Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

L'anima è fatta per amare

L'anima è fatta per amare conoscenza dopo una NDE

 

Ero partito per motivi di lavoro e lì, nel mio albergo, mi sono sentito male. Non ero mai stato malato, se escludiamo qualche influenza o raffreddore, ma in quel momento mi resi conto che era il cuore che non funzionava correttamente, sentivo pressione nel petto e avevo il polso rapido; presi un'aspirina e mi sentii meglio, ma decisi di andare da uno specialista il prima possibile quando fossi tornato a casa il giorno dopo.

 

Tornai nel mio ufficio ma verso mezzogiorno ho iniziato a sentirmi di nuovo male.

 

Mi portarono al pronto soccorso e mi ricoverarono immediatamente perché mi dissero che ero sull'orlo di un infarto; mi portarono in terapia intensiva e verso le sei di sera, nonostante le cure il cuore cominciò a battere sempre più velocemente; mi resi conto che il momento di cui mi avevano avvertito era arrivato e che stava esplodendo l'infarto.

 

Quando ho capito che stavo per morire, nei primi attimi ho provato molto dolore pensando al dolore che la mia famiglia avrebbe vissuto a una fine così improvvisa e prematura, ma io sono anche un uomo di fede e ho iniziato a pensare che il grande momento della morte era arrivato; avevo paura dell'ignoto perché sebbene, come ho detto, io sono un uomo di fede, la fede non è certezza e c'è sempre un grado di preoccupazione per ciò che accadrà dopo questa vita.

 

In un momento di intimità con Dio, e questo mi ha aiutato in quel momento, ho notato che dopo l'attacco cardiaco, il mio cuore si fermò.

 

E' in quel preciso istante, in un istante così breve da non poter essere misurato, che ho lasciato il mio corpo fisico, è come se fossi traboccato dal mio corpo fisico e ho cominciato a sentire un senso di appagamento e di leggerezza. Ho capito chiaramente che ero morto e che ero libero da ogni fastidio e pesantezza, e mi sono ritrovato vivo e mi sentivo meravigliosamente, con un senso di pace e un'incredibile benessere.

 

Ero in un luogo di calma in cui mi sentivo felice ed euforico di scoprire che, sì, c'è un'altra vita in cui la morte non c'è più  ... ci si sente immersi in una incredibile pace e nel benessere, e ci si sente mossi da un amore immenso verso tutto e tutti, è come se tra noi e tutto ciò che ci circonda, si fosse solo legati da un'enorme gioia.

 

Quando rividi tante scene della mia vita e le immagini di mia moglie e dei miei figli, non provavo dolore, perché ora sapevo che questa meraviglia eterna avrebbe accolto anche loro un giorno e per quanto dolore e sofferenza avessero potuto provare nella vita poi anche loro avrebbero vissuto solo pace e benessere.

 

Non c'era nulla lì che potesse turbare la pace e l'amore per tutti gli esseri poiché non c'era possibilità di rancore, era uno stato perfetto; così ero lì, felice e in attesa di eventi sapendo che qualcuno sarebbe venuto per farmi entrare in questa vita eterna ... ma ho sentito che stavo tornando a connettermi con il mio corpo e ho iniziato a sentire la malattia di cui in quei momenti mi ero dimenticato; la prima cosa che ho sentito è stata la voce di una donna che diceva "Sta tornando, sta tornando!"

 

"So che sto tornando," mi sono detto e ho provato dolore e coraggio nel tornare qui ancora una volta, era chiaro che ero tornato!

 

Se partii con molto dolore, tornai al mio corpo con molta più angoscia, non volevo tornare ed ero pieno di dispiacere per aver lasciato quel meraviglioso stato in cui ero stato immensamente felice!

 

Quando riacquistai la capacità di vedere con i miei occhi, osservai che mi circondavano medici, infermieri e macchine, tra cui i defibrillatori.

 

In tempi terrestri erano passati due minuti e mezzo, minuti in cui il mio cuore si era fermato, il mio respiro si era fermato, le funzioni del mio cervello si erano fermate.

 

Dove prima era solo la fede ora è conoscenza e questa è stata l'esperienza più forte della mia vita e ovviamente ora non ho paura della morte.

 

In quello stato ho scoperto che l'unica cosa importante è l'amore e da quel momento, amo le persone con ancor maggiore intensità e amo molto anche me stesso, qualcosa che avevo completamente dimenticato di fare durante la mia intensa vita professionale; l'unico bagaglio che possiamo portare con noi da questa vita è quello che facciamo per amore degli altri e di noi stessi. Questo ho avuto la fortuna di scoprire: che la nostra anima è fatta per amare.

 

L'anima è fatta per amare conoscenza dopo una NDE sono parole di Stefano

 

 

 

L'anima è fatta per amare conoscenza dopo una NDE

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email