.

 

Amore che partecipa, Amore che assume su di sè i problemi degli altri, Amore che non chiede ma si dona, Amore che rappresenta il Padre nel suo esistere. E questa è evoluzione. Evoluzione, principio che anche si completa con l'esperienza di vita sulla terra.

 

Questa è l'occasione, pensando alla canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e di Papa Giovanni Paolo II, di riflettere sulla propria evoluzione, occasione per domandarsi come cuore quanto ognuno di voi sta esprimendo del suo Amore, sta esprimendo del Padre che porta in sè.

 

Quando amate è la voce del Padre che state esprimendo, fare esperienza d'Amore è prendere contatto con il Padre in voi. E' in questo riconoscere il riconoscimento del fondamento su cui si fonda la Fede.

 

Miei fratelli amati e mie sorelle amate, partecipiamo uniti, come un solo cuore, a questa preziosa canonizzazione.

 

Nell'Amore del Padre, vostro fratello Gesù Cristo

 

 

Canonizzazione Di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII è Messaggi da Gesù Cristo 24.04.2014

 

Canonizzazione Di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII Messaggi

 

Canonizzazione Di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email