Le Parole degli Angeli
Italiano  Inglese

Premorte

NDE e religione

NDE e religione esperienze che cambiano

 

NDE e religione

 

Avevo avuto un attacco cardiaco, ero così tanto dolorante, così spaventato, così impotente ... ricordo il dottore che continuava a chiamarmi, chiamava il mio nome, ma ogni volta mi sentivo più debole .... è sbiadita la luce della stanza e ho cominciato a sentire più freddo, sempre più freddo ... ho combattuto per ogni respiro e ogni respiro mi faceva male ... e ho iniziato a pensare "Cosa ho fatto che non avrei dovuto fare? cosa non ho fatto che avrei dovuto fare? ho fatto qualcosa di buono durante il mio tempo qui sulla terra?"

 

Avevo paura di morire e andare all'inferno; i miei pensieri si accavallavano, eppure non ero confuso. Pregai chiedendo di essere perdonato e pregai di lasciarmi morire con un sorriso e uno sguardo piacevole sul volto così nessuno si sarebbe rattristato ripensando a me in quel momento.

 

All'improvviso il respiro per cui stavo combattendo non c'era più, non faceva male, la stanza si è oscurata e ogni suono si è interrotto; poi, senza respirare, respiravo e potevo vedere, non solo il medico e le infermiere nella stanza, ma potevo vedere anche nella stanza di fronte, da dietro un vetro mi stavano guardando, mia moglie era l'ultima in piedi alla mia sinistra, avevano tutti gli sguardi angosciati, erano così tristi, così spaventati.

 

Vedevo tutto dall'alto, volevo dire a tutti, specialmente a mia moglie, che stavo bene, che non c'era di che esseri tristi, io mi sentivo perfetto, senza dolore, caldo, amato, completo e in pace. Mentre guardavo tutti, era attraverso occhi diversi, non come vediamo nei nostri corpi, provavo un amore non giudicante, pacifico, completo e uguale, ma non amore come lo conosciamo, era un amore di un livello superiore, non credo sia possibile raggiungerlo qui sulla terra, non so come spiegarmi meglio, ma era quello che sentivo.

 

Ricordo di aver pensato alle mie due figlie ancora a casa, a mia moglie, ai miei genitori, a mia figlia maggiore, ai miei nipoti e tutti loro pensavano che dovevo tornare indietro, ma io ero sicuro che ritrovarmi nel mio corpo sarebbe stato un inferno di dolore.

 

Il mio passato balenò davanti a me, fuori da ogni mio controllo; ho visto come avevo dedicato la mia vita al lavoro, ero un maniaco del lavoro, e non alla mia famiglia; tutti i soldi che avevo raccolto, tutti i beni materiali, tutti le energie messe al lavoro non significavano nulla: non potevo comprare un altro respiro. Ho visto successi e fallimenti passati, ho visto il mio atteggiamento passivo al lavoro e con gli estranei, quando mi mancavano di rispetto; ho visto quello che avevo fatto, quello che non avevo fatto, quello che avrebbe dovuto essere fatto in modo diverso; avevo anche messo in dubbio la presenza di Dio. Mi sono giudicato severamente, ma sono stato giudicato con Grazia.

 

Non sono sicuro se ho imparato tanto o qualcosa, ma questa esperienza ha cambiato la mia vita: ho imparato anche a non giudicare o a farlo con leggerezza, qualcosa è cambiato dentro di me, sono diventato più onesto, più disposto a fronteggiare le persone sbagliate, a difendere le persone e me stesso e sono ancora più compassionevole; perdono gli altri più facilmente e amo con più facilità ma con un amore diverso e le cose mondane significano poco ora per me, come poco significa la longevità. Si, mi ha cambiato questa esperienza.

 

Sette mesi dopo ho scoperto di avere un cancro incurabile, mia moglie piangeva ma io sorridevo, il dottore era confuso. Temo la vita non la morte. Questa non è vita; la vita inizia quando smetti di respirare.

 

Sentiamo parlare di Cielo, Dio e tutto il resto, ma finché non li sperimenti, le parole non possono descrivere, l'immaginazione non può immaginare.

 

NDE e religione esperienze che cambiano sono parole di Antonio

 

 

 

NDE e religione esperienze che cambiano

 

NDE e religione

 

www.leparoledegliangeli.com

 

Stampa Email